Domenica 12 Luglio 2020 | 21:53

NEWS DALLA SEZIONE

l'arresto
Francavilla Fontana, alla veneranda età di 87enne evade dai domiciliari e finisce ai...domiciliari

Francavilla Fontana, alla veneranda età di 87enne evade dai domiciliari e finisce ai...domiciliari

 
nel Brindisino
Marijuana e hashish in casa: arrestato 46enne a S.Vito dei Normanni

Marijuana e hashish in casa: arrestato 46enne a S.Vito dei Normanni

 
l'Incidente
Brindisi, ragazza punta da ago di siringa sulla spiaggia ingombra di detriti

Brindisi, ragazza punta da ago di siringa sulla spiaggia ingombra di detriti

 
Criminalità
Fasano, presto le ronde contro i furti nelle abitazioni

Fasano, presto le ronde contro i furti nelle abitazioni

 
Politica
Torchiarolo, sciolto il Consiglio. Viceprefetto Coluccia commissario

Torchiarolo, sciolto il Consiglio. Viceprefetto Coluccia commissario

 
Operazione «Long vehicle»
Assalto a portavalori sulla Brindisi-Lecce, sgominata la banda

Assalto a portavalori sulla Brindisi-Lecce, sgominata la banda: 8 in manette

 
maltrattamenti in famiglia
Ostuni, donna insultata, minacciata e colpita con un piatto dal marito per le vie del centro: arrestato 78enne

Ostuni, donna insultata, minacciata e colpita con un piatto dal marito per le vie del centro: arrestato 78enne

 
nel Brindisino
Tuturano, aggredisce e picchia la moglie davanti ai figli: arrestato 30enne

Tuturano, aggredisce e picchia la moglie davanti ai figli: arrestato 30enne

 
E' ricoverato
Da Milano in vacanza a Villanova: turista va in ospedale, positivo al Covid

Da Milano in vacanza a Villanova: turista va in ospedale, positivo al Covid

 
tra carovigno e brindisi
In casa ha una serra di marijuana: un arresto nel Brindisino

In casa ha una serra di marijuana: un arresto nel Brindisino

 
L'incidente
Mesagne, scontro tra due auto. Muore un anziano

Mesagne, scontro tra due auto sulla complanare: muore un anziano

 

Il Biancorosso

calcio
Bari, bomber Antenucci: «In testa solo obiettivo promozione»

Bari, bomber Antenucci: «In testa solo obiettivo promozione»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Foggiatragedia sfiorata
Foggia, carambola tra auto sulla SS 16, cinque feriti

Foggia, carambola tra auto sulla SS 16, cinque feriti

 
Brindisil'arresto
Francavilla Fontana, alla veneranda età di 87enne evade dai domiciliari e finisce ai...domiciliari

Francavilla Fontana, alla veneranda età di 87enne evade dai domiciliari e finisce ai...domiciliari

 
Tarantosbarchi
MIgranti, in 100 arrivano all'hotspot di Taranto: arrestato tunisino irregolare sul territorio

Migranti, in 100 arrivano all'hotspot di Taranto: arrestato tunisino irregolare

 
MateraManutenzione
Matera, la vasca della Villa non più una palude

Matera, la vasca della Villa non più una palude

 
PotenzaCentro storico
Potenza, tavoli e locali all’aperto . La piazza rivive causa Covid

Potenza, tavoli e locali all’aperto. La piazza rivive dopo il Covid

 
Lecceil caso in salento
Otranto, «È un lupo oppure un cane inselvatichico?. Di certo è aggressivo e va preso quanto prima»

«È un lupo o un cane inselvatichito? Di certo è aggressivo e va preso quanto prima»: parla l'esperto

 
BatAmbiente
Barletta, «Illegalità diffusa sul fiume Ofanto»

Barletta, «Illegalità diffusa sul fiume Ofanto»

 

i più letti

Pendolari dei rifiuti

In auto da Fasano a Monopoli per gettare spazzatura: multati

14 casi sono stati accertati grazie alle telecamere

In auto da Fasano a Monopoli per gettare spazzatura: multati

La raccolta differenziata, con ogni probabilità, non sanno neanche cosa sia e, di conseguenza, preferiscono andare a scaricare i loro rifiuti nella vicina Monopoli.
Quattordici cittadini incivili sono stati multati nello scorso fine settimana dai vigili urbani della città del Barese per aver smaltito in modo scorretto i rifiuti: tra di loro ci sono diversi fasanesi «pendolari dell’indifferenziata». La Polizia municipale monopolitana ha intensificato i controlli soprattutto al confine con Fasano con l’obiettivo di stanare coloro che i rifiuti li vanno a portare a Monopoli abandonandoli, il più delle volte, dove capita. In quest’ottica il comando della Polizia locale ha rinforzato i servizi di controllo del territorio da parte del personale del servizio di Polizia giudiziaria che, con l’ausilio del Nucleo viabilità, ha effettuato controlli mirati nella zona sud della città (contrade Stamazzelli, L’Assunta, Lamalunga). L’attività di controllo è stata eseguita installando videocamere nascoste e con appostamento di pattuglie in abiti civili.


Solo nello scorso fine settimana sono state 14 le infrazioni accertate (sei immediatamente contestate ai trasgressori) per la violazione dell’ordinanza 282/2013, per abbandono di rifiuti sul suolo pubblico e mancato rispetto degli orari per il conferimento dei rifiuti nei cassonetti stradali.
Ad inchiodare i «pendolari dei rifiuti» alle proprie responsabilità sono state, quindi, le videotrappole, attivate sul territorio di Monopoli per arginare il dilagante fenomeno dell’abbandono incontrollato dei rifiuti, sia da parte dei monopoltani che da parte cosiddetti frontalieri dell’indifferenziata, molti dei quali sono fasanesi che sistematicamente si spostano a Monopoli per disfarsi dei rifiuti.


È risaputo che ci siano tanti residenti a Fasano che - da quando nella città della Selva sono scomparsi del tutto i cassonetti per la raccolta dei rifiuti in favore della differenziata porta a porta - hanno scelto di «migrare» sistematicamente a Monopoli per disfarsi dei propri rifiuti. Solo che, se fino ad adesso ai «frontalieri dell’indifferenziata» era andata sempre bene. Ora però la “musica” è cambiata. Resisi conto che il fenomeno dell’abbandono selvaggio di rifiuti, rigorosamente non differenziati, è imputabili, oltre agli «sporcaccioni» del posto, anche ai «pendolari» dei rifiuti, al Comando della Polizia locale monopolitana hanno adottato le contromisure del caso. In casi come questi lo strumento più efficace – sono le statistiche a dirlo – sono le video trappole, ovvero microtelecamere che vengono nascoste nei punti nevralgici del territorio per immortalare i «furbetti» dei rifiuti. Anche a Monopoli è andata così e a farne le spese sono stati diversi fasanesi, che sono stati contravvenzionati dagli uomini della Polizia municipale per non aver rispettato le norme contenute nell’apposita ordinanza sindacale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie