Lunedì 06 Luglio 2020 | 15:04

Il Biancorosso

Calcio
Bari, che bel mix a centrocampo con il trio di senatori e rampanti

Bari, che bel mix a centrocampo con il trio di senatori e rampanti

 

NEWS DALLE PROVINCE

Brindisinel brindisino
Ostuni, carabiniere fuori servizio salva ragazzina picchiata dal fidanzato: 19enne arrestato

Ostuni, carabiniere fuori servizio salva ragazzina picchiata dal fidanzato: 19enne arrestato

 
Baridalla guardia costiera
Bari, pesce lavorato illegalmente: sequestrato stabilimento e un quintale e mezzo di prodotto

Bari, pesce lavorato illegalmente: sequestrato stabilimento e un quintale e mezzo di prodotto

 
Tarantonel Tarantino
Martina Franca, picchia infermiere del pronto soccorso: arrestato 50enne

Martina Franca, picchia infermiere del pronto soccorso: arrestato 50enne

 
Foggianel foggiano
Manfredonia, vendono pesce in cattivo stato di conservazione: due denunce

Manfredonia, vendono pesce in cattivo stato di conservazione: due denunce

 
PotenzaL'intervista
Basilicata, strutture ricettive lucane a giugno occupate al 50%

Basilicata, strutture ricettive lucane a giugno occupate al 50%

 
LecceIl caso
ri

Nardò, ritrovata a Ostia la mamma sparita il 30 giugno: allontanamento volontario

 
MateraIl fenomeno
Marina di Pisticci, chiazze sullo Jonio, già scomparse. Al via gli accertamenti

Marina di Pisticci, chiazze sullo Jonio, già scomparse: al via gli accertamenti

 

i più letti

A salvaguarda della filiera e dei consumatori

Olio, che fregatura se costa poco

Clodoveo (Uniba) lancia sul web petizione «salutare» al ministro Bellanova

CONDIRE - È sapore  e benessere,  se olio è di qualità

CONDIRE - È sapore e benessere, se olio è di qualità

Fermiamo l’olio extra vergine di oliva a basso costo. La scienza sposa la tecnologia e la petizione attraverso il potente social media a raggio mondiale change.org è partita, e sta galoppando. A dare il via all’iniziativa è la voce autorevole di Maria Lisa Clodoveo che, ancora una volta esce fuori dalle mura dell’università di Bari. Questa volta, lo fa rivolgendosi direttamente a noi: siamo noi consumatori ad essere chiamati in gioco.

La petizione STOP ALL'OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA COME PRODOTTO CIVETTA DELLA GDO NO EVOO LOW COST ha un triplice l’obiettivo. Da un lato la salvaguarda della filiera olivicola olearia e dall’altro dei consumatori italiani. Terzo obiettivo svelare, finalmente con chiarezza, che l’olio EVO buono, che fa bene e a basso costo non esiste! E allora, diciamolo con i dati scientifici alla mano: per ogni bottiglia di olio extra vergine svenduta al costo di 3-4 caffè, gli unici a non guadagnarci siamo noi consumatori che la acquistiamo.

Nel mirino della petizione c’è “la svendita quotidiana dell’olio extravergine di oliva, promossa dai volantini della GDO”. E si rivolge alla ministra delle Politiche Agricole Alimentari Teresa Bellanova ed al sottosegretario alle Politiche Agricole Giuseppe L'Abbate.

Lo scopo, spiega la prof.ssa Clodoveo, “è esigere una proposta di legge che vieti l’utilizzo dell’olio extra vergine di oliva come prodotto civetta sui volantini della GDO. Utilizzare l'olio extra vergine di oliva come prodotto civetta può essere considerato uno strumento di disinformazione per il consumatore medio e costituisce una aggressione quotidiana per l'economia agroalimentare italiana”.

Oltre ai danni economici irreversibili, per le economie agricole locali sul territorio italiano, ci sono quelli sulla salute del consumatore. “Non tutti sanno che produrre oli extra vergine a riconosciuta azione salutistica, è oneroso, e quando compriamo un olio a bassissimo costo – conclude la prof.ssa Clodoveo - dobbiamo essere consapevoli che stiamo acquistando semplicemente un condimento lipidico estratto meccanicamente da un frutto, ma non un alimento funzionale in grado di agire come fattore di prevenzione di patologie. Anche in Italia possiamo fare una rivoluzione dei consumatori, partendo con una semplice firma sulla petizione #NOEVOOLOWCOST http://chng.it/xfC8KZFFnk e diffondendone i contenuti”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie