Lunedì 25 Gennaio 2021 | 12:37

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaIl caso
Foggia, ore d'ansia per un 29enne scomparso: l'appello sui social

Foggia, ore d'ansia per un 29enne scomparso: l'appello sui social

 
PotenzaNel lagonegrese
In 9 col reddito di cittadinanza senza averne diritto: denunce nel Potentino, giocavano anche d'azzardo

In 9 col reddito di cittadinanza senza averne diritto: denunce nel Potentino, giocavano anche d'azzardo

 
Tarantonel Tarantino
Massafra, in 4 aggrediscono e rapinano un 21enne: arrestati braccianti

Massafra, in 4 aggrediscono e rapinano un 21enne: arrestati braccianti

 
BariIl furto
Molfetta, a 16 anni ruba 2 smartphone da un negozio di elettronica: arrestato

Molfetta, a 16 anni ruba 2 smartphone da un negozio di elettronica: arrestato

 
Materanel Materano
Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

 
Covid news h 24Emergenza contagi
Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

 
Leccela polemica
Lecce, melodia tipica salentina usata per canzone che inneggia a malavitosi: «La musica è cosa seria»

Lecce, melodia tipica salentina usata per canzone che inneggia a malavitosi: «La musica è cosa seria»

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 

i più letti

Innovazione della filiera agroalimentare

La «primavera» arriva in cucina

A Levante Prof le eccellenze, mentre l'Italia consacra l'arte della Sala pugliese

Da sinistra: Antonello Magistà (SALA), Salvatore Turturo (CHEF) e Marianna Cardone (VINO)

Da sinistra: Antonello Magistà (SALA), Salvatore Turturo (CHEF) e Marianna Cardone (VINO)

Ciak si gira, l’innovazione della filiera agroalimentare va di scena su palcoscenico ricco di sapori del Mezzogiorno d’Italia. E la collezione di novità, legata a personaggi della Puglia, in questo periodo si racconterà soprattutto a Bari. Dove? In Fiera, nei padiglioni di Levante Prof, appuntamento biennale che da domenica 10 fino a mercoledì 13 marzo sposterà i riflettori sugli addetti ai lavori dell’alimentazione, in tutti i suoi aspetti.

Non mancherà la cucina «mancina» e cioè senza glutine e senza lattosio, ma anche quella biologica e vegana. Sotto i riflettori ci saranno delizie «straniere» come il caffè, che torrefatto in Italia diventa un’altra cosa.
Non mancherà la focaccia barese e, a sorpresa, la birra artigianale sarà di nuovo protagonista e proprio nella terra di eccellenza del vino!

Tutto questo fermento in Fiera del Levante ci da’ anche lo spunto per riflettere sulle persone che, con duro lavoro, stanno consentendo la “primavera” dell’enogastronomia pugliese.

In prima fila, senz’altro, c’è Antonello Magistà che si è distinto nella competizione nazionale on line di Italiaatavola “Personaggio dell’anno” 2018 nella categoria Sala e Hotel. Con lui, titolare del ristorante stellato Pashà di Conversano, ha vinto tutta l’Italia dei borghi minori che brillano anche se sono lontani dai grandi capoluoghi, ha vinto la Puglia che è stata al centro dell’attenzione durante le settimane di voto on line.

Ma soprattutto ha trionfato, la Sala – che fino a poco tempo fa era la Cenerentola – come cuore pulsante della ristorazione, quella strategica e ragionata che filtra la passione e sa offrire servizi al top.

Voltiamo pagina e, in cucina, ci entriamo con Salvatore Turturo che dopo decenni al servizio della vita associativa, ora è stato eletto presidente dell’Unione Regionale Cuochi Puglia. A lui la sfida, non facile, di proseguire il lavoro intenso di Michele D’Agostino che nella Federazione Italiana Cuochi è divenuto ora consigliere nazionale, dopo aver portato - instancabilmente - la Puglia in tutto il mondo.

Il successo, internazionale, del vino è anche al femminile e Marianna Cardone, di Locorotondo, è stata rieletta all’unanimità alla guida delle Donne del Vino di Puglia. Le sue entusiaste associate mettono insieme alcune fra le più prestigiose, e influenti, aziende vinicole del Tacco d’Italia.

Allora, sulla tavola pugliese, c’è proprio tutto: che l’innovazione continui a farci crescere. Ogni prodotto tipico salvato dall’oblio porta nella nostra cucina ricordi e posti di lavoro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie