Sabato 23 Gennaio 2021 | 10:12

NEWS DALLA SEZIONE

L'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 
Nella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 
Il caso
Andria, muore transessuale: è polemica sull'«identità»

Andria, muore transessuale: è polemica sull'«identità»

 
sanità
Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

 
La disgrazia
Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni una transessuale vittima di insulti

 
Maltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
emergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
nel Barese
Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

 
Nella Bat
Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

 
La novità
Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

 

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraLa situazione in Basilicata
Covid 19, vaccini che scarseggiano: esclusi già 8mila lucani

Covid 19, vaccini che scarseggiano: esclusi già 8mila lucani

 
LecceLotta al virus
Vaccinazioni contro il Coronavirus, il primato di Maglie

Vaccinazioni contro il Coronavirus, il primato di Maglie

 
TarantoLa decisione
Un tarantino ai vertici dei servizi segreti, nominato da Conte l'ammiraglio Massagli

Un tarantino ai vertici dei servizi segreti, nominato da Conte l'ammiraglio Massagli

 
GdM.TVIl video
L'ospedale Monopoli-Fasano prende forma: ecco il nuovo polo ospedaliero in un parco

L'ospedale Monopoli-Fasano prende forma: ecco il nuovo polo ospedaliero in un parco

 
FoggiaLa fondazione
Famiglie a rischio usura: a Foggia salvate in 186

Famiglie a rischio usura: a Foggia salvate in 186

 
BatL'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 
PotenzaIl caso
Sacerdote lucano «spretato» da Papa Francesco: molestie sessuali ai militari

Sacerdote lucano «spretato» da Papa Francesco: molestie sessuali ai militari

 
BrindisiL'inchiesta
Fasano, maxi-truffe on line scoperta su scala nazionale: rinviato a giudizio

Fasano, maxi-truffe on line scoperte su scala nazionale: rinviato a giudizio imprenditore

 

i più letti

il lieto evento

Andria, partorisce in casa assistita al telefono dal 118: benvenuta Lea

E' successo tutto così all'improvviso. Il papà ha chiamato il 118 e in attesa dell'arrivo dell'ambulanza si è lasciato guidare dalla voce della infermiera della centrale operativa

Andria, partorisce in casa assistita al telefono dal 118: benvenuta Lea

ANDRIA - Lea è nata in casa, in pochi minuti mentre sua madre Graziana e suo padre Giuseppe seguivano le indicazione dei medici e degli infermieri del 118. «E' successo tutto così all'improvviso, i dolori sono stati da subito molto forti e non siamo riusciti a muoverci per raggiungere l'ospedale - racconta mamma Graziana - allora mio marito ha chiamato il 118 e in attesa dell'arrivo dell'ambulanza si è lasciato guidare dalla voce esperta della infermiera Anna Disabato della centrale operativa. Quando sono arrivati i colleghi Lea era appena nata».

 «L'immagine più bella possibile ci ha accolti quando siamo arrivati - raccontano la dottoressa Maria Grazia Garribba e l'infermiere Michele Massaro - la mamma e la figlia erano abbracciate ancora con il cordone ombelicale attaccato. Abbiamo verificato le condizioni cliniche di entrambe e abbiamo constatato che stavano bene. La bimba era correttamente riscaldata e abbiamo portato entrambe all'ospedale Bonomo di Andria».

Lea è nata nella notte tra il 23 e il 24 aprile ed è una secondogenita: «Ringraziamo tutto il personale di primo soccorso che ci ha assistito in questo momento così bello e così emozionante - dice mamma Graziana - sono stati capaci di sostenere le nostre paure e di guidarci anche al telefono. Mio marito ha superato tutti i suoi timori e le sue paure e, aiutato e sostenuto dagli operatori del 118 al telefono, ha fatto nascere la sua bambina».

Al coro delle emozioni legate a questa bella storia si unisce il Direttore Generale della Asl Bt Alessandro Delle Donne: «Facciamo alla famiglia e alla piccola Lea i nostri più grandi auguri, tutte le nascite in questo periodo di difficoltà sono segno di speranza ma questa ha sicuramente la capacità di raccontare come la bellezza della vita riesce a imporsi».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie