Sabato 08 Agosto 2020 | 11:54

NEWS DALLA SEZIONE

IL PROGETTO
Trani, nuovi uffici giudiziari con vista sulla storia

Trani, nuovi uffici giudiziari con vista sulla storia

 
i fatti nei mesi scorsi
Fece esplodere una bomba e appiccò un incendio davanti a farmacia: un arresto a Bisceglie

Fece esplodere una bomba e appiccò un incendio davanti a farmacia: un arresto a Bisceglie

 
l'evento
Trani, l'11 agosto appuntamento con Neri Marcorè tra cinema, canzoni e imitazioni

Trani, l'11 agosto appuntamento con Neri Marcorè tra cinema, canzoni e imitazioni

 
EMERGENZA ABITATIVA
Trani, casa occupata assegnata dal Comune

Trani, casa occupata di via Olanda assegnata dal Comune

 
I fondi
Barletta, in arrivo 20 mln dal governo per il porto

Barletta, in arrivo 20 mln dal governo per il porto

 
LA CRISI
Barletta, venti di crisi per la maggioranza di Cannito

Barletta, venti di crisi per la maggioranza di Cannito

 
In prefettura
BAT, sicurezza urbana a Barletta, Trani, Bisceglie: il vice ministro Crimi sigla «patto» coi Comuni

Sicurezza urbana a Barletta, Trani, Bisceglie: il vice ministro Crimi sigla «patto» coi Comuni

 
Il caso
Covid 19, anziana torna positiva in Rsa di Andria: tutti negativi i dipendenti

Covid 19, anziana torna positiva in Rsa di Andria: tutti negativi i dipendenti

 
l'appuntamento
«Prima che dimentico tutto»: speciale serata ad Andria con Vincenzo Mollica

«Prima che dimentico tutto»: speciale serata ad Andria con Vincenzo Mollica

 
l'episodio a giugno
Minore pestato dal branco a Bisceglie: arrestati altri 6 minori

Minore pestato dal branco a Bisceglie: arrestati altri 6 minori

 
IL PROGETTO
Andria, discobook niente più attese

Andria, ecco «Discobook»: niente più attese per entrare nei locali, l'idea di uno studente

 

Il Biancorosso

SERIE C
Bari, scattato il conto alla rovescia presto un summit fra i De Laurentiis

Bari, scattato il conto alla rovescia: presto un summit fra i De Laurentiis

 

NEWS DALLE PROVINCE

Baril'episodio
Bari, aggredisce e minaccia i poliziotti del Policlinico: arrestato 49enne

Bari, aggredisce e minaccia i poliziotti del Policlinico: arrestato 49enne

 
PotenzaSERIE C
Potenza, sarà rivoluzione. Squadra da rifondare per aprire un nuovo ciclo

Potenza, sarà rivoluzione. Squadra da rifondare per aprire un nuovo ciclo

 
MateraL'INTERVISTA
Matera, la rinuncia di Vespe alla candidatura

Matera, la rinuncia di Vespe alla candidatura

 
BatIL PROGETTO
Trani, nuovi uffici giudiziari con vista sulla storia

Trani, nuovi uffici giudiziari con vista sulla storia

 
FoggiaMALTEMPO
Sulla Capitanata la pioggia di 8 mesi

Sulla Capitanata la pioggia di 8 mesi: pomodori compromessi, agricoltori stremati

 
TarantoIL PROGETTO
Massafra, nell’ex hotel un centro di ricerca

Massafra, nell’ex hotel un centro di ricerca

 
Brindisil'episodio
Brindisi, anziana consegna 650 euro a un falso carabiniere

Brindisi, anziana truffata consegna 650 euro a un falso carabiniere

 
LecceIL PROGETTO
Lecce, le mura urbiche passano al patrimonio comunale

Lecce, le Mura Urbiche passano al patrimonio comunale

 

i più letti

Dai carabinieri

Andria, nel garage droga e bombe con tritolo e bulloni: arrestato 37enne

Il deposito conteneva chili di cocaina, marijuana, hashish ed eroina, insieme a munizioni e materiale esplodente

Tanta roba e tutta insieme. Circa tre chilogrammi e mezzo di tritolo ed un carico di quasi 16 chili di droga.
In un garage, nel centro abitato di Andria, i carabinieri della Compagnia di Andria hanno portato alla luce un vero e proprio market dello stupefacente con eroina, cocaina, hashish e marijuana. Ma a preoccupare è soprattutto il Tnt, il grosso quantitativo di tritolo ad alto potenziale, capace di distruggere negozi, palazzine e autoveicoli anche blindati.
Nel garage, nella disponibilità di un soggetto andriese (del quale non si conoscono al momento le generalità) erano infatti custoditi due ordigni già confezionati con miccia e detonatore. Due bombe pronte, insomma, ad esplodere, ad intimorire, a causare danni. E ad uccidere. Durante l'operazione è stato arrestato il «custode» del «market» della droga e della «santabarbara» per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e per detenzione illegale di esplosivi.
Le indagini dei carabinieri di Andria, coordinati dalla Procura di Trani, proseguono per capire meglio la provenienza sia della droga che del tritolo. Non solo. È da capire anche per conto di chi l’arrestato custodiva tutta quella roba. Non è escluso che gli ordigni servissero per qualche imminente attentato.
La scoperta ed il sequestro da parte dei carabinieri arriva a poche dal vertice sulla sicurezza convocato dal commissario straordinario del Comune di Andria, Gaetano Tufariello, con i rappresentanti delle forze dell'ordine per esaminare le problematiche legate alla sicurezza in città, dopo l'episodio dell'aggressione, avvenuta qualche giorno fa nel centro storico, ai danni di due donne andriesi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie