Mercoledì 17 Ottobre 2018 | 11:10

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

Vacciniamoci: conviene e fa bene a tutti

Salute & Benessere

Nicola Simonetti

Nicola Simonetti

Vivere in salute: suggerimenti, risposte, piccoli accorgimenti per gestire la propria giornata, l’umore, l’alimentazione, il ricorso a farmaci, come affrontare al meglio gli impegni di lavoro, di responsabilità, il riposo ed il diporto, l’attività fisica. Inoltre, una finestra aperta sulla ricerca, sulle novità che la medicina ci offre ora e ci riserva e promette per il prossimo futuro.

È un invito pressante della società di medicina generale che, tra l’altro, ricorda che "l’anno scorso il virus ha provocato 2mila decessi in più rispetto alla stagione precedente, e il fenomeno potrebbe ripetersi. Il picco è previsto per Capodanno ma sono già 476 mila gli italiani finiti a letto a causa dell'influenza. E' fondamentale che tutti i cittadini si vaccinino quanto prima".

I vaccini - precisano i medici internisti italiani - "sono presidi sanitari sicuri, sottoposti a severi controlli, e i loro migliori effetti sono silenti (ma effettivi e consistenti), perché abbattono prima che si manifesti un rischio altrimenti grave".

La vaccinazione è offerta gratuitamente agli over 65 anni ed agli appartenenti alle categorie a rischio. Ai primi, inoltre, sono offerti gratis e raccomandati perché efficaci ed a rischio pressoché zero, anche i vaccini contro la polmonite e altre malattie invasive da pneumococco e herpes zoster (fuoco di sant'Antonio).

L’invito è ribadito anche dalla Società italiana di medicina generale: "Rinnoviamo l'invito affinché tutti i cittadini e non solo le categorie a rischio si immunizzino… devono assolutamente immunizzarsi i pazienti colpiti da patologie croniche, cardiovascolari e respiratorie, anziani, bambini e donne in gravidanza".

Una raccomandazione speciale è fatta “ai medici dei quali meno del 10% si vaccina regolarmente contro l'influenza… il vaccino antinfluenzale può proteggere fino all'85% una persona adulta e i suoi benefici sono riscontrabili a livello non solo individuale, perché più persone si immunizzano maggiore sarà il contenimento del virus".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400