Mercoledì 18 Settembre 2019 | 23:38

NEWS DALLA SEZIONE

L'attesa riapertura dopo le ferie
L’INTERNO - Accogliente e tipico

Da 60 anni ecco la tipicità barese con la tradizione a «La Taberna»

 
Una «Cooking class in masseria»
QUATTRO MANI - In cucina per stranieri

Raccontare in inglese le tradizioni e i gusti della Puglia, tipicamente

 
IL 2 SETTEMBRE A CAPURSO
L'IDEATORE - Al centro, Romano

Con i «Sindaci ai fornelli» la sfida fra tipicità, territorio e politica

 

Il Biancorosso

Serie C
Il Bari non sa vestirsi da Grande: Cornacchini all'ultimo esame

Il Bari non sa vestirsi da Grande: Cornacchini all'ultimo esame

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceTragedia sfiorata
Melendugno, piccolo aereo atterra su muretto a secco: 2 feriti

Melendugno, piccolo aereo si schianta contro muretto a secco: 2 feriti

 
TarantoL'operazione
Taranto, Polstrada scopre officina abusiva a Lama: sanzioni e sequestri

Taranto, Polstrada scopre officina abusiva a Lama: sanzioni e sequestri

 
BatNordbarese
Scontro treni Ferrotramviaria: Tribunale rigetta patteggiamento capostazione

Scontro treni Ferrotramviaria: Tribunale rigetta patteggiamento capostazione

 
BariLa decisione
Ucciso per errore a Carbonara, Cassazione: «Si farà nuovo processo»

Ucciso per errore a Carbonara, Cassazione: «Si farà nuovo processo»

 
BrindisiNel Brindisino
Villa Castelli, il paese festeggia la prima unione civile

Villa Castelli, il paese festeggia la prima unione civile

 
PotenzaA Chiaromonte
In casa fucili e piante di cannabis: arrestato 31enne nel Potentino

In casa fucili e piante di cannabis: arrestato 31enne nel Potentino

 
MateraPreso dai Cc
Tito, ai domiciliari ma spacciava: n cella un 49enne

Tito, ai domiciliari ma spacciava: in cella un 49enne

 
Foggia
Mafia, interdette due società a Foggia: parentela con il boss

Mafia, interdette due società a Foggia: parentela con il boss

 

i più letti

INIZIATIVA DI TUTELA DEL PRODOTTO

Produzione di miele, calo del 40%. Una Asso nazionale per la tutela?

La causa principale delle mancate produzioni è il cambiamento climatico in corso, con andamenti stagionali irregolari, temperature primaverili basse e ripetuti fenomeni piovosi o di vento forte e inondazioni

DALLE API - Allarme per l’ambiente

DALLE API - Allarme per l’ambiente

Miele, arriva un nuovo SOS. In Italia ci sarà una riduzione della produzione di oltre il 40%, con punte del 70% in alcune zone. Perché? La causa principale delle mancate produzioni è il cambiamento climatico in corso, con andamenti stagionali irregolari, temperature primaverili basse e ripetuti fenomeni piovosi, o di vento forte e inondazioni, che hanno fortemente condizionato l’attività di bottinatura delle api.

“In Italia - ha spiegato il presidente di Alleanza Cooperative Agroalimentari Giorgio Mercuri, foggiano - esistono rappresentanze degli apicoltori, dei produttori di api regine, dei produttori di pappa reale, delle cooperative apistiche, ma ad oggi non esiste una struttura dedicata alla valorizzazione del prodotto principale dell’attività: il miele. Si tratta di una esigenza forte, ben identificata ma finora non soddisfatta, che andrebbe colmata attraverso la costituzione di una Associazione Nazionale per la Tutela e la Promozione del Miele a cui potranno aderire tutti gli enti che a vario titolo rappresentano il settore apistico italiano”.

La proposta è stata presentata a Roma alla presenza del sottosegretario al Ministero delle politiche agricole Alessandra Pesce.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie