Giovedì 29 Ottobre 2020 | 16:04

NEWS DALLA SEZIONE

L'editoriale
Urge una tregua tra gli esperti in permanente tele-conflitto

Urge una tregua tra gli esperti in permanente tele-conflitto

 
Il commento
Il rischio di indebitarsi pre-rovinando i nipoti

Il rischio di indebitarsi pre-rovinando i nipoti

 
L'ANALISI
La resistenza civile per battere il virus

La resistenza civile per battere il virus

 
L'editoriale
Il potere vero che si rafforza a ogni esigenza

Il potere vero che si rafforza a ogni esigenza

 
Il caso
Se la disobbedienza (non) fa spettacolo sfidando i divieti

Se la disobbedienza (non) fa spettacolo sfidando i divieti

 
Il commento
Cronaca di una seconda ondata annunciata

Cronaca di una seconda ondata annunciata

 
Il commento
I comandamenti: Papa Francesco e quelle parole sulle unioni civili

I comandamenti: Papa Francesco e quelle parole sulle unioni civili

 
L'editoriale
L’ossessione delle nomine più forte anche delle emergenze

L’ossessione delle nomine più forte anche delle emergenze

 
Il commento
Se con gli eroi si coprono gli errori della politica

Se con gli eroi si coprono gli errori della politica

 
Il commento
Nell’urna il morbo Usa e getta

Nell’urna il morbo Usa e getta

 
L'ANALISI
Sveglia Italia contro il virus che sfugge al controllo

Sveglia Italia contro il virus che sfugge al controllo

 

Il Biancorosso

Calcio
Il super derby del Barone: «Bari e Foggia, la storia»

Il super derby del Barone: «Bari e Foggia, la storia»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl commento
Mittal Taranto sospensione delegato Rsu, Re David (Fiom): «Fatto grave»

Mittal Taranto sospensione delegato Rsu, Re David (Fiom): «Fatto grave»

 
PotenzaNel Potentino
Rotonda, il Comune dona kit bebè ai nuovi nati

Rotonda, il Comune dona kit bebè ai nuovi nati

 
BatLa scoperta
Barletta, lavoratori in nero in laboratorio mascherine: denunce

Barletta, lavoratori in nero in laboratorio mascherine: denunce

 
Leccenel Salento
Gallipoli, circolo ricreativo resta aperto nonostante il dpcm: multa al titolare

Gallipoli, circolo ricreativo resta aperto nonostante il dpcm: multa al titolare

 
BariGiustizia
Bari, causa pandemia stop a tutti i processi con testimoni

Bari, causa pandemia stop a tutti i processi con testimoni

 
FoggiaDalla polizia
Foggia, violenza e maltrattamenti contro moglie e figli per anni: arrestato

Foggia, violenza e maltrattamenti contro moglie e figli per anni: arrestato

 
BrindisiCapitaneria
Porto Brindisi, maxisequestro di prodotti ittici surgelati

Porto Brindisi, maxisequestro di prodotti ittici surgelati

 
MateraNel Materano
Bernalda, è ai domiciliari ma spaccia cocaina: in carcere

Bernalda, è ai domiciliari ma spaccia cocaina: in carcere

 

i più letti

Intervista

Bari, Marcello Veneziani: il sovranismo non è morto

"Ora il centrodestra deve chiudere la stagione dei tribuni della plebe"

Regionali in Puglia, nel centrodestra spunta l'ipotesi di Veneziani

Bari -   Marcello Veneziani, giornalista e saggista, sorpreso dal trionfo in Puglia di Michele Emiliano?
«È un risultato che mi sorprende perché c’erano tutte le condizioni per registrare un esito diverso. Emiliano aveva Renzi e i 5 Stelle contro e di fatto veniva da una stagione difficile per la Puglia. Era legittimo aspettarsi almeno un testa a testa se non una vittoria di Fitto»

Cosa è andato storto per il centrodestra?
«Si è verificato, a livello pugliese e italiano, un fenomeno strano: il voto confermativo, il voto per paura, il voto dato affinché le cose restino così come sono. È la sindrome del lockdown trasferita alla politica».

Nessuna peculiarità pugliese?
«In realtà c’è un fattore specifico che segnalo da parecchio tempo: la sindrome di San Nicola. Il centrodestra, sistematicamente, prova a vincere partendo da Lecce e viene fermato a Bari».

Fitto era l’uomo sbagliato?
«Di certo profumava di passato e non entusiasmava l’elettore di destra ma era perlomeno un buon amministratore senza colpi d’ala ma neanche di testa. Prudente, misurato. Ma, ripeto, l’elettore barese non percepisce in modo positivo le espressioni del notabilato salentino».

Significativo il tonfo della Lega. È finita l’onda lunga (e mediatica) di Salvini?
«Penso proprio di sì e onestamente non vedo come possa risalire. È dall’agosto del 2019 che le va perdendo un po’ tutte. Nel centrodestra c’è di fatto un problema di leadership. Se questo governo offre uno spettacolo miserevole l’opposizione non è da meno».

Qual è il problema?
«Il centrodestra ha attivato una serie di efficacissimi tribuni della plebe ma non di efficaci uomini di Stato o di governo. Non è il caso pugliese ma mediamente i candidati sono scarsi, non c’è struttura, né progetto politico».

Andiamo al dunque: il sovranismo è morto?
«No, non penso sia un fenomeno destinato a finire così facilmente per la semplice ragione che esiste in mezzo mondo. È un’onda larga oltre che lunga quindi non sarei sbrigativo nel cantare il de profundis. Ad esempio, ritengo che ci sia una forte possibilità che Trump, nonostante tutti i nemici che ha, venga riconfermato».

E per quanto riguarda i sovranisti italiani?
«La scommessa del centrodestra è quella di passare a un sovranismo più maturo che abbia senso dello Stato e sappia far propria la tradizione conservatrice».

Zaia può essere una risorsa in questo senso?
«È un grande governatore e magari potrebbe diventare anche un ministro molto serio ma serve un leader nazionale».

Alla luce del voto elettorale e referendario il governo è blindato?
«Non credo ci siano alternative. In queste condizioni nessuno vuole prendersi la patata bollente e andare al governo: né Draghi e nemmeno il centrodestra».

Chiudiamo sui 5 Stelle, delusi dalle Regionali ma premiati dal referendum. Che sorte li attende?
«Quella referendaria per il M5S è una vittoria di Pirro. È basso populismo rivolto contro tutti i partiti, anche il loro. Non è un voto politico».

Si spaccheranno?
«Credo di sì. C’è un destino maggiore che prevede il rifluire nel centrosinistra. E uno minore con un’ala, forse guidata da Di Battista, che potrebbe staccarsi e magari conservare una dignitosa coerenza altrove».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie