Lunedì 25 Gennaio 2021 | 13:36

NEWS DALLA SEZIONE

viabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 
L'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 
Nella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 
Il caso
Andria, muore transessuale: è polemica sull'«identità»

Andria, muore transessuale: è polemica sull'«identità»

 
sanità
Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

 
La disgrazia
Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni una transessuale vittima di insulti

 
Maltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
emergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
nel Barese
Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

 
Nella Bat
Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

 

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Barinel Barese
Conversano, scempio in gravina: i bracconieri fanno strage di alberi

Conversano, scempio in gravina: i bracconieri fanno strage di alberi

 
LecceL'iniziativa
«Io Posso»: il progetto solidale salentino compie 6 anni e festeggia con una tombolata social

«Io Posso»: il progetto solidale salentino compie 6 anni e festeggia con una tombolata social

 
FoggiaIl caso
Foggia, ore d'ansia per un 29enne scomparso: l'appello sui social

Foggia, ore d'ansia per un 29enne scomparso: l'appello sui social

 
PotenzaNel lagonegrese
In 9 col reddito di cittadinanza senza averne diritto: denunce nel Potentino, giocavano anche d'azzardo

In 9 col reddito di cittadinanza senza averne diritto: denunce nel Potentino, giocavano anche d'azzardo

 
Tarantonel Tarantino
Massafra, in 4 aggrediscono e rapinano un 21enne: arrestati braccianti

Massafra, in 4 aggrediscono e rapinano un 21enne: arrestati braccianti

 
Materanel Materano
Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

 
Covid news h 24Emergenza contagi
Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 

i più letti

Bat

Andria, anziana uccisa a colpi di stampella per rapina, si aggrava posizione marocchino: omicidio aggravato

La donna è morta sei giorni dopo il ricovero in ospedale: con lei aggredito anche il marito che stava per essere strangolato. La collaborazione dei vicini

ospedale Bonomo Andria

È morta dopo sei giorni di agonia in ospedale l'anziana donna vittima di una brutale aggressione avvenuta il 18 novembre scorso nella campagne di Andria, in contrada Zagaria. La donna è deceduta per le gravi ferite riportate alla testa dopo che un extracomunitario - che aveva aggredito anche il marito tentando di strangolarlo - l'aveva colpita ripetutamente con la stampella utilizzata per deambulare.

Decisiva è stata la collaborazione di un vicino, che quando ha sentito i coniugi Caputo - questo il nome dei due anziani - urlare e chiedere aiuto ha chiamato i soccorsi. A seguito della segnalazione sono intervenuti i Carabinieri di Andria: il responsabile, marocchino 26enne, privo di documenti, senza fissa dimora e senza occupazione, aveva minacciato di morte gli anziani coniugi padroni di casa. Ha tentato subito di strangolare il marito, colpendolo con calci e pugni al corpo e al viso per farsi consegnare oggetti di valore; poi ha preso la stampella della moglie e l'ha colpita violentemente più volte alla testa.

Sul posto, dopo la richiesta di aiuto del vicino, sono arrivate prima alcune guardie campestri (ma lo straniero ha colpito la loro
auto violentemente, rintanandosi in casa) e, subito dopo, i Carabinieri della Sezione Radiomobile e della Stazione della Compagnia di Andria. Nel frattempo l'extracomunitario si era barricato in una piccola stanza, mettendo tutto a soqquadro e danneggiando le suppellettili nell'affannosa ricerca di denaro. Dopo una violenta resistenza, finalmente i militari sono riusciti a bloccarlo. Le condizioni della donna sono apparse da subito gravi: è stata ricoverata all'ospedale Bonomo di Andria, operata, ma dopo 6 giorni è deceduta per il trauma cranico.

Proseguono le indagini della Procura, che ha disposto l'esame autoptico per confermare che la morte sia la diretta conseguenza delle lesioni subite. I primi esiti della autopsia, già effettuata, hanno confermato che il decesso è conseguenza di una emorragia interna derivante dai colpi inferti. La posizione dell'extracomunitario si è aggravata ulteriormente: contestato anche il reato di omicidio volontario aggravato anche dall'aver adoperato sevizie e aver agito con crudeltà.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie