Sabato 04 Aprile 2020 | 04:51

NEWS DALLA SEZIONE

Come proseguire
Francesco Liantonio

Il vino italiano non si ferma. Liantonio (Valoritalia) ci spiega come fare

 

Il Biancorosso

emergenza coronavirus
Bari calcio, video di ex giocatori biancorossi per aiutare chi ha bisogno

Bari calcio, video di ex giocatori biancorossi per aiutare chi ha bisogno

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa ricerca
Emergenza Covid 19, positivi gli studi fatti dall'Oncologico di Bari sui test rapidi

Emergenza Covid 19, positivi gli studi fatti dall'Oncologico di Bari sui test rapidi

 
BrindisiIl caso
Covid 19, rubano alimenti donati alla Caritas di Brindisi: ritrovati in poche ore

Covid 19, rubano alimenti donati alla Caritas di Brindisi: ritrovati in poche ore

 
MateraIl virus
Coronavirus, guarito il Prefetto di Matera: dimesso dall'ospedale

Coronavirus, guarito il Prefetto di Matera: dimesso dall'ospedale

 
FoggiaLo scatto virale
Carabiniere dona mascherina ad anziana in fila alla Posta nel Foggiano

Carabiniere dona mascherina ad anziana in fila alla Posta nel Foggiano

 
TarantoSolidarietà
Covid 19, Gdf consegna 10mila mascherine ad Asl Taranto

Covid 19, Gdf consegna 10mila mascherine ad Asl Taranto

 
LecceLa novità
Nel parco sboccia il Fiordaliso di Punta Pizzo

Gallipoli, nel parco sboccia il fiordaliso di «Punta Pizzo»

 
BatL'idea - consegna a domicilio
«Niente abbracci? Allora: Damm nu ves»

«Niente abbracci? Allora: Damm nu ves»

 

i più letti

A NOCI C’E’ UNA RARITA’

Se è mozzarella da siero innesto, bontà e il lattosio che scende giù

Metti una mozzarella fatta a regola d’arte, senza fretta. E metti, in conto, che il tempo è un costo ma che la tua pancia ti ringrazierà. Non solo è buonissima, ma è anche digeribile

LA VERA - Dei Maestri Casari D’Onghia

LA VERA - Dei Maestri Casari D’Onghia

Metti una mozzarella fatta a regola d’arte, senza fretta. E metti, in conto, che il tempo è un costo ma che la tua pancia ti ringrazierà. Non solo è buonissima, ma è anche digeribile. Come facciamo a distinguerla dalla mozzarella moderna? Ce lo spiega Francesco D’Onghia, dei Maestri Casari D’Onghia di Noci dove la tradizione è moderna eccellenza. Premessa indispensabile: con il siero innesto i tempi di lavorazione richiedono almeno 3-4 ore in più, diffidate di chi vi dice che fa tutto con questo metodo tradizionale. Con il moderno, invece, in 30 minuti si può passare a filare la pasta. In apparenza, la mozzarella sembra la stessa ma non è così e il gusto ce lo suggerisce.

«Noi facciamo il 10% della lavorazione (mozzarella, treccina, bocconcino, fiordilatte da 500 grammi, scamorza e caciocavallo) di altissima qualità, con siero innesto, nella quale il lattosio scende naturalmente dal 2% allo 0,7% senza alcun additivo – spiega Francesco D’Onghia–e usiamo sololatte da razza bruna di un allevamento nocese selezionato». Quindi siero innesto e latte locale portano a 2 euro al chilo in più: dopo il primo assaggio tornerete a Noci da Maestri Casari D’Onghia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie