Martedì 22 Gennaio 2019 | 04:47

LETTERE ALLA GAZZETTA

Organizzare un concerto col maestro Muti

Con le tante brutture e con i tanti problemi quotidiani è d’uopo nutrirsi di musica, di quella musica classica che è arte sublime, che ingentilisce l’animo, appaga i sentimenti e forma l’armonia del cosmo.
Detto questo mi rivolgo ai responsabili della “Fondazione Petruzzelli”: perché non si organizza un concerto sinfonico con il maestro Riccardo Muti, visto che il famoso direttore d’orchestra è venuto a Bari soltanto una volta (dicembre 2014)? In precedenza era stato a Bari, perché gli fu conferita la cittadinanza onoraria, ma non mise mano alla bacchetta.
I melomani baresi e dei dintorni saranno ben lieti, atteso che per altro, il prestigioso tempio barese dell’alta musica, ossia l’invidiabile Auditorium è vergognosamente chiuso da 30 anni e, quindi, i concerti sinfonici sono molto limitati.

Giuseppe Vladimiro Gismondi, Bitetto (BA)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400