Sabato 21 Maggio 2022 | 10:16

In Puglia e Basilicata

L'analisi

Festa di riflessione sul futuro dei nostri giovani

Bari, 700 tirocini formativiper giovani disoccupati 16-29 anni

Giovani e lavoro

Siamo in ritardo soprattutto nel garantire alle nuove generazioni il diritto al lavoro e alla piena affermazione della dignità delle nostre i ragazze e dei nostri ragazzi, volenterosi, motivati e in grandissima parte diplomati e laureati

01 Maggio 2022

Onofrio Introna*

Primo maggio: più occupazione per i giovani e più sicurezza sul lavoro, una «Festa» di riflessione. L'Italia è stata tra i primi Paesi a celebrare la Giornata, dal 1891, ma è purtroppo tra gli ultimi in Europa, per i dati pesanti della disoccupazione e inoccupazione. Siamo in ritardo soprattutto nel garantire alle nuove generazioni il diritto al lavoro e alla piena affermazione della dignità delle nostre i ragazze e dei nostri ragazzi, volenterosi, motivati e in grandissima parte diplomati e laureati.
Il Presidente della Repubblica ha chiesto giustamente di dedicare il massimo impegno al futuro di tutti i giovani italiani. E ha messo in risalto un'altra priorità: di lavoro non si può morire. Lo ha denunciato ricordando lo studente udinese, il diciottenne Lorenzo Parelli, vittima di un infortunio mortale nell'ultimo giorno di alternanza scuola-lavoro.
Una società civile deve fondarsi sulla sicurezza sociale: condividiamo con la stessa convinzione l'esigenza di dedicare il Primo Maggio 2022 a questo valore e al doloroso problema che ricorre purtroppo quasi tutti i giorni.
Mentre si combatte in Europa nell'Ucraina aggredita e mentre tante famiglie soffrono la mancanza di lavoro o piangono la perdita di un proprio caro a causa del lavoro, è ancora più doveroso ritrovarci tutti in piazza a rappresentare compostamente ma con calore un'Italia che vuole ritrovarsi unita e poter credere nella Pace e nel Lavoro.
Buon Primo Maggio alle lavoratrici, ai lavoratori, a chi non ha un lavoro, a tutti i Pugliesi e gli Italiani.
*Presidente dei Socialisti d'Europa
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 

TARANTO

Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725