Giovedì 25 Aprile 2019 | 16:15

 

Tutto sul Bari calcio

il Biancorosso Facebook
 

IL PRE PARTITA

Bari, Simeri al centro dell'attacco?Con la Palmese Cornacchini ci prova

Bari, Simeri al centro dell'attacco?
Con la Palmese Cornacchini ci prova

Il ruolo di punta centrale è sempre l'ultimo che decide l'allenatore

Altro giro, altra corsa. Ed ecco ripartire il consueto interrogativo su chi sarà il centravanti del Bari. Il ruolo di punta centrale è sempre l’ultimo che il tecnico Giovanni Cornacchini scioglie e sarà così anche nella trasferta di domani con la Palmese. Il motivo è presto spiegato. Si tratta dell’unica maglia che vede in lizza ben tre qualificati interpreti: Simone Simeri, Demiro Pozzebon e Pasquale Iadaresta. Il tecnico dei galletti, pur generando una gerarchia, ha comunque dato a tutti una chance. Simone Simeri (uno dei tre sempre presenti con 27 gettoni, insieme a Marfella e Di Cesare) è stato scelto come titolare in 18 occasioni, totalizzando 10 reti, sebbene l’ultima risalga a tre gare fa (a Locri) e sia reduce dal rigore fallito domenica scorsa contro il Castrovillari. Nel girone d’andata, il 25enne napoletano è stato un punto fermo pressochè indiscusso dell’undici di partenza. Tuttavia, la tendenza si è un po’ invertita nel ritorno che ha registrato la rimonta di Demiro Pozzebon, 22 presenze totali, otto da titolare. Ebbene, il 30enne romano, sceso in campo dal primo minuto in appena quattro circostanze nell’intera prima parte del torneo, è stato, invece, schierato in ben quattro incontri dopo il giro di boa, figurando puntualmente in campo fin dal principio negli ultimi tre appuntamenti in casa. L’ex Catania, tuttavia, è andato a bersaglio soltanto tre volte ed è all’asciutto addirittura da 18 turni (nel match di Acireale l’ultima gioia). Pasquale Iadaresta, infine. Il gigante arrivato a dicembre dal Latina ha collezionato undici apparizioni complessive delle quali appena due da titolare: il 32enne campano ha totalizzato due gol, segnati nelle ultime due gare interne (con Acireale e Castrovillari). In generale, il Bari non ha trovato nel classico numero nove il bomber in grado di produrre numeri da capogiro. La squadra pugliese ha distribuito equamente le reti nel reparto avanzato: non a caso, il capocannoniere dei galletti, Roberto Floriano, è a quota dodici centri, ormai piuttosto lontano dal re del gol del girone I, Fabio Longo, approdato a 17 marcature. Così come, ognuno dei tre centravanti biancorossi, è al momento lontano dal suo record personale in serie D: Simeri lo stabilì nel 2017 con le 21 reti realizzate alla Caratese, Pozzebon nel 2013 con l’Olbia (22 acuti), Iadaresta lo scorso anno a Latina con 25 gol. I tre moschettieri alfieri dei galletti, però, hanno sempre anteposto l’obiettivo comune allo score personale. Ma è scontato che in queste ultime sette giornate di regular season proveranno a ritoccare le rispettive statistiche. A cominciare proprio dalla sfida con la Palmese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DAL BIANCOROSSO

"La vittoria più bella? Quella ad Acireale"Cornacchini: "Le difficoltà ci saranno sempre"

"La vittoria più bella? Quella ad Acireale" Cornacchini...

 
Bari, nel mirino il belga Vandeputteala sinistra (24 anni) della Viterbese

Bari, nel mirino il belga Vandeputte ala sinistra (24 a...

 
Stadio San Nicola, festa all'americanaIl Bari chiama a raccolta i suoi tifosi

Stadio San Nicola, festa all'americana Il Bari chiama a...

 
Bari, e adesso cosa si fa?Si accarezza il sogno scudetto

Bari, e adesso cosa si fa? Si accarezza il sogno scudet...

 
Il Bari è già un cantiere apertoL'allenatore? AI primi di giugno

Il Bari è già un cantiere aperto L'allenatore? Ai primi...

 
Abnegazione, generosità e tanti golSimeri ha conquistato il cuore dei baresi

Abnegazione, generosità e tanti gol Simeri ha conquista...

 
La Pink Bari dice addio alla serie AIl ko con l'Atalanta vuol dire retrocessione

La Pink Bari dice addio alla serie A Il ko con l'Atalan...

 
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala che porta molto più in al...