Giovedì 04 Marzo 2021 | 01:51

NEWS DALLA SEZIONE

L'intervista
Sanremo 2021, Arisa: «Porto sul palco anche il legame con la mia Basilicata»

Sanremo 2021, Arisa: «Porto sul palco anche il legame con la mia Basilicata»

 
Musica
«L'eco dei tuoi no», Reverendo insieme a Claver Gold per il remix prodotto da Gian Flores

«L'eco dei tuoi no», Reverendo insieme a Claver Gold per il remix prodotto da Gian Flores

 
Nuove uscite
«Dove sei», il ritmo dancehall del brindisino Plata su una produzione che profuma di Salento

«Dove sei», il ritmo dancehall del brindisino Plata su una produzione che profuma di Salento

 
L'intervista
Gaudiano da Foggia a Sanremo: «Le prove all'Ariston emozionanti, finalmente di nuovo su un palco»

Gaudiano da Foggia a Sanremo: «Le prove all'Ariston emozionanti, finalmente di nuovo su un palco»

 
Musica
«Tribù urbana», nuovo disco per Ermal Meta: «Nasce per essere cantato a squarciagola sotto il palco»

«Tribù urbana», nuovo disco per Ermal Meta: «Nasce per essere cantato a squarciagola sotto il palco»

 
fuori il 26 marzo
«Parasite», gli Shakalab tornano in feat con i salentini Sud Sound System e Inoki

«Parasite», gli Shakalab tornano in feat con i salentini Sud Sound System e Inoki

 
Nuove uscite
Conte e Petrella: «Un disco per fermare le 'quarantene' della nostra anima»

Conte e Petrella: «Un disco per fermare le 'quarantene' della nostra anima»

 
Musica
«on fiVe», il disco tra prog e jazz di Leonardo De Lorenzo realizzato dal vivo, col pubblico in studio

«on fiVe», il disco tra prog e jazz di Leonardo De Lorenzo realizzato dal vivo, col pubblico in studio

 
In uscita
«Notoriedad», il duo Bautista, con un pizzico di Puglia, canta gioie e dolori della fama

«Notoriedad», il duo Bautista, con un pizzico di Puglia, canta gioie e dolori della fama

 
Ha radici molfettesi
«Niente da dire», viaggio nel mondo visionario di Lemuri sull'incomunicabilità della vita

«Niente da dire», viaggio nel mondo di Lemuri Il Visionario sull'incomunicabilità della vita

 
Musica
«La Strega», il pugliese Mattia Pellicoro e il suo inno di ribellione contro le idee imposte dalla società

«La Strega», il pugliese Mattia Pellicoro e il suo inno di ribellione contro le idee imposte dalla società

 

Il Biancorosso

La trasferta
Bari batte Juve Stabia 2-0. Carrera: ora più in alto

Bari batte Juve Stabia 2-0. Carrera: ora più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariMons. Satriano
Covid, arcivescovo Bari ricoverato al Miulli: «Risponde alle cure»

Covid, arcivescovo Bari ricoverato al Miulli: «Risponde alle cure»

 
BatII fatti un mese fa
Margherita di Savoia, 24enne morto mentre getta spazzatura: c'è l'inchiesta

Margherita di Savoia, 24enne morto mentre getta spazzatura: c'è l'inchiesta

 
PotenzaIl caso
Vagoni storici abbandonati sui binari a Potenza: via alla rimozione

Vagoni storici abbandonati sui binari a Potenza: via alla rimozione della motrice Fal

 
LecceL'emergenza
Lecce, focolaio Covid in Oncologia al «Fazzu»: 12 contagiati, si teme variante inglese

Lecce, focolaio Covid in Oncologia al «Fazzi»: 12 contagiati, si teme variante inglese

 
BrindisiIl caso dei lavori
Lavori Porto Brindisi: 6 indagati, anche Presidente Autorità

Porto Brindisi, inchiesta bis: 6 indagati. Presidente Autorità: «Pm non condivide sentenza del Consiglio di Stato...»

 
Foggianel foggiano
Manfredonia, minacciano tabaccaia con taglierino e fuggono con l'incasso: presi minorenni

Manfredonia, minacciano tabaccaia con taglierino e fuggono con l'incasso: presi minorenni

 
TarantoLotta al virus
Taranto, vaccini al Palaricciardi: in un giorno 920 dosi

Taranto, vaccini al Palaricciardi: in un giorno 920 dosi

 
MateraLa decisione
Ambiente, firmata l'intesa: così Matera diventa «Plastic Free»

Ambiente, firmata l'intesa: così Matera diventa «Plastic Free»

 

i più letti

l'intervista

«Fotografia», dal Salento i Malamore si raccontano

La band nasce dalla naturale evoluzione del progetto cantautorale Osvaldo: quattro ragazzi di Veglie ispirati da una canzone di Enzo Carella

Suonavano insieme già da tempo, grazie al progetto cantautorale Osvaldo, ma ora i salentini Osvaldo Greco, Matteo Spano, Daniele Spano e Giacomo Spedicato hanno deciso di dare una svolta al loro percorso musicale e di presentarsi come vera e propria band, i Malamore. E l'hanno fatto con un ottimo biglietto da visita, l'intenso ed emozionante singolo 'Fotografia', che anticipa l'EP che uscirà nel 2020. Ci siamo fatti raccontare proprio da Osvaldo i motivi di questa svolta e i progetti futuri di questa "nuova" band.

Inevitabile chiederti com'è stato il passaggio da 'Osvaldo' ai 'Malamore'?

«È nato tutto come progetto cantautorale, mi sono trovato a collaborare con persone con cui suonavo da sempre, abbiamo iniziato a condividere non solo la musica, ma anche la vita, siamo sempre insieme, e a un certo punto non ci è sembrato giusto continuare a suonare col mio nome, volevamo essere una vera e propria band. Abbiamo cercato a lungo un nome che ci qualificasse, finché non abbiamo visto per caso il film 'Lo Spietato', con Riccardo Scamarcio, in cui c'è una canzone di Riccardo Sinigallia che si chiama proprio 'Malamore'. Ci è piaciuta molto, abbiamo poi scoperto che si trattava di una cover di Enzo Carella, e abbiamo capito che rispecchiava il nostro stile. Per questo l'abbiamo scelta»

'Fotografia' è il vostro primo singolo come Malamore. Avete notato differenze rispetto a prima?

«No, perché comunque è un brano che abbiamo scritto tempo fa e suonavamo già dal vivo. In fondo noi eravamo già una band, abbiamo cercato un nome che ci desse uno stile, non eravamo solo qualificati, ma l'essenza c'era»

In programma c'è un disco..

«È un EP che uscirà all'inizio del 2020, siamo davvero alle fasi di chiusura. È quasi pronto e contiene tutti i brani che abbiamo suonato live finora, finalmente presentati in maniera ufficiale, anche perché le persone continuano a chiederci come ascoltarli»

Avete tantissimi fan, anche sui social

«Non ce lo aspettavamo: già dall'annuncio del nome sono nate le pagine fan, su Facebook, Instagram e addirittura Twitter. Sono persone che conosciamo bene, vengono a tutti i concerti, ci seguono, ogni giorno cercano di regalarci un pensiero. Ci hanno fatto perfino una torta» (le abbiamo trovate, potete visitarle cliccando ai link per Facebook e Instagram, ndr.)

Disco a parte, che progetti ci sono in cantiere?

«Porteremo l'album in giro in una tournée che partirà a fine gennaio, pubblicheremo le date sui nostri canali social. Poi inizieremo a lavorare sui pezzi nuovi che già ci sono, non vediamo l'ora di rientrare in studio»

Il panorama musicale italiano, e anche salentino, è molto ricco: cosa vi piace?

«Io sono legatissimo al cantautorato italiano, ma abbiamo ascolti molto variegati: a Giacomo piacciono i Doors, a Matteo i Subsonica, a Daniele i Joy Division. Ognuno ci mette del suo»

Chiudiamo proiettandoci nel futuro: dove sperate di portare questo progetto?

«Sicuramente ci vediamo in giro a suonare ovunque. Palchi grandi, piccoli, il sogno è portare la nostra musica nella testa di tutti: a noi basta suonare, perché è quello che ci piace fare»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie