Venerdì 19 Aprile 2019 | 02:18

NEWS DALLA SEZIONE

VERDURE E LEGUMI DIMOSTRATI ANTICANCRO
Alimentazione e tumore della vescica

Alimentazione e tumore della vescica

 
MIGLIORA L’ADERENZA DEI MALATI ALLA TERAPIA
Telemedicina, sì al progetto pilota Asl Bat

Telemedicina, sì al progetto pilota Asl Bat

 
MENO RICOVERI - DIMEZZATA LA MORTALITÀ
Cuore matto, la telemedicina può curarlo

Cuore matto, la telemedicina può curarlo

 
GIORNATA MONDIALE DELLO SPORT
Società italiana ortopedia: importante l'attività fisica

Società italiana ortopedia: importante l'attività fisica

 
La donna è molto spesso sola
Tumore ovarico, cosa vorrebbero le pazienti dall'ospedale

Tumore ovarico, cosa vorrebbero le pazienti dall'ospedale

 
DAGLI ESPERTI SETTE SUGGERIMENTI
Rivoluzione in diagnosi e terapia dei tumori

Rivoluzione in diagnosi e terapia dei tumori

 
ITALIA FANALINO DI CODA IN UE PER SPESA PRO-CAPITE
Sanità digitale, chiave d'efficacia - efficienza

Sanità digitale, chiave d'efficacia - efficienza

 
SINO AL 21 APRILE INVIARE IDEE INNOVATIVE
MSD - Crowdcaring

Progetto crowdfunding dedicato alla salute

 

Il Biancorosso

LE ULTIME NOTIZIE
Il Bari giocherà col 4-4-2avanti Simeri e Iadaresta

Il Bari giocherà col 4-4-2
avanti Simeri e Iadaresta

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

BariVerso le europee
«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

Lollobrigida:«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

 
PotenzaLa curiosità
Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: squadra di un paese di 5mila anime

Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: aggrediti 3 calciatori del Taranto

 
LecceNel Leccese
Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

 
BrindisiOperazione dei cc
Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

 
FoggiaCriminalità
Tentata estorsione a imprenditori agricoli nel Foggiano: arrestati padre e figlio

Tentata estorsione a imprenditori agricoli: arrestati padre e figlio

 
BatAl secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
MateraLa statistica
Turismo in Basilicata, cresce solo nel Materano : al Potentino vanno le briciole

Turismo in Basilicata, cresce nel Materano: al Potentino le briciole

 

Rischio ospedale: due volte su cento per farmaco improprio

Salute & Benessere

Nicola Simonetti

Nicola Simonetti

Vivere in salute: suggerimenti, risposte, piccoli accorgimenti per gestire la propria giornata, l’umore, l’alimentazione, il ricorso a farmaci, come affrontare al meglio gli impegni di lavoro, di responsabilità, il riposo ed il diporto, l’attività fisica. Inoltre, una finestra aperta sulla ricerca, sulle novità che la medicina ci offre ora e ci riserva e promette per il prossimo futuro.

Rischio ospedale: due volte su cento c’è quello del farmaco somministrato impropriamente, causa a colte di degenze prolungate, disabilità e, in un caso su 10, decesso del paziente.

La tecnologia propone l’ “automazione del percorso”,

cioè tracciare il medicinale dalla farmacia al letto del paziente, , dalla prescrizione informatizzata,  alla preparazione della terapia e sua verifica al letto del paziente.

Risultato: forte riduzione del rischio clinico, semplificazione dei processi e delle attività, di sprechi e  costi a vantaggio della sicurezza del paziente,  e,di economia e politica sanitaria. La rivista di economia e politica sanitaria Italiana “Health Policy Brief” taliana “Health Policy Brief”, organizzando un dibattito (patrocinio regione Lombardia), ha proposto problemi e soluzioni possibili grazie ad un insieme di hardware e software ad alto contenuto tecnologico. Una procedura che, in Usa e Paesi europei (in Italia, applicazione sporadica e parziale) ha dato drastica riduzione dei rischi da errata dispensazione o somministrazione dei farmaci, semplificazione dei processi e delle attività degli operatori sanitari (farmacisti, infermieri e medici), potenziamento delle attività di farmacovigilanza, economie che potranno consolidare in modo importante la sostenibilità della spesa sanitaria.

 È doveroso offrire al ricoverato  – ha detto Giulio Gallera, assessore Lombardia – prestazioni di qualità e risposte al suo bisogno. Lavorare nel percorso del farmaco in ospedale significa lavorare in diversi ambiti che interessano direttamente la vita dei pazienti. Si pensi alla sicurezza, così come all’appropriatezza delle cure, alla facilitazione, fuori dall’ospedale, all’aderenza alla terapia da parte del paziente”.

“È auspicabile che l’interesse lombardo – dice  il v. ministro Garavaglia - si estenda alle altre Regioni. In questo quadro, la gestione automatizzata del percorso del farmaco in ospedale può essere un esempio di come investire per ottenere buoni ritorni in termini di efficienza sia economica sia terapeutica”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400