Lunedì 19 Aprile 2021 | 05:16

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Foggia, accoltellato nel ghetto: 3 ferite di striscio a petto, il giovane se la caverà

Foggia, accoltellato nel ghetto: 3 ferite di striscio a petto, il giovane se la caverà

 
Nel Foggiano
Giallo a San Marco La Catola, anziana trovata morta in casa: ferita alla testa

Giallo a San Marco La Catola, anziana trovata morta in casa: ferita alla testa. Ascoltati parenti e amici

 
indagini cc
Manfredonia, tentarono di uccidere pusher per rapinargli droga: arrestati 3 minori terribili

Manfredonia, tentarono di uccidere pusher per rapinargli droga: arrestati 3 minori terribili

 
la tragedia
Cerignola, anziana uccisa in casa dal marito: muore anche il pensionato 83enne

Cerignola, anziana uccisa in casa dal marito: muore anche il pensionato 83enne

 
la denuncia
Foggia, assistenza psichiatrica insufficiente nel carcere: uno specialista per poche ore al giorno

Foggia, assistenza psichiatrica insufficiente nel carcere: uno specialista per poche ore al giorno

 
Il personaggio
Chirurgia plastica, Foggia detta la linea all’Europa

Chirurgia plastica, Foggia
detta la linea all’Europa

 
Con Ministero e Siae
Foggia, tour in Corea per l'ensemble «U. Giordano»

Foggia, tour in Corea per l'ensemble «U. Giordano»

 
Nel Foggiano
Borgo Mezzanone, 21enne ghanese ferito a coltellate: non è in pericolo di vita

Borgo Mezzanone, 21enne ghanese ferito a coltellate: non è in pericolo di vita

 

Il Biancorosso

Serie c
Calcio Bari, Carrera: con Palermo buona prestazione di carattere

Calcio Bari, Carrera: con Palermo buona prestazione di carattere

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariMaltempo
Primavera tardiva, in arrivo piogge e temporali su Bari e provincia

Primavera tardiva, in arrivo piogge e temporali su Bari e provincia

 
TarantoIl caso
Taranto, boom di vaccinazioni al Centro Commerciale Portale dello Ionio: tutti con AstraZeneca

Taranto, boom di vaccinazioni al Centro Commerciale Porta dello Ionio: tutti con AstraZeneca

 
LecceIl caso
Lecce, minaccia e maltratta compagna: arrestato 55enne

Lecce, minaccia e maltratta compagna: arrestato 55enne

 
BatIl caso
L'allarme del procuratore Nitti: «La Bat è preda delle mafie»

L'allarme del procuratore Nitti: «La Bat è preda delle mafie»

 
MateraIl virus
Salgono a 9 i paesi in rosso in Basilicata: guardia alta su altri 6

Salgono a 9 i paesi in rosso in Basilicata: guardia alta su altri 6

 
PotenzaIl caso
Franco Pepe, il re della pizza «sbarca» in Basilicata al San Barbato di Lavello

Franco Pepe, il re della pizza «sbarca» in Basilicata al San Barbato di Lavello

 
FoggiaIl caso
Foggia, accoltellato nel ghetto: 3 ferite di striscio a petto, il giovane se la caverà

Foggia, accoltellato nel ghetto: 3 ferite di striscio a petto, il giovane se la caverà

 
BrindisiIl caso
Brindisi, il rush finaledei 5 candidati sindaco

Pressioni su ex dirigente del Comune: indagato il sindaco di Brindisi

 

i più letti

L'ìindagine

Licenza Ncc a Vico del Gargano, ma «lavoravano» a Roma: 3 denunciati per truffa

I tre rischiano la revoca della licenza dopo la denuncia all'autorità giudiziaria

Licenza Ncc a Vico del Gargano, ma «lavoravano» a Roma:  3 denunciati per truffa

Il meccanismo era semplice e redditizio: farsi rilasciare la licenza per noleggio con conducente dal comune di Vico del Gargano ed esercitare la «professione» nel circondario di Roma capitale raggirando il sistema ed eludendo le norme che regolano il settore in quella zona. Per questo, tre persone sono state denunciate a piede libero dalla Polizia stradale di Vieste per truffa e falsità ideologica commessa dal privato in atti pubblici. I tre rischiano la revoca della licenza.

Tutto è iniziato con una ricognizione da parte degli agenti della Polstrada delle licenze rilasciate nel territorio del comune garganico: prima sono stati eseguite una serie di riscontri di carattere generale e documentale confluiti in numerosissimi accertamenti di natura ispettiva per autoservizi, attuati nel territorio del Comune di Vico del Gargano (FG), poi si è passati alla fase investigativa attraverso l'acquisizione di informazioni da persone che potessero riferire circostanze utili.

Alla fine è emerso che i tre, anziché utilizzare i titoli autorizzativi nel territorio dove sono stati rilasciati, Vico del Gargano,  frodando il “sistema”, espletavano in via esclusiva, ininterrotta ed impropria, autotrasporti di noleggio con conducente nel territorio dell’area metropolitana di Roma Capitale, al fine di assicurarsi una vasta platea di clienti: tutto ciò, a danno dei regolari possessori di licenza territoriale rilasciata dal comune di Roma, sapendo che nella zona metropolitana della Capitale tali licenze/autorizzazioni non vengono più concesse per il già loro elevato numero per effetto del contingentamento, ed anche per il loro costo d’acquisto notevolmente alto (il numero di licenze/autorizzazioni secondo la normativa speciale in materia sono rilasciate in numero proporzionale al numero di abitanti). 

 

Pertanto, le tre persone denunciate, effettuavano l’attività nel territorio metropolitano di Roma in totale dispregio della legge e della leale concorrenza, avendo esigue spese di gestione legate alla concessione e gestione della Licenza/Autorizzazione ottenuta. Per mettere fine al perdurare di queste continue violazioni è stato chiesto all’Autorità Giudiziaria di revocare le rispettive Licenze/Autorizzazioni in possesso delle tre persone deferite e sono state comminate sanzioni al codice della strada per centinaia di euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie