Lunedì 25 Marzo 2019 | 15:04

NEWS DALLA SEZIONE

Sempre più voglia di vino pugliese
Cantine aperte San Martino

Vini più acquistati nei supermercati della Puglia: Negroamaro, Nero di Troia e Primitivo

 
La sfida è aperta
TUTELATI - Bietola melanzane ripiene  sivone e lampascione

Puglia, crescono i prodotti «Pat»

 
Innovazione della filiera agroalimentare
Da sinistra: Antonello Magistà (SALA), Salvatore Turturo (CHEF) e Marianna Cardone (VINO)

La «primavera» arriva in cucina

 
Prima iniziativa il 14 aprile
Da sinistra: Donato Taurino presidente di Buonaterra, Maria Teresa Varvaglione presidente Mtv Puglia, Giuseppe Schino presidente La Puglia è servita

2019, anno ad alti livelli per enogastronomia e ristorazione di qualità

 
La qualità trionfa
VERONA - La premiazione  dell’allevatrice  Mariangela Netti di Turi

Quando il latte non è tutto uguale

 

Il Biancorosso

DOPO I 5 ANNI DI DASPO
La difesa dello steward della Turris"False accuse e tanta cattiveria"

La difesa dello steward della Turris
"False accuse e tanta cattiveria"

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeL'operazione dei cc
Margherita di Savoia, rapina una farmacia e poi fugge su auto rubata: arrestato 41enne

Margherita di Savoia, rapina una farmacia e poi fugge su auto rubata: arrestato 41enne

 
PotenzaElezioni
Regionali Basiicata, ecco il nuovo Consiglio: ritorna Pittella, confermati 5 su 20

Regionali Basilicata, ecco il nuovo Consiglio: ritorna Pittella, confermati 5 su 20

 
GdM.TVLo spettacolo sportivo
Matera 2019, Fiona May in scena stasera con «Maratona di New York»

Matera 2019, Fiona May in scena stasera con «Maratona di New York»

 
HomeIl caso
Bari, acido caustico al posto del succo: grave bimbo di 5 anni

Gioia del Colle, beve al bar acido caustico al posto del succo: grave bimbo di 5 anni

 
HomeGli arresti
Palagianello, furti in casa: in manette 4 baby topi d'appartamento

Palagianello, furti in casa: in manette 4 baby topi d'appartamento

 
HomeL'inchiesta
La crudeltà il vero volto della mafia del Foggiano: 9 morti su 10

La crudeltà il vero volto della mafia del Foggiano: 9 morti su 10

 
LecceA Casarano
Lecce, al Liceo Vannini sbarca la robotica: ecco la scuola del futuro

Lecce, al Liceo Vannini sbarca la robotica: ecco la scuola del futuro

 
BrindisiI funerali
L’addio a Davide, Sara e Giulia: tre comunità del Brindisino unite dal dolore

L’addio a Davide, Sara e Giulia: tre comunità del Brindisino unite dal dolore

 

Buongusto

Con Host vola made Italy più ospitale
Peperoni cruschi snack già pronti

PRESIDENTE - Il lucano Rocco Pozzulo, guida la F.I.C.

PRESIDENTE - Il lucano Rocco Pozzulo, guida la F.I.C.

BUONGUSTO - Ospitalità e made in Italy, tutto il fascino e l’eleganza possibili con quel tocco in più della buona tavola. Tecnologia al servizio della ristorazione e di quella industria della felicità che nel mondo si identifica con una breve parola inglese: host. Ed è questo il nome della fiera che, a Milano, ha appena chiuso i battenti della sua 40 ma edizione con cifre da record. La nuova frontiera, infatti, accanto al tradizionale export di prodotti agroalimentari è quello dell’accoglienza.

Ce lo racconta il presidente della Federazione Italiana Cuochi, Rocco Pozzulo, lucano, che ci fa subito un esempio goloso. “In Basilicata, in pochi chilometri, da Potenza a Metaponto, il nostro strascinato (un formato di pasta tipo foglia di ulivo) varia e nel condimento si fa dal pecorino all’acciuga, fino ai peperoni cruschi. Un viaggio nei sapori infinito, che visto dall’estero – precisa Pozzulo – dove questi prodotti non li hanno e li desiderano, diventa un percorso di potenziale crescita economica per il nostro territorio”. La tecnologia, come quella messa in vetrina ad HostMilano, diventa la chiave di accesso a nuovi mercati ed è quello che sta succedendo per il pe perone crusco. Tradizionalissimo prodotto, che con le collane di peperoni dolci appese a seccare era e resta parte del paesaggio lucano, oggi si vende già fritto e croccante da servire nel mondo come snack nei bar.

Insomma, essere glocal è il messaggio del presidente Pozzulo: focalizzati sui tanti giacimenti locali, ma aperti a innovazione tecnologica ed al mondo che ha sempre più voglia di made in Italy. Ed ecco i numeri di HostMilano 2017: i visitatori professionali sono stati in totale 187.602 (+24,3% rispetto al 2015), dei quali il 38,8% internazionali da 177 Nazioni (pari a 72.699, +20,4% rispetto al 2015). Ma cosa è un piatto tipico? In Basilicata l’Unione Cuochi e il Dipartimento Agricoltura stanno preparando un disciplinare – conclude Pozzulo - che lo chiarirà e sarà di certo saporitissimo. La prossima edizione di HostMilano sarà dal 18 al 22 ottobre 2019.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400