Sabato 21 Settembre 2019 | 02:51

NEWS DALLA SEZIONE

Domenica 22 settembre
ENOTURISTI - In vigna per scoprire profumi e saperi

«Cantine aperte» in vendemmia

 
Vini di eccellenza
BRINDIAMO - Al sapere del vino e alla eccellenza di Massimo Bottura

Monopoli brinda al «De Vinea»

 
Dopo le vacanze estive
ULIVI - Ricchi di frutti preziosi per  la nostra salute

«Dieta? L’olio non deve mancare»

 
«Sparkling Wine»
BRINDARE A OSTUNI - Le bollicine saranno protagoniste

A Ostuni arriva il vino frizzante

 
Binomio di grande interesse
IN VIGNA - Ecco un campo per  la ricerca su uve e vino

Acqua, da pianificare per il vino

 

Il Biancorosso

Il match di domenica
Bari, Schiavone out per derby con Francavilla

Bari, Schiavone out per derby con Francavilla

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl rapporto sanità
Umanizzazione ospedali, Bari sul podio con Santa Maria e San Paolo

Umanizzazione cure, Bari sul podio con Santa Maria e San Paolo

 
PotenzaLe assunzioni
Concorsi Arpab, assessore ai sindacati: non abbandonate il tavolo

Concorsi Arpab, assessore ai sindacati: non abbandonate il tavolo

 
FoggiaFinanziato dal Miur
Sanità, il robot «Mario» in corsia a Casa Sollievo: progetto di Exprivia

Sanità, la robotica in corsia e a casa: progetto di Exprivia

 
LecceUN 45enne
Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

 
BrindisiDenunciato un uomo
Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

 
MateraL'iniziativa
Matera 2019, un concerto fra i Sassi con il compositore della musica spettarla

Matera 2019, un concerto fra i Sassi con il compositore della musica spettarla

 
TarantoIl Riesame
Taranto, accolto ricorso ex Ilva: Altoforno 2 resterà acceso

Taranto, accolto ricorso ex Ilva: Altoforno 2 resterà acceso

 
BatL'inchiesta
Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzina

Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzine

 

i più letti

Ciak si gira

Lidia Bastianich torna in Puglia

Il 5 giugno sarà a Montegrosso di Andria con Pietro Zito per la tv americana

Lidia Bastianich e chef Pietro Zito

IL SOGNO - Americano e saporito, così la cucina pugliese incanta gli USA

Sarà il fascino delle orecchiette, nel cui incavo tutte le bontà di amplificano. Sarà l’Apulian life style, che lei ha scoperto molto prima che fosse di moda. Oppure sarà perché la semplicità in cucina vince su tutto. Lidia Bastianich, celebre cuoca e conduttrice tv statunitense, torna in Puglia mercoledì 5 giugno. La Murgia del nord barese si trasformerà in set televisivo. Ciak si gira, a Montegrosso di Andria, dove chef Lidia ad “Antichi Sapori” sarà condotta nella magia della cucina nell’orto dello chef contadino Pietro Zito.

Un duo di eccellenza, che porterà la cucina pugliese sotto i riflettori americani. Gli ingredienti ci sono tutti, ad iniziare dalla grande passione della Bastianich per le bontà pugliesi. Con la mamma di Pietro Zito, per esempio, chef Lidia anni fa ha già fatto la pasta. Nel piatto, immaginiamo, ci saranno le verdure del celebre orto di Zito. E poi, pietra, fuoco, acqua e tutto intorno olivi, filari di ortaggi coltivati come in un giardino delle meraviglie. E quel profumo voluttuoso di erbe da cucina, profumate, che stuzzicano il naso prima che il palato: un mare di timo e rosmarino, anche spontaneo. La cucina scolpita in pietra, a mano, da un artista.

Il fuoco che regala sapori da assaporare al volo, come quelli dello sponsale tirato dalla terra e cotto alla brace. Non sappiamo cosa, questa volta, Lidia Bastianich vorrà cucinare e lo chef contadino Pietro Zito non si sbilancia: il meteo è un po’ bizzarro, lui come è nel suo stile proporrà ciò che quel giorno nel suo orto sarà al meglio. Immancabile, nella cultura culinaria di Pietro Zito sarà l’autentico olio extra vergine di oliva pugliese. Di coratina? Chissà, forse, non sappiamo ma di certo Lidia Bastianich la coratina, con il suo piacevole pizzicore che fa tanto bene alla salute, l’ha apprezzata agli inizi degli anni 2000. Sono rimaste scolpita nella memoria, e nel cuore, le orecchiette che Marina Cimadomo Pellegrino, famiglia storicamente dedita alla coratina, preparò con Lidia Bastianich.

Siamo nel fantasticare culinario, poiché di più non sappiamo. Difficile però che nel paniere delle bontà di Lidia Bastianich possano mancare prodotti cult – oramai anche oltre oceano – come la burrata di Andria. E i taralli bolliti, lucenti per il buon olio extra vergine di oliva? Sarà solo Murgia del nord barese o ci saranno anche altri pilastri della gastronomia pugliese? E il pane, raffermo, con il quale Lidia ha raccontato agli americani la cucina del recupero in un celebre articolo sul Time Magazine, quale sarà? Lo sapremo a breve, stay tuned!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie