Martedì 21 Maggio 2019 | 01:13

Il Biancorosso

L'ALLENATORE
Cornacchini: "Daremo battaglia ad AvellinoDimostreremo di essere la squadra più forte"

Cornacchini: «Ad Avellino dimostreremo di essere la squadra più forte»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl caso
Taranto, il questore vieta i funerali pubblici per il boss Taurino

Taranto, il questore vieta i funerali pubblici per il boss Taurino

 
BariL'evento
Ecco «Bitonto cortili aperti» con la guida di 800 studenti

Ecco «Bitonto cortili aperti» con la guida di 800 studenti

 
BrindisiL'appello di Adelina
Da 20 anni a Brindisi: «Sono malata datemi la cittadinanza»

Da 20 anni a Brindisi: «Sono malata datemi la cittadinanza»

 
PotenzaComando provinciale
Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

 
BatSanità
Barletta, al via la riqualificazione del Pronto Soccorso dell'ospedale

Barletta, al via la riqualificazione del Pronto Soccorso dell'ospedale

 
HomeLa visita
Cagnano Varano, Trenta balla la tarantella con le ballerine del Gargano

Cagnano Varano, Trenta balla la tarantella con le ballerine del Gargano

 
LecceIl sopralluogo
Xylella, Centinaio: «Chiedo scusa alla Puglia per il voltafaccia dello Stato»

Xylella, Centinaio: «Chiedo scusa alla Puglia per il voltafaccia dello Stato» FT
Ulivi infetti anche nel Tarantino

 
MateraAi domiciliari
Matera, minaccia moglie e la picchia davanti ai figli, arrestato

Matera, minaccia moglie e la picchia davanti ai figli, arrestato

 

i più letti

Lettere alla Gazzetta

Criminalità bisogna investire in sicurezza

Anche la Puglia nel mirino dei clan degli affari. Attentati, intimidazioni contro i sindaci, minacce contro chi non si piega. Sono d’accordo con chi invoca l’esercito.
Non se ne può più. Bisogna impegnarsi per la sicurezza e la legalità. Bisogna aiutare i sindaci onesti e isolare quelli disonesti. È un programma ambizioso, ma va perseguito. Finora le mafie non erano riuscite a infilarsi nelle pubbliche amministrazioni.
Ora lo stanno facendo. Lo Stato non può restare a guardare. Investire in sicurezza al Sud: questo bisogna fare. Altrimenti le cosche s’impadroniranno direttamente di tutti i Municìpi.
La Puglia non può diventare come Casal di Principe.

Luigi Vaselli, Taranto

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400