Domenica 25 Luglio 2021 | 02:26

NEWS DALLA SEZIONE

Il Biancorosso

Sport
Focolaio tra i giocatori del Bari: predisposto il trasferimento dei 9 positivi

Focolaio tra i giocatori del Bari: predisposto il trasferimento dei 9 positivi

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl caso
Nardò, in centinaia a ballare senza mascherina: 5 giorni di chiusura per il Ficodindia

Nardò, in centinaia a ballare senza mascherina: 5 giorni di chiusura per il Ficodindia

 
PotenzaAmbiente
Turismo, San Fele ci spera: «Vanno aperte tutte le cascate»

Turismo, San Fele ci spera: «Vanno aperte tutte le cascate»

 
BariL'incendio
Bari, rogo in azienda edile tra San Paolo e zona Stanic

Bari, rogo in azienda edile tra San Paolo e zona Stanic

 
MateraL'accordo
Comuni: firmata intesa Maratea-Matera, programmi comuni

Comuni: firmata intesa Maratea-Matera, programmi comuni

 
Brindisiambiente
Brindisi, serbatoio Edison Gnl: No del Comune è danno per l’ambiente e la Puglia

Brindisi, serbatoio Edison Gnl: No del Comune è danno per l’ambiente e la Puglia

 
TarantoAmbiente
Taranto, video-trappole in azione contro gli incivili

Taranto, video-trappole in azione contro gli incivili

 
BatOra è in cella
Barletta, detenuto ai domiciliari coltivava droga

Barletta, detenuto ai domiciliari coltivava droga

 

i più letti

L'iniziativa

Nonne chef con i sapori tradizionali di Maratea, Craco e Melfi

L’idea ha il patrocinio di Regione Basilicata, Apt Basilicata, Provincia di Matera, oltre che la collaborazione attiva di Gazzetta del Mezzogiorno, Unpli Pro loco Basilicata, Cia - Agricoltori Italiani, Confartigianato Imprese e Cna Basilicata

Nonne chef è un’iniziativa social, ideata ed organizzata dall’omonima associazione, che come obiettivo ha quello di tramandare alle future generazioni i piatti tipici della tradizione del territorio. L’idea è cresciuta di anno in anno ottenendo, nel frattempo, il patrocinio di Regione Basilicata, Apt Basilicata, Provincia di Matera, oltre che la collaborazione attiva di Gazzetta del Mezzogiorno, Unpli Pro loco Basilicata, Cia - Agricoltori Italiani, Confartigianato Imprese e Cna Basilicata.
Un progetto che neppure la pandemia è riuscito a fermare. Le nonne chef lucane sono diventate un esempio per tutte le nonne d’Italia. Con i loro piatti genuini che attingono al mondo contadino si sono messe in gioco e sono diventate testimonial di valori: famiglia, amore e radici. «Le nonne - sottolinea la presidente dell’associazione, Tiziana Fedele - stanno dimostrato quanto sia importante non disperdere la propria identità. È una lezione che hanno voluto trasmettere alle nuove generazioni coniugando tradizione e innovazione partendo dalla tavola».

Questa settimana a condividere con i lettori della Gazzetta del Mezzogiorno le loro ricette del cuore saranno tre nonne di Craco, Maratea e San Giorgio di Melfi. Nonna Angela ci propone la sua versione di «pollo e peperoni», Nonna Elvira ci presenta le «Alici alla Scapece» e infine, nonna Maria ci delizia con i suoi «calzoni alla ricotta».

Promuovere i piatti della tradizione e la cucina antispreco, ridurre i passaggi che vanno dal campo alla tavola, trasmettere alle nuove generazioni le antiche ricette della cucina contadina è questa la missione che si sono date le Nonne Chef.
«Le Ricette della tradizione – scambio tra comunità» è il progetto social lanciato dall’associazione Nonne chef, nello spirito della diffusione della buona pratica di valorizzare i luoghi attraverso il cibo e la buona tavola. Ogni città, paese o regione ha le sue tradizioni culinarie, usi e costumi che caratterizzano l’identità culturale e “Le ricette della tradizione - Scambio tra comunità” accoglie le diverse sfumature e le vuole raccontare e tramandare alle future generazioni.
«Partendo dalla Basilicata – spiega la presidente dell’associazione Tiziana Fedele- abbiamo iniziato a raccogliere le ricette tipiche del luogo delle nonne di tutta Italia, per dar vita alla più grande community social di nonne che hanno voglia di raccontare e raccontarsi. Mai come in questo periodo, tutti ci siamo cimentati nel preparare piatti tipici legati alla nostra tradizione culinaria. Abbiamo scelto di creare con le nostre mani, di riprendere le antiche ricette della cucina "antispreco" e le abbiamo condivise sui canali social. Allora perché non coinvolgere anche le nostre nonne in questa piazza virtuale». In attesa di poter ampliare il progetto con la realizzazione di un libro o di un ricettario, iniziative laboratoriali e servizi multimediali, l’associazione ha già messo in campo un piano di divulgazione strutturata sui social e ha ottenuto una visibilità prestigiosa, anche grazie al Comitato regionale Pro loco Unpli Basilicata.

LE RICETTE - Non chiamarlo pollo se non è della tua aia. Le origini affonda nella cucina povera dei nonis nonni agricoltori. Ma nel tempo il piatto è stato migliorato dai segreti delle nonne chef. Ed ecco la ricetta di nonna Angela Lauria, ricetta per l’estate, molto semplice e deliziosa, tipica della nostra tradizione contadina, raccolta grazie alla collaborazione della Pro loco di Craco presieduta da Antonio Consoli.
Pollo con i peperoni Ingredienti: un pollo (possibilmente paesano), peperoni di Senise, cipolla, olio e sale quanto basta.
Per il procedimento: serve cuocere il pollo fatto a pezzi con cipolla e olio, aggiungendo un poco di di acqua. Successivamente si passa a soffriggere il pollo e quando questo è arrivato a mezza cottura si aggiungono i peperoni a pezzi. Si completa con l’aggiunta di sale a piacere.
«Pollo e peperoni» è un piatto tipico della tradizione contadina lucana che la nonna Angela, senisese di origine, prepara a Craco ai suoi adorabili nipoti e ai parenti. Così come i peperoni di Senise, ecotipo unico nel suo genere, restano uno degli elementi fondamentali della cucina della tradizione della Basilicata. Per questo Nonna Angela dice che «lasciare sazi a tavola è importante per le varie attività quotidiane, ma la cucina tradizionale, fatta bene, come la facevano i nostri avi, lascia un sapore che dalla bocca va verso il cuore». Un sapore che conquista ed arriva dritto al cuore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie