Lunedì 01 Marzo 2021 | 13:52

NEWS DALLA SEZIONE

degrado
Trani, l’area del vecchio mattatoio trasformata in discarica a cielo aperto

Trani, l’area del vecchio mattatoio trasformata in discarica a cielo aperto

 
L'emergenza
Andria, vigile scrive alla sindaca: «Non ce la faccio più contro gli assembramenti»

Andria, vigile scrive alla sindaca: «Non ce la faccio più contro gli assembramenti»

 
L'episodio
Trani, a fuoco portone del sindaco Bottaro: ieri l'ordinanza anti-stazionamento

Trani, a fuoco portone sindaco Bottaro: ieri l'ordinanza anti-stazionamento

 
Nella Bat
Trani, spaccio di droga in famiglia, coinvolto anche 14enne: un arresto e 3 denunce

Trani, spaccio di droga in famiglia, coinvolto anche 14enne: un arresto e 3 denunce

 
Il caso
Barletta, marito cancella l'identità della moglie per 20 anni: condannato

Barletta, marito cancella l'identità della moglie per 20 anni: condannato

 
la polemica
Bisceglie, lavori in corso sulla costa: «Sembra la muraglia biscegliese»

Bisceglie, lavori in corso sulla costa: «Sembra la muraglia biscegliese»

 
Nella Bat
Canosa, rapina a portavalori vicino alla posta: ferita guardia giurata

Canosa, rapina a portavalori vicino alla posta: ferite una guardia giurata

 
La sentenza d'appello
Barletta, Di Leo ucciso dopo lite per leadership sui frutti di mare: confermato ergastolo per sicario

Barletta, Di Leo ucciso dopo lite per leadership sui frutti di mare: confermato ergastolo per sicario

 
La fiction
Lolita Lobosco, parla Bianca Nappi: «Accanto alla Ranieri ho ritrovato Trani»

Lolita Lobosco, parla Bianca Nappi: «Accanto alla Ranieri ho ritrovato Trani»

 
sicurezza urbana
Barletta, ripristinata viabilità in via Buonarroti: nessun intralcio più per i Vigili del fuoco

Barletta, ripristinata viabilità in via Buonarroti: nessun intralcio più per i Vigili del fuoco

 

Il Biancorosso

Serie C
Nel derby di Puglia, Il Bari in 10 batte il Foggia 1-0: segna il bomber Cianci

Nel derby di Puglia, il Bari in 10 batte il Foggia 1-0: segna il bomber Cianci

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaIl gesto
Potenza, mamma Laura morta a 100 anni, i figli donano tablet a ospedale San Carlo

Potenza, mamma Laura morta a 100 anni, i figli donano tablet a ospedale San Carlo

 
Batdegrado
Trani, l’area del vecchio mattatoio trasformata in discarica a cielo aperto

Trani, l’area del vecchio mattatoio trasformata in discarica a cielo aperto

 
Foggianel Foggiano
Bovino, rissa in un bar per mascherina non indossata: 2 feriti

Bovino, rissa in un bar per mascherina non indossata: 2 feriti

 
Tarantoil fatto
Taranto, a Paolo VI lavori fermi e ponteggi «eterni»: 20 famiglie da tempo vivono «ingabbiate»

Taranto, a Paolo VI lavori fermi e ponteggi eterni: 20 famiglie vivono «ingabbiate»

 
Brindisiintervento tempestivo
Fasano, scopre il marito a letto con l'amante: scoppia la zuffa e i vicini chiamano i CC

Fasano, scopre il marito a letto con l'amante: scoppia la zuffa e i vicini chiamano i CC

 

i più letti

In zona Zagaria

Andria, scattano i sigilli a discarica abusiva di 23 mila metri quadri

Operazione degli uomini della compagnia della Guardia di Finanza nella zona pedemurgiana

Andria, scattano i sigilli a discarica abusiva di 23 mila metri quadri

ANDRIA - Sequestrata dai militari della Guardia di Finanza di Andria un’area di circa 23 mila metri quadri in Contrada Zagaria: ancora una volta, una vera e propria discarica abusiva a cielo aperto.
I finanzieri ci sono arrivati durante un’operazione di servizio: hanno sorpreso un uomo alla guida di un autocarro di proprietà di una ditta individuale operante in Andria, nelle attività di demolizione, intento a sversare illecitamente 30 tonnellate di rifiuti speciali, costituita da materiali di risulta derivanti da attività edili e di sbancamento, in una estesa area privata, sprovvista di qualunque autorizzazione.

E’ partita da lì una serie di approfondimenti, eseguiti sul posto, come documentato dai rilievi fotografici effettuati, che hanno permesso di accertare come l’intera area poco distante rispetto a quella oggetto di sversamento, insistente sempre in località Zagaria, fosse un’enorme discarica abusiva destinataria di ulteriori e diversi rifiuti, come materiale di risulta, elementi cementizi, ceramici, plastici ed in vetroresina, residui di materiale in gesso, tubazioni, profilati in PVC, frammenti di asfalto, polistirolo, pneumatici, sanitari, terra derivante da attività di sbancamento, rifiuti vegetali derivanti da scerbatura e scarti di macelleria.

A confermare così la scelta più comoda ed economica ma assolutamente scellerata dello smaltimento illegale dei relativi rifiuti da parte di talune imprese edili, impegnate in opere di costruzione e/o ristrutturazione di complessi residenziali.
Ma non è tutto. Nel corso della perlustrazione dell’area, infatti, i finanzieri della Compagnia di Andria hanno rinvenuto, celati tra gli ulivi, un motoveicolo ed un’autovettura, oggetti di furto rispettivamente a luglio ed agosto di quest’anno, oltre ad ulteriori carcasse di macchine depredate. Pertanto, nell’ambito della medesima attività, i finanzieri hanno, da un lato sequestrato il mezzo pesante, che era stato utilizzato per trasportare e scaricare i rifiuti speciali (materiale di risulta prelevati presso il cantiere edile che la ditta proprietaria del mezzo ha aperto in via Trani ad Andria), denunciando il conducente del mezzo che ha chiamato in correità anche il titolare della ditta incaricata della demolizione; dall’altro effettuati opportuni accertamenti finalizzati a risalire al proprietario del terreno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie