Domenica 20 Settembre 2020 | 09:04

NEWS DALLA SEZIONE

Sport
Ruvo, il calcio a 5 parla pugliese. Bellarte è il nuovo Ct azzurro

Il calcio a 5 parla pugliese. Bellarte è il nuovo ct azzurro

 
Sport
Canoa, la 16enne barese Corsini (Barion) è campionessa di fondo agli assoluti

Canoa, la 16enne barese Corsini (Barion) è campionessa di fondo agli assoluti

 
L'INTERVISTA
Blengini: «Sappiamo costruire pallavolisti. l’Under 18 di Fanizza ha qualità tecniche»

Blengini: «Sappiamo costruire pallavolisti. l’Under 18 di Fanizza ha qualità tecniche»

 
Il caso
Bari, Aurelio De Laurentiis positivo al tampone per il covid

Bari, Aurelio De Laurentiis positivo al tampone per il covid, il figlio: «Nessun contatto dal 23 agosto»

 
SOLIDARIETÀ
Barletta Calcio devolve parte degli incassi a Unitalsi per progetti sul territorio

Barletta Calcio devolve parte degli incassi a Unitalsi per progetti sul territorio

 
Calciomercato
Lecce, è fatta per Paganini: ingaggiato l'ex Frosinone

Lecce, è fatta per Paganini: ingaggiato l'ex Frosinone

 
LA CONFESSIONE
«10mila euro in busta» così il Bitonto ha venduto la partita col Picerno»

«10mila euro in busta» così il Bitonto ha venduto la partita col Picerno

 
Volley
Pallavolo, Europei Under 18: l'esordio dell'Italia con la Turchia

Pallavolo, Europei Under 18: l'esordio dell'Italia con la Turchia

 
Calcio
Combine Bitonto Picerno, i legali del club pugliese impugneranno sanzione

Combine Bitonto Picerno, i legali del club pugliese impugneranno sanzione

 
CALCIO
Caputo: questa convocazione la dedico alla mia Altamura

Caputo: «Questa convocazione in Nazionale la dedico alla mia Altamura»

 
Coronavirus
Lecce calcio, Brayan Vera positivo anche al secondo tampone

Lecce calcio, Brayan Vera positivo anche al secondo tampone

 

Il Biancorosso

Serie c
Bari calcio, in arrivo Candellone in prestito biennale

Bari calcio, in arrivo Candellone in prestito biennale

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Momenti di panico a Bari, sparatoria nel parcheggio del McDonald's del San Paolo

Momenti di panico a Bari, sparatoria nel parcheggio del McDonald's del San Paolo

 
HomeIl caso
Coronavirus Basilicata, presidente positiva durante l'istituzione del seggio a Potenza

Coronavirus Basilicata, presidente si insedia nel seggio a Potenza ma scopre di essere positiva: locali sanificati FT

 
Homecontrolli
Fiumi di droga nel Salento: 45enne arrestato con 18kg di cocaina in macchina

Fiumi di droga nel Salento: 45enne arrestato con 18kg di cocaina in macchina

 
Foggiadalla polizia
Foggia, nel garage con 20kg di hashish e una bomba artigianale: arrestato

Foggia, nel garage con 20kg di hashish e una bomba artigianale: arrestato

 
MateraRitorno a scuola
Le lezioni nel palazzetto per lavori antisismici

Policoro: le lezioni nel palazzetto per i lavori antisismici

 
BatLa riqualificazione
Trani, una pietra «a cuore» per la rinascita

Trani, una pietra «a cuore» per la rinascita

 
Brindisinel Brindisino
Pezze di Greco, geloso massacra la «ex» davanti alla figlioletta

Pezze di Greco, geloso massacra la ex davanti alla figlioletta

 
TarantoTensione
Mittal Taranto, fermata impianti: sindacati pronti a mobilitazione

Mittal Taranto, fermata impianti: sindacati pronti a mobilitazione

 

i più letti

Serie A

A Lecce tutto pronto per la ripresa, ma ancora tanti i nodi da sciogliere

Il ds Meluso: «L’applicazione dei piani B e C va stabilita subito»

Lecce calcio, Cesare Bovo indossa ufficialmente la maglia giallorossa

 «Siamo pronti a ripartire il 20 giugno, ma servono chiarezza e certezze su alcune questioni-chiave». Non si fa attendere la posizione di Mauro Meluso, direttore sportivo del Lecce, dopo l’incontro tra il ministro dello sport Vincenzo Spadafora e le varie componenti del mondo del calcio, che ha previsto la ripresa del campionato di massima serie.

«Se è stato dato il benestare al ritorno in campo significa che la situazione sanitaria lo permette, che chi di competenza ha valutato che si possa ripartire in sicurezza, il che ci fa piacere perché evidentemente l’emergenza è in via di superamento - sostiene Meluso - Stanti così le cose è giusto giocare ed il Lecce non ha alcuna difficoltà a farlo, nel rispetto di quella che è sempre stata la propria linea, sin dai tempi della quarantena».

Il sodalizio giallorosso, però, chiede patti chiari prima del via. «Esistono dei nodi da sempre sul tappeto, che dovranno essere necessariamente sciolti prima di riprendere il campionato - sottolinea Meluso -. Il primo è quello legato ai contratti dei singoli calciatori con il proprio club di appartenenza in scadenza il 30 giugno e di quelli tra società e società per quanto concerne i prestiti, che pure avrebbero termine nella medesima data. Ebbene, serve una norma, valida per tutti, che li proroghi sino alla conclusione del torneo e che regoli anche i rapporti economici. È evidente che la soluzione dev’essere uguale per ciascuno dei venti club e che non possa essere lasciata a contrattazioni individuali, in quanto tutti devono essere messi nelle medesime condizioni».

Per il direttore sportivo del Lecce esiste un altro argomento cruciale ed è quello dell’eventuale applicazione del piano B e del piano C: «Dovranno essere chiariti prima di tornare in campo i vari scenari ed in quali situazioni verrebbero adottati. Si tratta di una questione fondamentale perché riguarda i verdetti dell’annata agonistica. Le scelte vanno operate a monte e devono scaturire da un confronto all’interno della Lega di A e poi tra la Lega stessa e la Federazione».

Poi si potrà giocare. «Una volta che saranno state sistemate queste questioni - rimarca Meluso - la parola passerà al campo, con la speranza che la stagione arrivi a conclusione perché altrimenti si rischierebbe di trovarsi in una situazione molto grave».
Sul fronte della squadra, Marco Mancosu e compagni hanno svolto il loro secondo allenamento di gruppo nella mattinata di ieri.

«Non sono stato presente, in quanto ho lavorato a ritmi serrati con i componenti del gruppo che si occupa dello scouting - dice Meluso - ma sono in continuo contatto con mister Liverani e con il team manager Vino, che mi hanno riferito che c’è la massima serenità, pur nella complessità del momento ed anche se i calciatori sono un po’ frastornati dalla lunga attesa e dal frastuono mediatico che c’è intorno a tutto ciò che riguarda la ripartenza del massimo torneo nazionale».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie