Venerdì 14 Agosto 2020 | 04:09

NEWS DALLA SEZIONE

Il punto
Il riscatto di Bergamo piagata e piegata dal Covid-19

Il riscatto di Bergamo piagata e piegata dal Covid-19

 
L'ANALISI
Ma gli stessi obblighi devono valere anche in Italia

Ma gli stessi obblighi devono valere anche in Italia

 
L'EDITORIALE
Il modello elettorale come capro espiatorio

Il modello elettorale come capro espiatorio

 
Il punto
Perché quei ragazzi senza mascherine

Perché quei ragazzi senza mascherine

 
L'EDITORIALE
Due questioni da risolvere per salvare tutta l'Italia

Due questioni da risolvere per salvare tutta l'Italia

 
L'ANALISI
La scommessa delle elezioni

La scommessa delle elezioni

 
L'EDITORIALE
Dalle mani sulla città alle mani sullo Stato

Dalle mani sulla città alle mani sullo Stato

 
La riflessione
Se anche Sarah Scazzi finisce in una fiction

Se anche Sarah Scazzi finisce in una fiction

 
Il commento
L'importanza di chiamarsi Andrea Pirlo (nato maestro)

L'importanza di chiamarsi Andrea Pirlo (nato maestro)

 
L'ANALISI
L’insostenibile leggerezza dell’essere incoscienti

L’insostenibile leggerezza dell’essere incoscienti

 
Il lutto
Franca Valeri, un monumento: addio all’attrice che aveva appena compiuto 100 anni

Franca Valeri, un monumento: addio all’attrice che aveva appena compiuto 100 anni

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, un altro giorno di rinvii

Bari, un altro giorno di rinvii: torna in quota solo il ds Scala

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariViolenza domestica
Bari, botte e offese alla moglie: allontanato e denunciato

Bari, botte e offese alla moglie: allontanato e denunciato

 
TarantoIl caso
Acqua a Taranto, Autorità bacino: ok a più metri cubi per irrigare

Acqua a Taranto, Autorità bacino: ok a più metri cubi per irrigare

 
BatIl caso
Obbligo di soggiorno a Canosa, ma è a Lavello in Basilicata: arrestato

Obbligo di soggiorno a Canosa, ma è a Lavello in Basilicata: arrestato

 
BrindisiIl ritrovamento
Brindisi, immersione fatale: sub muore a Punta della Contessa

Brindisi, immersione fatale: sub muore a Punta della Contessa

 
PotenzaIl virus
Coronavirus, positivi 4 giovani lucani: sono appena tornati da Malta

Coronavirus, positivi 4 giovani lucani: sono appena tornati da Malta

 
LecceLa curiosità
Lecce, strombazzano il clacson in piazza Sant'Oronzo: multata coppia di neosposi

Lecce, strombazzano il clacson in piazza Sant'Oronzo: multata coppia di neosposi

 

i più letti

L'ANALISI

Si fa presto a dirsi «frugali» mai stati (4) così superficiali

Austria, Danimarca, Olanda, Svezia si sono definiti, anzi «autodefiniti» «frugali» così, in una lettera inviata al Financial Times per rilevare la loro diversità rispetto agli altri componenti dell’Unione Europea

Si fa presto a dirsi «frugali»  mai stati (4) così superficiali

Ci sono Paesi in Europa, che si dicono “frugali”. Sono quattro rispetto ai 27 membri: Austria, Danimarca, Olanda, Svezia. Si sono definiti, anzi “autodefiniti” così, in una lettera inviata al Financial Times per rilevare la loro diversità rispetto agli altri componenti dell’Unione Europea, per arrogarsi la virtù dell’austerità, del rigore rispetto ai Paesi spendaccioni, come l’Italia, riguardo ai finanziamenti a fondo perduto previsti dal Recovery Fund, necessari a riattivare un’economia messa a dura prova dal coronavirus, e accordati dopo una lunga, estenuante trattativa.

È stato, il loro, un atteggiamento di alterigia, in contrasto con lo spirito solidale, unitario, che dovrebbe (anzi, deve) “animare” l’Europa.

C’è, poi, un aspetto da segnalare. Riguarda il lessico, l’uso dell’aggettivo “frugali” per vantarsi e distinguersi dagli altri. Ma, viene da chiedersi, conoscono i governanti di quegli Stati il significato esatto di quel termine? Forse soffermarsi su quel vocabolo può non essere inutile, perché “le parole sono tutto”, come afferma Michele Serra nell’intitolare la Prefazione dedicata al libro-intervista che Claudio Marazzini, Presidente dell’Accademia della Crusca, ha scritto con la giornalista Claudia Arletti, Elogio dell’Italiano. Amiamo e salviamo la nostra lingua (2019). Occorre, nella scelta delle parole, un esame accurato, “un vaglio anche selettivo”, perché, “le parole sono importanti … qualunque lavoro facciamo, qualunque posizione sociale occupiamo”. Esse “ci rappresentano, ci descrivono, parlano di noi anche quando le scagliamo contro gli altri, o le sprechiamo sciattamente”. “La lingua cambia (in peggio)” se adoperiamo le parole “malamente e distrattamente”. E la nostra “è viva e vivace”, avverte ancora Serra, e “dobbiamo averne cura”.

Ebbene il termine “frugale”, è l’aggettivo che nella nostra lingua significa “sobrio”, “parco”, indica la temperanza nel bere e nel mangiare: “sia frugal del ricco il pasto”, canta Alessandro Manzoni in uno degli Inni Sacri nel celebrare la Pasqua, la Risurrezione, festa nella quale i Cristiani siedono ad una mensa comune, nella quale il ricco non deve mangiare troppo perché possano mangiare tutti.

Ora, può risultare proficuo risalire all’etimologia della parola, per coglierne - come spesso accade nel rapporto che un vocabolo ha con la sua famiglia linguistica più antica – il senso autentico. Ebbene, frugale deriva dal latino frugi (frux) che, adoperato comunemente al plurale, indica i prodotti della terra, in particolare cereali e messi. Lo si ricava da numerose testimonianze, e di autori importanti: come, ad esempio, Cicerone (De divinatione 1.116: fruges terrae = le messi della terra; De natura deorum 3.86: frugum ubertas = abbondanza delle messi), Lucrezio (De rerum natura 2.1157: nitidas fruges = dolci frutti), Orazio (Epistulae 1.16.10: multa fruge = frutti in abbondanza), Virgilio (Aeneis 2.133: salsae fruges = cereali salati; 6.420: medicatis frugibus = frutti curativi). Ma frugalis viene usato anche per indicare l’uomo: come in Plauto (Trinummus 610: homo ordinis sui frugalissimus = l’uomo più frugale del suo ceto) o in Seneca (Epistulae 97.9: longe frugalior haec iuventus quam illa = questa gioventù è di gran lunga più seria di quella di allora).

Ciò non significa, però, che l’aggettivo lo si possa applicare ai Paesi. Sarebbe, a dir poco, improprio, se non addirittura sconveniente. E se ne sconsiglia l’uso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie