Lunedì 25 Gennaio 2021 | 16:11

NEWS DALLA SEZIONE

viabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 
L'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 
Nella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 
Il caso
Andria, muore transessuale: è polemica sull'«identità»

Andria, muore transessuale: è polemica sull'«identità»

 
sanità
Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

 
La disgrazia
Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni una transessuale vittima di insulti

 
Maltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
emergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
nel Barese
Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

 
Nella Bat
Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

 

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaL'emergenza
Potenza, ripresa scuola: «Rielaborare trasporto pubblico»

Potenza, ripresa scuola: «Rielaborare trasporto pubblico»

 
Foggiacontrolli antidroga
Foggia, tenta di disfarsi dello stupefacente alla vista dei carabinieri: arrestato pusher 18enne

Foggia, tenta di disfarsi dello stupefacente alla vista dei carabinieri: arrestato pusher 18enne

 
TarantoIl caso
Taranto, coppia ruba in un market e investe un dipendente: fermati

Taranto, coppia ruba in un market e investe un dipendente: fermati

 
Barinel Barese
Conversano, scempio in gravina: i bracconieri fanno strage di alberi

Conversano, scempio in gravina: i bracconieri fanno strage di alberi

 
LecceL'iniziativa
«Io Posso»: il progetto solidale salentino compie 6 anni e festeggia con una tombolata social

«Io Posso»: il progetto solidale salentino compie 6 anni e festeggia con una tombolata social

 
Materanel Materano
Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

 
Covid news h 24Emergenza contagi
Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 

i più letti

la sentenza

Droga sull'asse Colombia-Barletta-Gargano: oltre 40 anni di carcere per il clan di trafficanti

Ad agosto 2019 i CC di Barletta sgominarono una organizzazione dedita al traffico internazionale di cocaina. Il commercio sarebbe stato gestito da Saverio Tucci, assassinato proprio in Olanda il 10 ottobre 2017

Droga sull'asse Colombia-Barletta-Gargano: oltre 40 di carcere per il clan di trafficanti

BARLETTA - Sono stati condannati ad oltre 40 anni di carcere i componenti di una sodalizio criminale sgominato ad agosto del 2019 dpo una capillare indagine condotta dai Carabinieri della Sezione operativa della Compagnia di Barletta, coordinati dal pubblico ministero Giuseppe Maralfa della Direzione distrettuale antimafia di Bari.

Il giudice Valeria La Battaglia del Tribunale di Bari ha infatti firmato la sentenza che condanna Umberto Ardillo a 2 anni e 4 mesi di carcere, Giuseppe Bergantino a 4 anni, Antonio Diaferia a 7 anni, Pasquale Dico a 8 anni e 6 mesi, Ruggiero Di Salvo a 14 anni, Cosimo Damiano Vairo a 6 anni e 8 mesi. 

Tutti furono arrestati con l'accusa di associazione per delinquere finalizzata al traffico internazionale di droga. 

A capo dell’organizzazione barlettana, ad avviso della la Dda, che si è avvalsa delle certosine indagini della Sezione operativa del Nucleo radiomobile dei Carabinieri di Barletta, c'era Ruggiero Disalvo, vicino al clan Libergolis di Monte Sant’Angelo. La cocaina partiva dalla Colombia, transitava in Olanda per poi finire sulle piazze di Manfredonia e Barletta.

Il suo principale fornitore di cocaina era diventato il manfredoniano Saverio Tucci, ucciso ad Amsterdam il 10 ottobre 2017 e ritenuto tra gli organizzatori del quadruplice omicidio di San Marco in Lamis del 9 agosto 2017 (in cui furono uccisi per errore anche due innocenti, i fratelli Aurelio e Luigi Luciani) di cui oggi ricorre il secondo anniversario.
Per il suo omicidio, il manfredoniano Carlo Magno fu arrestato nel gennaio scorso dopo certosine indagini dai carabinieri della Compagnia di Barletta. Lo stesso Magno, auto-accusatosi dell’agguato teso a «faccia d’angelo», è poi diventato collaboratore di giustizia e autore di importanti rivelazioni sulla mafia della provincia di Foggia.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie