Lunedì 10 Maggio 2021 | 04:06

NEWS DALLA SEZIONE

L'intervento
Ciclovie, idrogeno e infrastrutture green così prende forma il «modello Puglia»

Ciclovie, idrogeno e infrastrutture green così prende forma il «modello Puglia»

 
Mobilità verde
Dalle bici ai bus, ecco gli obiettivi fissati dal Pnrr

Dalle bici ai bus, ecco gli obiettivi fissati dal Pnrr

 
L'intervista
Maldarizzi:

Maldarizzi: «Il passaggio all’auto elettrica? Oggi è una rivoluzione per ricchi»

 
Il dibattito
«Sull'ergastolo è urgente un intervento legislativo»

«Sull'ergastolo è urgente un intervento legislativo»

 
Il punto
Il COPASIR e la democrazia costituzionale

Il COPASIR e la democrazia costituzionale

 
L'approfondimento
Giovani pugliesi e startup nella nuova puntata di «The Master Class»

Giovani pugliesi e startup nella nuova puntata di «The Master Class»

 
L'analisi
Una proposta operativa per il «debito buono»

Una proposta operativa per il «debito buono»

 
Il parere
Consorzi stabili e sostituibilità per l’esecuzione del contratto in caso di perdita dei requisiti

Consorzi stabili e sostituibilità per l’esecuzione del contratto in caso di perdita dei requisiti

 
Il parere
Le nuove frontiere della finanza sostenibile

Le nuove frontiere della finanza sostenibile

 
Il commento
Clarizia: «Non si sacrifichi sull’altare della velocità la vigilanza sugli investimenti del Pnrr»

Clarizia: «Non si sacrifichi sull’altare della velocità la vigilanza sugli investimenti del Pnrr»

 
L'analisi
Giustizia, D'Ambrosio: «Servono interventi per rendere armonico l’intero sistema»

Giustizia, D'Ambrosio: «Servono interventi per rendere armonico l’intero sistema»

 

Il Biancorosso

Calcio
Play-off serie B: l'esordio del Bari al San Nicola contro il Foggia

Play-off serie B: l'esordio del Bari al San Nicola contro il Foggia

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaTragedia
Foggia, furgone si ribalta in via Cerignola: morto il conducente

Foggia, furgone si ribalta in via Cerignola: morto il conducente, 4 braccianti feriti

 
LecceLa tragedia
Lecce, bici contro moto, muore ciclista 72enne. Motociclista positivo a test alcol e droga

Lecce, bici contro moto, muore ciclista 72enne. Motociclista positivo a test alcol e droga

 
TarantoIl futuro della città
Troppi morti a Taranto, Melucci scrive al governo

Troppi morti a Taranto, Melucci scrive al governo

 
BatFesta dell'Europa
«L'Erasmus? Un sogno da vivere», la storia di uno studente di Barletta

«L'Erasmus? Un sogno da vivere», la storia di uno studente di Barletta

 
BrindisiNel Brindisino
Ostuni, cancellato il tratturo di accesso alla spiaggia, a Monticelli consorziati sul piede di guerra

Ostuni, cancellato il tratturo di accesso alla spiaggia, a Monticelli consorziati sul piede di guerra

 
MateraVaccini
Matera, il bilancio di AstraNight: solo 250 dosi somministrate, ce n'erano 750

Matera, il bilancio di AstraNight: solo 250 dosi somministrate, ce n'erano 750

 

i più letti

Il punto dell'economista

Filiera tracciabile e biodiversità: da qui passa il rilancio

La sostenibilità può essere definita come il processo di innovazione nei modelli manageriali basati sulla ottimizzazione delle relazioni con gli stakeholder

Filiera tracciabile e biodiversità: da qui passa il rilancio

Le complesse dinamiche competitive globali dovrebbero spostare l’attenzione di imprese, e interi settori, dallo sfruttamento del capitale tangibile (es. impianti, attrezzature, materie prime) verso la valorizzazione del capitale intangibile (es. intelligenze, processi, relazioni). Il capitale intangibile è centrale per lo sviluppo di modelli di business innovativi, laddove l’in - novazione e il networking sono i cardini di un orientamento strategico alla sostenibilità delle imprese (o corporate sustainability). La sostenibilità può essere definita come il processo di innovazione nei modelli manageriali basati sulla ottimizzazione delle relazioni con gli stakeholder e sulla integrazione di obiettivi sociali e ambientali nella strategia, nei processi e nelle attività operative dell’impresa.

La sostenibilità, dunque, è la leva strategica centrale per lo sviluppo di capitale intangibile, nelle sue forme di capitale umano, organizzativo e relazionale. Le imprese sostenibili non solo migliorano la propria reputazione, ma costruiscono una nuova legittimità sociale sulla base di relazioni durature, producendo ricchezza e innovazione, e ottenendo una cosiddetta licenza a operare nei territori e con i territori. Ma a che punto siamo? Le imprese rispondono realmente ai canoni della sostenibilità? Venti anni fa ci si chiedeva quale fosse la relazione tra sostenibilità e risultati economici; oppure, quanto realmente le imprese stessero integrando la sostenibilità nella propria strategia, onde evitare ben noti fenomeni di cosiddetto green washing: parlarne tanto, ma concretizzare poco! Le risposte non sono nel proliferare di certificazioni e modelli di rendicontazione non finanziaria (bilanci sociali, bilanci integrati, dichiarazioni non finanziarie). Questi sono ottimi strumenti, purché abbiano una finalità interna strategica per l’impresa: aiutino cioè imprenditori e manager a prendere decisioni e non rappresentino solo uno strumento di comunicazione. Le imprese devono dimostrare di essere in grado di indirizzare la pianificazione strategica verso gli aspetti materiali per i propri stakeholder. Gli aspetti da ritenersi, cioè, rilevanti e imprescindibili per l’impresa chiamata a gestire l’impatto economico, sociale e ambientale delle decisioni. Gli aspetti materiali non possono essere generalizzati: settori diversi, o imprese diverse all’interno di un settore, non si contraddistinguono necessariamente per la condivisione dei medesimi aspetti materiali. Si pensi al settore agroalimentare, notoriamente uno dei settori di rilievo per il tessuto economico del Paese. Non è più sufficiente dotarsi di un ecolabel o investire in fonti energetiche rinnovabili per raggiungere risultati di sostenibilità.

Oggi, l’impresa del settore agroalimentare non può prescindere, a titolo esemplificativo, dalla adeguata gestione della tracciabilità della filiera per massimizzare la trasparenza nei confronti del consumatore, dalla valorizzazione della biodiversità del territorio in cui è inserita con i propri processi produttivi per la minimizzazione dell’impatto ambientale, dalla gestione del benessere dei propri collaboratori attraverso una innovativa gestione del welfare aziendale. Focalizzarsi su tali aspetti materiali dà l’idea della complessità della attuazione di una strategia di sostenibilità, da un lato. Dall’altro, però, pone le basi per il cambiamento verso efficaci modelli di business innovativi, che rappresentano la reale sfida per lo sviluppo sostenibile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie