Domenica 09 Agosto 2020 | 15:58

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Potenza, il Consorzio verso il crac. Stop a stipendi e servizi?

Potenza, il Consorzio verso il crac. Stop a stipendi e servizi?

 
SERIE C
Potenza, sarà rivoluzione. Squadra da rifondare per aprire un nuovo ciclo

Potenza, sarà rivoluzione. Squadra da rifondare per aprire un nuovo ciclo

 
la denuncia
Coronavirus migranti in Basilicata, Bardi: «Situazione ha raggiunto ormai livello di guardia»

Coronavirus migranti in Basilicata, Bardi: «Situazione ha raggiunto livello di guardia»

 
Agricoltura
Basilicata, da regione 1mln per impianti viticoli

Basilicata, da Regione 1mln per impianti viticoli

 
SANITÀ
Addio al nuovo ospedale di Lagonegro: 176 milioni vanno all'ammodernamento

Lagonegro, addio al nuovo ospedale: 176 milioni vanno all'ammodernamento

 
LA SVOLTA
Barresi «sfrattato» dai giudici: nomina, al S. Carlo di Potenza, illegittima

Barresi «sfrattato» dai giudici: nomina, al S. Carlo di Potenza, illegittima

 
LA CONDANNA
Rapolla, fucilata nella lite per il posto auto

Rapolla, fucilata nella lite per il posto auto

 
dati regionali
Coronavirus Basilicata, la regione torna «covid free»: 367 tamponi tutti negativi

Coronavirus Basilicata, la regione torna «covid free»: 367 tamponi tutti negativi

 
L'ufficialità
Nasce la prima facoltà di Medicina in Basilicata: firmato l'accordo. Bardi: «Traguardo storico»

Nasce la prima facoltà di Medicina in Basilicata: firmato l'accordo. Bardi: «Traguardo storico»

 
SANITÀ
La testa degli ospedali a Potenza, ma l'Asl l'unica farà capo a Matera

La testa degli ospedali a Potenza, ma l'Asl l'unica farà capo a Matera

 
In Basilicata
Tempa Rossa, domani test sulle valvole di sicurezza

Tempa Rossa, domani test sulle valvole di sicurezza

 

Il Biancorosso

serie c
Troppi over, il Bari col bisturi  taglio chirurgico a ogni arrivo

Troppi over: il Bari col bisturi, taglio chirurgico a ogni arrivo

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccenel basso salento
Cade da scogliera a Santa Maria di Leuca: ferito 61enne

Cade da scogliera a Santa Maria di Leuca: ferito 61enne

 
TarantoIl caso
Taranto, la tenente sotto accusa per il balletto al giuramento dei sottufficiali della Marina

Taranto, balletto per TikTok al giuramento dei sottufficiali della Marina: tenente sotto accusa

 
MateraIl caso
Matera, questione Ztl: «Beffati ancora una volta i B&B»

Matera, questione Ztl: «Beffati ancora una volta i B&B»

 
PotenzaIl caso
Potenza, il Consorzio verso il crac. Stop a stipendi e servizi?

Potenza, il Consorzio verso il crac. Stop a stipendi e servizi?

 
Baril'Incidente
Altamura, tragico schianto su via Laterza. Muore 67enne

Altamura, tragico schianto su via Laterza. Muore 67enne

 
Batverso il voto
Barletta, manifesti abusivi. È già polemica

Barletta, manifesti abusivi in spazi non ancora assegnati: è già polemica

 
FoggiaSanità
Foggia, l’Asl porta l'ospedale a domicilio

Foggia, la Asl porta l'ospedale a domicilio per chi non può muoversi

 
Brindisil'appuntamento
Ceglie Messapica, domani sera il premier Conte ospite de «La Piazza»

Ceglie Messapica, domani sera il premier Conte ospite de «La Piazza»

 

i più letti

a lavello

Si spezza una pala eolica
prima di entrare in funzione

«Le nostre case a rischio». Aerogeneratore a pochi metri dall'alta tensione

pala eolica

di FRANCESCO RUSSO

LAVELLO - «Tanto tuonò che piovve», recita la famosa frase attribuita a Socrate. Ed alla fine l’elica di una pala eolica - costruita vicino ad abitazioni e a cavi dell’alta tensione, e da giorni al centro delle proteste di alcuni cittadini - si è spezzata prima ancora di entrare in funzione e per fortuna senza provocare danni a persone. È avvenuto a Lavello, poco al di fuori del centro abitato, lungo la statale 93. «Siamo a rischio in casa nostra», tuona un cittadino che risiede nella zona, chiamata contrada San Barbato. Ma la più agguerrita è Antonella Angrisani, da sempre contraria all’entrata in funzione del mini-parco eolico in quella parte di Lavello, periferica ma con alcuni residenti. «Da settimane cerchiamo di impedire che le pale entrino in funzione: non siamo stati ascoltati ed ecco cosa è successo», dice la donna, che il 9 novembre scorso - con un post pubblicato sul web - aveva chiamato in causa il sindaco Altobello «affinché si ponga fine - scriveva - a questo scempio nell’interesse dei cittadini».

«Sia i rappresentanti del Comune che della Società Terna - racconta la Angrisani - avevano riscontrato con elevato timore la pericolosa vicinanza della pala ai fili dell’elettrodotto ad alta tensione. La società Terna aveva rilevato che questo è l’unico caso di una tale superficialità e sprezzo della sicurezza pubblica: un contatto della pala con i fili dell’elettrodotto determinerebbe una tragedia di immani proporzioni con conseguenze inimmaginabili». Pochi giorni fa, Angrisani era riuscita ad incontrare il primo cittadino. Ma la pala è rimasta lì, con un’elica che l’altro pomeriggio ha ceduto rischiando di finire sui cavi dell’alta tensione. Non è la prima volta, comunque, che si verifica un episodio del genere in Italia. Il più recente è avvenuto a Brindisi, dove l’elica di una pala eolica ha tranciato di netto i cali dell’alta tensione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie