Sabato 08 Agosto 2020 | 07:49

NEWS DALLA SEZIONE

IL PUNTO
Il machista, femminista

L'ardita teoria etologica del prode leghista machista, femminista

 
Il commento

Dall’Europa 135 miliardi per il Sud, ma 74 vanno al Nord

 
IL RICORDO
Amarcord, la voce del silenzio di un virtuoso della parola

Amarcord, la voce del silenzio di un virtuoso della parola

 
IL PUNTO

Tutti a scuola? A settembre poi verrà ma senza sole

 
L'EDITORIALE
La concorrenza è la madre di tutte le riforme

La concorrenza è la madre di tutte le riforme

 
L'EDITORIALE
Ma l'Italia non può permettersi tre crisi

Ma l'Italia non può permettersi tre crisi

 
L'ANALISI
Dalla disparità di genere alla violenza di genere

Dalla disparità di genere alla violenza di genere

 
L'EDITORIALE
La filosofia del gattopardo sulla questione femminile

La filosofia del Gattopardo sulla questione femminile

 
L'ANALISI
Un'estate fa il finimondo scatenato dal Papeete,

Un'estate fa il finimondo scatenato dal Papeete

 
Il punto
L’incredibile certezza degli italiani che il peggio debba sempre colpire gli altri

L’incredibile certezza degli italiani che il peggio debba sempre colpire gli altri

 
L'editoriale
Una narrazione «eroica» col trionfo della pancia, Mingardi

Una narrazione «eroica» col trionfo della pancia

 

Il Biancorosso

serie c
La C del Bari sarà da brividi grandi firme nel girone Sud

La C del Bari sarà da brividi: grandi firme nel girone Sud

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa decisione
Mola, stop a parcheggio selvaggio sulla costa: installate barriere «New Jersey»

Mola, stop a parcheggio selvaggio sulla costa: installate barriere «New Jersey»

 
Materaambiente
Matera, rischio idrogeologico a Montescaglioso: firmato protocollo d’intesa per messa in sicurezza

Matera, rischio idrogeologico a Montescaglioso: firmato protocollo d’intesa per messa in sicurezza

 
TarantoL'appello
Taranto, Confindustria scrive a Turco: «Tessile, rilanciare Made in Italy»

Taranto, Confindustria scrive a Turco: «Tessile, rilanciare Made in Italy»

 
Potenzala denuncia
Coronavirus migranti in Basilicata, Bardi: «Situazione ha raggiunto ormai livello di guardia»

Coronavirus migranti in Basilicata, Bardi: «Situazione ha raggiunto livello di guardia»

 
Leccegiornalismo
Rai, la salentina Marilù Lucrezio alla sede di Bruxelles

Rai, la salentina Marilù Lucrezio alla sede di Bruxelles

 
Batl'evento
Trani, l'11 agosto appuntamento con Neri Marcorè tra cinema, canzoni e imitazioni

Trani, l'11 agosto appuntamento con Neri Marcorè tra cinema, canzoni e imitazioni

 
Brindisinel Brindisino
Ceglie Messapica: banditi rapinano banca in pieno giorno, via con il bottino

Ceglie Messapica: banditi rapinano banca in pieno giorno, via con il bottino

 

i più letti

L'analisi

La modernità del papa che prega in latino

Il Pater Noster di Francesco ha raggiunto ogni angolo del mondo. Meraviglia della globalizzazione, di ieri e di oggi

Papa Francesco ad arcivescovopregate per operaio morto

Milioni di cristiani, in ogni angolo del mondo, ieri a mezzogiorno hanno recitato con papa Francesco il Padre Nostro, la preghiera che Gesù stesso ha insegnato ai suoi discepoli. Qualche osservatore disincantato (ce ne sono sempre di nuovi e più agguerriti) ci spiegherà, non senza evocare scenari da medioevo prossimo venturo, che questo è l’effetto della globalizzazione. È il miracolo della moderna comunicazione che consente quello che sino a pochi anni fa era semplicemente impensabile. Almeno quanto lo è la pandemia di coronavirus che sta mettendo in ginocchio l’Italia, l’Europa e il resto del mondo.

Ma che si inventa il Papa dei poveri? Propone a tutti i cristiani «di ogni Chiesa e Comunità, di ogni età, lingua e nazione», di compiere il gesto più povero: pregare. E di farlo insieme, perché il «noi» conta più del nostro «io». Perché così siamo un popolo in preghiera che supera ogni divisione e che si ritrova unito a chiedere «misericordia per l’umanità duramente provata». E non dimentica nessuno dei destinatari dell’intercessione: «Preghiamo per i malati e le loro famiglie; per gli operatori sanitari e quanti li aiutano; per le autorità, le forze dell’ordine e i volontari, per i ministri delle nostre comunità».

Ecco, Francesco ha messo in scena, con l’aiuto di tutto il mondo cristiano, la più antica delle pratiche di intercessione, cioè del porsi e dello stare in mezzo, come ci ricorda la radice latina: inter (in mezzo) – cedere (andare, passare). Dunque, il Papa ha posto l’azione di tutti i cristiani dentro la storia, cioè dentro il nostro qui ed ora. Dentro la pandemia e dentro il suo macigno di dolore e di morte. Non tutti i cristiani hanno o avranno questa consapevolezza, ma con la loro preghiera hanno partecipato sino in fondo al tormento dell’umanità e alle sue angosce. Ed è quello che conta per le donne e gli uomini di fede: la fraternità, la condivisione, la solidarietà, la tenerezza. Perché nessuno si senta solo e abbandonato. In una terapia intensiva, in un letto di dolore, in una famiglia angosciata e colpita dal lutto, in una corsia d’ospedale.

Pregare, dunque, per essere più umani. Sempre più umani, anche quando gli algoritmi governano la nostra vita, quando viviamo nell’attesa spasmodica dei bollettini della pandemia, quando speriamo che qualcuno in tv annunci che il picco della pandemia è stato raggiunto e qualcun altro ci dica che sì, un vaccino è stato scoperto.

Con le sue parole che sono altrettanti scalini fra Cielo e Terra, il Padre Nostro non solo denuncia la nostra povertà, ma rassicura l’umanità intera sullo sguardo benevolo del Dio del Nuovo Testamento, il Dio che ama e non si erge come giudice che punisce e manda il male per castigare l’umanità peccatrice.

Un’ultima annotazione: il Papa ha recitato il Padre Nostro, anzi il Pater Noster, in latino, l’antica lingua della globalizzazione del cristianesimo. E lo ha fatto a favore di telecamere, raggiungendo con tutti i mezzi della moderna comunicazione, compresi quelli digitali, ogni angolo del mondo. Il latino dei cristiani è stato così ascoltato da milioni di persone. Forse anche da tanti increduli o non credenti. Meraviglia della globalizzazione, di ieri e di oggi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie