Mercoledì 23 Ottobre 2019 | 19:34

NEWS DALLA SEZIONE

Aeronautica militare
Foggia, problemi a un motore: drone «Predator» atterra in campagna

Foggia, problemi a un motore: drone «Predator» atterra in campagna

 
Il caso
Foggia, prof bacia alunna delle medie: la Cassazione lo condanna

Foggia, prof bacia alunna delle medie: la Cassazione conferma condanna

 
Truffa
Si finge postino e truffa 5 anziani nel Foggiano: arrestato 31enne

Si finge postino e truffa 5 anziani nel Foggiano: arrestato 31enne

 
Buon compleanno
Roseto Valfortore, nonno Giovanni da record: spegne 110 candeline

Roseto Valfortore, nonno Giovanni da record: spegne 110 candeline

 
Il caso
San Severo, cantine sabotate, incontro in Prefettura: più controlli

San Severo, cantine sabotate, incontro in prefettura: più controlli

 
Il caso
Foggia, mega appalto pulizie: il Tar boccia la gara da 2,6 mln

Foggia, mega appalto pulizie: il Tar boccia la gara da 2,6 mln

 
Sul Gargano
Vieste, maxi operazione antidroga dei cc, decapitato clan: 15 arresti

Vieste, maxi operazione antidroga dei cc, decapitato clan Raduano: 15 arresti

 
Criminalità
San Severo, sabotaggi a cantine,: scatta la gara di solidarietà per salvare azienda

San Severo, sabotaggi a cantine: scatta la gara di solidarietà per salvare azienda

 
La curiosità
A Orsara niente Halloween: qui si festeggia la notte di Falò e Teste del Purgatorio

A Orsara niente Halloween: qui si festeggia la notte dei Falò e Teste del Purgatorio

 
Nel Foggiano
San Nicandro Garganico, Gdf scova 60 piante di marijuana stese ad essiccare nel bosco

San Nicandro Garganico, Gdf scova 60 piante di marijuana stese ad essiccare nel bosco

 

Il Biancorosso

la partita
Il Bari fa indietro tutta: è un punto guadagnato

Il Bari fa indietro tutta: è un punto guadagnato

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaAeronautica militare
Foggia, problemi a un motore: drone «Predator» atterra in campagna

Foggia, problemi a un motore: drone «Predator» atterra in campagna

 
BariSanità
Al Miulli intervento di chirurgia microinvasiva per la cura di un tumore dell'appendice

Al Miulli intervento di chirurgia microinvasiva per la cura di un tumore dell'appendice

 
Tarantocasa a luci rosse
Martina Franca, faceva prostituire sue connazionali: arrestata 46enne cinese

Martina Franca, faceva prostituire sue connazionali: arrestata 46enne cinese

 
MateraLa manifestazione
A Matera nonni e nipoti in un girotondo per la vita e per la pace

A Matera nonni e nipoti in un girotondo per la vita e per la pace

 
BrindisiL'operazione dei cc
Pezze di Greco, vendono cerchi in lega online: ma è una truffa, 2 denunce

Pezze di Greco, vendono cerchi in lega online: ma è una truffa, 2 denunce

 
PotenzaRete ferroviaria
La Puglia non paga più, il Frecciarossa taglia Taranto e il treno diventa lucano

La Puglia non paga più, il Frecciarossa taglia Taranto e il treno diventa lucano

 
Leccestartup
Dipendenza da social? Ci pensa un’app leccese: trasforma in gara il tempo passato off line

Dipendenza da social? Ci pensa un’app leccese: trasforma in gara il tempo passato off line

 
BatLa denuncia
Trani, carcere al collasso: occorre più personale

Trani, carcere al collasso: occorre più personale

 

i più letti

la curiosità

Grecia, il neo ministro della Giustizia
si è laureato a Foggia 18 anni fa

Grecia, il neo ministro della Giustiziasi è laureato a Foggia 18 anni fa

Ieri pomeriggio Michalis Kalogirou ha prestato giuramento, di fronte al Presidente della Repubblica Prokopios Pavlopoulos, come nuovo Ministro della Giustizia della Grecia. Nominato dal primo Ministro Alexīs Tsipras, Michalis Kalogirou è stato individuato e scelto nell’ambito della rideterminazione degli incarichi di governo che ha coinvolto anche altri Dicasteri. Un “rimpasto” (ricorrendo al termine giornalistico che sintetizza le dinamiche politiche di una maggioranza parlamentare o amministrativa) che segue di qualche giorno la fuoriuscita della Grecia dal programma di aiuti coordinato dall’Unione Europea, un percorso economico ed amministrativo (2010-2018) costato molti sacrifici e tante rinunce anche nell’ambito della Giustizia.

Questo lo scenario in cui dovrà operare Michalis Kalogirou, che oltre a essere il nuovo Ministro della Giustizia della Repubblica ellenica è stato studente dell’Università di Foggia dall’anno accademico 1994-95 (quando UniFg era sede gemmata dell’Università di Bari) all’anno accademico 2000-01 (quando UniFg era già autonoma, da due anni). Kalogirou si è laureato in Giurisprudenza il 27 ottobre 2000 (discutendo una suggestiva tesi dal titolo “L’istitituzione immaginaria del Mediterraneo” con il prof. Francesco Saverio Nisio, associato di Filosofia del Diritto) e conseguendo il voto di 91/110. Molti gli amici che ha lasciato a Foggia, con i quali Kalogirou è rimasto in ottimi rapporti nonostante siano trascorsi diversi anni dalla laurea. Tutti lo ricordano con grande affetto, con alcuni di loro Kalogirou continua a sentirsi anche dopo la sua ascesa politica (che dura ormai da qualche anno): prima di diventare Ministro della Giustizia, Michalis Kalogirou aveva fatto parte dello staff del primo Ministro Alexīs Tsipras, e comunemente viene considerato tra gli uomini di fiducia del politico che sta governando la Grecia in uno dei periodi più difficili della sua storia.

«La preparazione che offriamo ai nostri studenti è elevata e sempre molto accurata – spiega il Rettore dell’Università di Foggia, prof. Maurizio Ricci – ma nel tempo si era venuta a creare, con la ormai famosa “colonia” greca che studiava all’Università di Foggia, una specie di strana alchimia. Sono molti gli ex studenti greci che poi hanno fatto carriera nel loro Paese e non solo: questo ci riempie di gioia ma soprattutto dimostra che la loro scelta era non solo vincente ma assolutamente motivata. Auspichiamo di ripetere questo exploit, nella speranza che tra i tanti studenti stranieri che attualmente vivono qui a Foggia… si celino statisti, economisti, scienziati e ricercatori destinati a fare parlare di loro in tutto il mondo. Per noi, inutile negarlo, sarebbe il migliore spot possibile».

Negli anni quella “colonia” è andata via via assottigliandosi, dopo aver raggiunto picchi di oltre 100 studenti come successo tra gli a.a. 2006-7 e 2011-12. Molti altri studenti greci, laureatisi all’Università di Foggia proprio in quel periodo, oggi occupano posti e incarichi di prestigio in istituti bancari internazionali (quelli che hanno studiato Economia), in ospedali, cliniche private o prestigiose società sportive della Capitale (quelli che hanno scelto Medicina e successive specializzazioni) e aziende agricole e turistiche (quelli che hanno studiato al Dipartimento di Scienze agrarie, degli alimenti e dell’ambiente).

Al momento gli studenti stranieri iscritti all’Università di Foggia sono oltre 300, provenienti da quasi 30 Paesi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie