Mercoledì 23 Gennaio 2019 | 18:44

LETTERE ALLA GAZZETTA

Tasse, aspettiamoci sempre balzelli

Chi scrive non è né un politico, né un politicante, ma semplicemente un cittadino che paga le tasse e che vuole continuarle a pagare, ma nella giusta quantità. Non sono certamente i cittadini a non volere pagare le tasse, purtroppo sono le istituzioni che non sanno esigerle giacché nel nostro Paese non c’è l’educazione a pagarle.
Tutti in Italia si sentono cautelati, perché per frode ed evasione fiscale non esiste il carcere vero e poi basta un patteggiamento, una rateazione, un aggiustamento trovato tra le migliaia di leggi e decreti perché tutto finisce in una bolla di sapone, mentre il cittadino onesto continua sempre a pagare. Tra non molto una nuova esca sarà sicuramente messa in circolazione, occhi aperti perché con una nuova sigla saremo presi tutti all’amo.

Carmelo Costanzo, Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400