Mercoledì 27 Gennaio 2021 | 00:36

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'inchiesta
Popolare Bari, slitta a marzo nuovo processo per Gianluca Jacobini e altri 2 dirigenti

Popolare Bari, slitta a marzo nuovo processo per Gianluca Jacobini e altri 2 dirigenti

 
Foggiatragedia
Orta Nova, donna morta in casa: si pensa ad un omicidio

Orta Nova, donna di 48 anni accoltellata in casa alla gola: sospetti su un 46enne.
A dare l'allarme alcuni vicini Ft

 
Potenzaemergenza Covid
Basilicata, riapertura scuole: intensificare controlli aree di sosta automezzi trasporto pubblico

Basilicata, riapertura scuole: intensificare controlli aree di sosta automezzi trasporto pubblico

 
TarantoIl virus
Covid 19 a Taranto, positivi docenti del Conservatorio: sospese le lezioni

Covid 19 a Taranto, positivi docenti del Conservatorio: sospese le lezioni

 
HomeIl caso
Crolla solaio di un capannone a S. Michele Salentino: un morto. Altri sotto le macerie

Crolla solaio di un capannone a San Michele Salentino: un morto e 4 feriti. Uno è in gravi condizioni

 
LecceIl caso
Lecce, donna morì cadendo dalle scale mentre lavorava: 6 indagati

Lecce, donna morì cadendo dalle scale mentre lavorava: 6 indagati

 
BatL'incidente
Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

 
MateraIl caso
Reati contro la Pubblica Amministrazione a Matera: 11 arresti e sequestrati 8,2 mln

Matera, truffa per fondi pubblici in agricoltura: 11 arresti, tra loro funzionari Ismea e Regione Basilicata. 22 indagati e sequestrati 8,2 mln. Le intercettazioni VD

 

LETTERE ALLA GAZZETTA

Regione Puglia il modello organizzativo dei dipartimenti

Era 31 luglio 2015 quando la giunta regionale pugliese, all'unanimità, approvava il nuovo modello organizzativo denominato Maia (Modello Ambidestro per l'Innovazione della macchina Amministrativa), che cancellava il modello Gaia di Vendola. A distanza di pochi mesi, tale modello sta creando problemi ad alcuni assessori regionali che minacciano finanche di dimettersi perché la struttura burocratica è sorda alle loro richieste e sollecitazioni. Lamentano che i capidipartimenti si rapportano e riferiscono direttamente al presidente Emiliano. Era evidente che il modello Maia aveva una organizzazione centralizzata. Infatti, i capidipartimento, il segretario generale, le agenzie strategiche e il cordinamento tra dipartimenti e agenzie sono tutti sotto la direzione del presidente. Cari assessori dove stavate quanto approvavate il modello Maia? Evidentemente non avevate letto le 52 pagine che dettagliavano tale modello.

Gianvito Caldararo, Mottola (Taranto)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie