Giovedì 13 Agosto 2020 | 07:56

 

Tutto sul Bari calcio

il Biancorosso Facebook
 

dopo il derby

Vivarini guarda la classifica: «Dobbiamo alzare il passo»

Vivarini guarda la classifica: «Dobbiamo alzare il passo»

«Risultato limpido, ho visto l'atteggiamento che voglio»

Stavolta vuole vedere il positivo, Vincenzo Vivarini. Spesso, anche dopo una vittoria, il tecnico biancorosso ha sottolineato gli aspetti che meno lo convincevano. Ma il rotondo successo sul Bisceglie lo spinge ad elogi verso la squadra, nonché ad un accorato appello all’intero ambiente biancorosso. Perché in C nulla va dato per scontato. Nemmeno ciò che, come avvenuto al Ventura, in apparenza è sembrato semplice. «Avevo anticipato che in settimana avevamo lavorato tantissimo», spiega l’allenatore abruzzese. «Inutile girarci attorno: la classifica impone di alzare il passo, tante squadre forti stanno correndo. Perciò, il successo sul Bisceglie è davvero importante. La squadra negli scorsi giorni mi aveva dato le risposte che chiedevo in seguito al pareggio contro la Vibonese. La vittoria è stata limpida, ma ancor più mi conforta aver visto che siamo in grado di mostrare le nostre indubbie qualità tecniche, riuscendo a migliorare nel possesso e nel palleggio. Sono soddisfatto: questa è la strada da percorrere e in tal modo riusciremo a migliorare anche quei particolari che vanno affinati o le situazioni che vanno lette con maggiore lucidità».

Si era intuito fin dalla vigilia che qualcosa potesse cambiare sul piano tattico. E in effetti, fin dal primo minuto il 3-5-2 adottato puntualmente fin dall’avvento del coach originario di Ari è mutato in 4-3-1-2 con Perrotta allargato terzino sinistro al posto di Costa (non era al meglio per un affaticamento: è entrato nella ripresa), il centrocampo con il «doppio regista» (Bianco e Schiavone in campo insieme, supportati dalla corsa e dal dinamismo di Hamlili) e Terrani schierato trequartista per sostenere gli attaccanti Simeri e Antenucci. «Fin dal mio arrivo - chiarisce Vivarini - stavamo lavorando su entrambi i moduli. Il 3-5-2 ci aveva dato alcune certezze, il 4-3-1-2 ci fa sviluppare il gioco in un modo diverso, magari esaltando le doti tecniche di diversi interpreti. L’attacco è stato maggiormente sollecitato, lo stesso Terrani si è ben adattato alla posizione di fantasista interpretando con lucidità i movimenti che gli avevo chiesto. Nella prima mezzora siamo stati quasi perfetti: corti tra i reparti, non abbiamo concesso nulla, siamo riusciti ad imbastire diverse trame esteticamente pregevoli, attuandole pure con grande personalità». Non ha sofferto mai il Bari in 90’ che sono parsi in discesa. «A tal proposito, è bene chiarire un concetto», si fa serio e perentorio il tono di Vivarini. «Da questa gara può emergere un aspetto psicologico positivo che va rimarcato. Nel calcio in generale ed in questo campionato così duro in particolare, non esistono gare semplici. Nessuno è disponibile a fare regali, ogni risultato va guadagnato con impegno e sudore. Dobbiamo avere l’umiltà di apprezzare questa vittoria che non era scontata e deve generare entusiasmo. I ragazzi, ad esempio, lo hanno capito. Ho visto esultanze sentite sui gol: questo è lo spirito giusto e bisogna proseguire con questo atteggiamento propositivo e determinato».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DAL BIANCOROSSO

Vivarini, Auteri e i «due» Bari

Vivarini, Auteri e i «due» Bari: grandi cambi o tanta f...

 
Fatti il Napoli, tocca al Bari. Vivarini più fuori che dentro

Fatto il Napoli, tocca al Bari. Vivarini più fuori che ...

 
Vivarini attende, Scala in bilico. Avanza Auteri: altre novità in vista

Vivarini attende, Scala in bilico. Avanza Auteri: altre...

 
Troppi over, il Bari col bisturi  taglio chirurgico a ogni arrivo

Troppi over: il Bari col bisturi, taglio chirurgico a o...

 
Bari, scattato il conto alla rovescia presto un summit fra i De Laurentiis

Bari, scattato il conto alla rovescia: presto un summit...

 
La C del Bari sarà da brividi grandi firme nel girone Sud

La C del Bari sarà da brividi: grandi firme nel girone ...

 
Bari, Vivarini in stand by e ora vacilla anche Scala

Bari, Vivarini in stand by e ora vacilla anche Scala

 
Fallimento della Fc Bari: la curatela presenta il conto

Fallimento della Fc Bari: la curatela presenta il conto