Sabato 23 Gennaio 2021 | 04:56

NEWS DALLA SEZIONE

Musica
Erica Mou canta «Soldi» di Mahmood con «inserti» in barese: il risultato fa impazzire il web

Erica Mou canta «Soldi» di Mahmood con «inserti» in barese: il risultato fa impazzire il web

 
Il video
«La vita è un sogno»: visioni dantesche con i Tamburellisti di Torrepaduli

«La vita è un sogno»: visioni dantesche con i Tamburellisti di Torrepaduli

 
Musica
«Era bella»: il video del salentino Manu Funk è una storia d'amore vista da un acquario

«Era bella»: il video del salentino Manu Funk è una storia d'amore vista da un acquario

 
Il disco
Quell'antica Puglia musicale che fece la «napoletana»

Quell'antica Puglia musicale che fece la «napoletana»

 
La notizia
È di Roberto Ottaviano il miglior cd del 2020

È di Roberto Ottaviano il miglior cd del 2020

 
Musica
Il nuovo Anteros, un talento pronto al primo album

Il nuovo Anteros, un talento pronto al primo album

 
L'intervista
Camerata Musicale Barese, le 80 stagioni: parla il direttore De Venuto

Camerata Musicale Barese, le 80 stagioni: parla il direttore De Venuto

 
Bari, con Caffellatte la psicologia si racconta anche in musica

Bari, con Caffellatte la psicologia si racconta anche in musica

 
La rassegna
Festival della Valle d'Itria, barocco e classicismo anime della 47esima edizione

Festival della Valle d'Itria, barocco e classicismo anime della 47esima edizione

 
Inediti e rarità
Vito Clemente e la Sinfonica alla ricerca dei due Traetta

Vito Clemente e la Sinfonica alla ricerca dei due Traetta

 

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Senegalese trovato morto a bordo del treno Bari-Lecce: indaga la Polfer

Uomo trovato morto a bordo del treno Bari-Lecce: si tratta di un senegalese, indaga la Polfer

 
BrindisiIl caso
Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

 
TarantoIl virus
Covid 19 a Grottaglie, dipendenti comunali positivi: chiusi gli uffici

Covid 19 a Grottaglie, dipendenti comunali positivi: chiusi gli uffici

 
PotenzaIl caso
Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

 
FoggiaLa novità
Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

 
LecceLa convenzione
Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

 
MateraNel Materano
Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 

i più letti

SPETTACOLI

Nick the Nightfly: «Abbracciamo insieme la musica»

A Capurso stasera il crooner scozzese apre il Multiculturita Summer Fest. Poi De Souza

Nick the Nightfly: «Abbracciamo insieme la musica»

Due soli appuntamenti di prestigio per la XVIII edizione del Multiculturita Summer Fest: il crooner scozzese Nick The Nightfly e la cantante brasiliana Rosalia de Souza, entrambi artisti molto noti al pubblico italiano e pugliese in particolare. Il festival, che si terrà nel rispetto delle misure di sicurezza dovute all’emergenza Covid-19, per questa edizione ha limitato il cartellone a soli due live che si terranno come sempre sul sagrato della Basilica S. Maria del Pozzo a Capurso.

Annullati i consueti Jazz Village e il Multiculturita Art Contest. Organizzato dall’associazione Multiculturita JS (info: 347.650.46.64) con il contributo e il patrocinio del Comune di Capurso e il supporto di Jazzitalia, la manifestazione si apre stasera, venerdì 24 alle 21, con il concerto di Nick The Nightfly Quintet in «Nice One». Con Nick alla voce, Jerry Popolo (sassofoni), Claudio Colasazza (pianoforte), Francesco Puglisi (basso) e Amedeo Ariano (batteria).

Domani, sabato 25 alle 21, tocca a Rosalia de Souza con «Il Brasile che mi piace», un live in cui proporrà i brani che l’hanno resa famosa nella sua carriera artistica: da «Maria Moita» a «D’improvviso», passando per «Canto de Ossanha». Con Rosalia l’ospite d’eccezione il sassofonista salentino Raffaele Casarano e Antonio De Luise (pianoforte), Aldo Vigorito (contrabbasso) e Roberto Rossi (batteria). Stasera intanto Nick The Nightfly,nato a Glasgow e italiano d’adozione dal 1982, proporrà un repertorio di suoi brani tratti dall’ultimo lavoro discografico in cui l’artista scozzese non nasconde la sua passione per il jazz e la black music, che sconfina in altri generi musicali come il pop.

Nick, la Puglia è un po’ la sua terra adottiva?

«Sì, è una terra che da quando l’ho scoperta è sempre nei miei pensieri. Ogni volta che ci torno, scopro dei posti nuovi e meravigliosi e conosco gente nuova. È una terra accogliente e ci torno sempre volentieri per l’ospitalità della gente, la cultura, il cibo, il sole: è una terra ricchissima. Poi, le persone sono disposte ad ascoltare la musica e a partecipare, ed è una cosa della quale abbiamo molto bisogno in questo periodo».

Si riferisce alla quarantena immagino?

«Certo, c’è voglia di ritrovare la comunità della musica sia gli artisti, che tutti coloro che ci lavorano costretti allo stop forzato. C’è una voglia di riabbracciarsi introno a questa onda musicale che ci manca maledettamente. Anche io come molti artisti ho fatto tutto on line durante la quarantena, un’esperienza nuova e coinvolgente. Ma il live è un’altra cosa, la fisicità del pubblico puoi provarla solo esibendoti davanti a loro, sentire il loro calore. Poi, credo che la cultura e l’arte possano aiutarci a superare la depressione che molte persone hanno subito da questa esperienza».

Veniamo al concerto, che repertorio propone?

«Eseguirò soprattutto i brani del mio ultimo album e alcuni tratti dal mio primo disco Nice One, canzoni già sperimentate sul pubblico e accolte con tanto entusiasmo. Poi, aggiungerò alcuni composizioni in italiano, ovviamente non mi azzardo a cantare in pugliese. Comunque canterò alcune canzoni di famosi autori italiani, perché fa sempre piacere ascoltare una bella composizione italiana».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie