Lunedì 26 Luglio 2021 | 21:01

Il Biancorosso

Sport
Focolaio tra i giocatori del Bari: predisposto il trasferimento dei 9 positivi

Focolaio tra i giocatori del Bari: predisposto il trasferimento dei 9 positivi

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa sentenza
Bari, maltrattamenti e abusi sui figli: confermate le condanne

Bari, maltrattamenti e abusi sui figli: confermate le condanne

 
Lecceil caso
Nardò, rissa al mercato: denunciati in quattro

Nardò, rissa al mercato: denunciati in quattro

 
FoggiaLa sentenza
Uso dei fondi Miur all'Ateneo di Foggia: assolti i 19 imputati

Uso dei fondi Miur all'Ateneo di Foggia: assolti i 19 imputati

 
GdM.TVLa rapina
La cassiera reagisce e aggredisce il bandito - IL VIDEO -

La cassiera reagisce e aggredisce il bandito - IL VIDEO -

 
TarantoSicurezza
Perrini: «Situazione esplosiva all'hotspot di Taranto»

Perrini: «Situazione esplosiva all'hotspot di Taranto»

 
PotenzaGli ultimi dati
Basilicata, Covid: nel fine settimana dieci nuovi positivi

Basilicata, Covid: nel fine settimana dieci nuovi positivi

 
PotenzaAllarme
Basilicata, povertà in aumento: coinvolta una famiglia su quattro

Basilicata, povertà in aumento: coinvolta una famiglia su quattro

 

i più letti

Dal 17 febbraio 2020 a Bari

In Sala, la formazione è vincente: ecco i corsi di La Puglia è Servita

Aperto a 20 partecipanti, è disegnato per gli operatori di sala – dal restaurant manager al commis, passando dalla figura del sommelier – ma possono prendervi parte anche curiosi non addetti ai lavori

DOCENTE - Giuseppe Cupertino

DOCENTE - Giuseppe Cupertino

La Sala è l’anello di congiunzione tra la cucina e la soddisfazione dei clienti. E, per questo, ripartono a Bari i corsi del Consorzio de «La Puglia è Servita» per la valorizzazione delle professionalità della ristorazione. Dal 17 febbraio la sede del consorzio (in via Giuseppe Sangiorgi, 15) ospiterà l’edizione 2020 del «Corso di Formazione per Operatore di Sala». Aperto a 20 partecipanti, è disegnato per gli operatori di sala – dal restaurant manager al commis, passando dalla figura del sommelier – ma possono prendervi parte anche curiosi non addetti ai lavori.

Il corso prevede tre giornate, per un totale di 24 ore, di alta formazione teorico-pratica suddivisa in sei moduli, dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00. Verranno approfonditi temi come la gestione delle relazioni tra cucina e sala, la tecnica di servizio e l’accoglienza al cliente, la conoscenza dei vini e dei vitigni autoctoni e degli extravergine d’oliva e cultivar di Puglia, gli allergeni presenti negli alimenti.

Novità di questa edizione, i focus dedicati al saper raccontare tipicità e unicità delle materie prime pugliesi, all’inglese orientato sulle key words della ristorazione. Fra i docenti spicca Giuseppe Cupertino.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie