Domenica 24 Gennaio 2021 | 01:43

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariBurrasca in arrivo
Maltempo nel Barese, scatta da domani allerta arancione per forte vento

Maltempo nel Barese, scatta da domani allerta arancione per forte vento

 
BrindisiIl caso
Presunti abusi al porto di Brindisi: 12 richieste a processo

Presunti abusi edilizi nel porto di Brindisi: chiesto il processo per 12 persone

 
LeccePuglia, cinema e tv
Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

 
TarantoIl caso
Taranto, poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati medici

Poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati i medici

 
FoggiaIl virus
Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

 
PotenzaIl bollettino regionale
Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

 
MateraOmicidio
Agguato a Rotondella, uomo ucciso a coltellate: gravemente ferito un altro

Rotondella, uomo ucciso a coltellate: è un ingegnere di 46 anni. Gravemente ferito netturbino 45enne

 
BatL'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 

LETTERE ALLA GAZZETTA

Il dramma del padre del piccolo Loris

Se Veronica Panarello dovesse essere condannata per la morte di suo figlio Loris, l'ultimo movente da lei esposto,tra i tanti detti, sembrerebbe il più plausibile e cioè "Il bambino aveva visto o sentito ciò che non doveva sapere nessuno, che la madre aveva una relazione con il nonno". Però in paese c'erano molte chiacchiere. Un bambino non viene ucciso per un capriccio o perchè non voleva andare a scuola, ma forse come un adulto ricattava la madre. È una di quelle storie da profondo Sud, da provincia arcaica, cupa, rinchiusa su sè stessa, lontana da qualsiasi accenno di modernità, di un'apertura. Nell'ultimo mese c'erano state molte telefonate tra la nuora e il suocero, ma questo non significa che l'uomo avesse una qualche implicazione con il delitto, e ci sono testimoni a favore per quanto riguarda i movimenti del giorno della scomparsa del nipote. Penso al padre di Loris che in un momento ha perso il figlio, la moglie e il padre.

Lilli Maria Trizio, Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie