Domenica 20 Gennaio 2019 | 07:32

LETTERE ALLA GAZZETTA

Manipolate le parole del Papa sull’aborto

Ancora una volta le parole del Papa sono state manipolate facendogli dire ciò che in realtà non ha detto. Mi riferisco alla lettera apostolica con la quale Papa Francesco concede a tutti i sacerdoti la facoltà di assolvere dal peccato di aborto e di rimettere quindi la scomunica automatica a chi è sinceramente pentito. Tale facoltà era finora riservata al Vescovo e ad alcuni suoi delegati.
Non c'è stata nessuna svolta e nessun perdono semplificato. Il Papa stesso ha ribadito fermamente che l'aborto rimane un gravissimo peccato per chi lo richiede e per chi lo procura.

Vedran Guerrini, Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400