Mercoledì 23 Settembre 2020 | 18:50

NEWS DALLA SEZIONE

IL PUNTO
Credito e finanza non ostacoliamo il cambiamento

Credito e finanza: non ostacoliamo il cambiamento

 
l'Analisi
Ridotta la quantità aumentiamo la qualità

Referendum e riduzione parlamentari: ridotta la quantità aumentiamo la qualità

 
Analisi
Le stagioni dello scontro tra destra e sinistra

Le stagioni dello scontro tra destra e sinistra

 
Analisi
Puglia, via libera da Consiglio Ministri a decreto su doppia preferenza di genere

La preferenza di genere. Storia di un flop annunciato

 
Intervista
Bari, Marcello Veneziani: il sovranismo non è morto

Bari, Marcello Veneziani: il sovranismo non è morto

 
Il commento
Ora una spinta per riformare il Belpaese

Referendum, ora una spinta per riformare il Belpaese

 
L'Analisi
Le ragioni di un sorpasso ad alta velocità

Le ragioni di un sorpasso ad alta velocità

 
L'editoriale
Pd, Emiliano sbatte la porta: i suoi fuori dalla segreteria

Lo schiaffo del vincitore al fronte sovranista

 
Il ricordo
Rossanda, la lotta di classe della signora in rosso

Rossanda, la lotta di classe della signora in rosso

 
Lettera alla Gazzetta
Breve vacanza a Ugento bilancio con rammarico

Breve vacanza a Ugento bilancio con rammarico

 
L'ANALISI
Il fantasma del virus che spariglia le carte

Il fantasma del virus che spariglia le carte

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, ceduto il centrocampista Schiavone alla Salernitana

Bari calcio, ceduto il centrocampista Schiavone alla Salernitana

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoL'incontro
Mittal Taranto, Patuanelli: «Serve sostenibilità su tutti i fronti»

Mittal Taranto, Patuanelli: «Serve sostenibilità su tutti i fronti»

 
Leccela svolta
Lecce, duplice omicidio, sospettato in Procura: è un 37enne di Aradeo

Lecce, duplice omicidio, interrogato sospettato: la Procura smentisce
Autopsia: «Ferocia omicida su donna»

 
BariAvvio anno scolastico
Scuola in Provincia di Bari: 110 nuove aule «anti Covid» e 75 cantieri in 25 Comuni

Scuola in Provincia di Bari: 110 nuove aule «anti Covid» e 75 cantieri in 25 Comuni

 
PotenzaAgricoltura
Basilicata, fondi Ue: da Regione 1,7 mln per agriturismi colpiti da crisi Covid

Basilicata, fondi Ue: da Regione 1,7 mln per agriturismi colpiti da crisi Covid

 
Foggiatragedia sfiorata
Foggia, auto esce di strada per evitare bici e si ribalta: ferite due ragazze

Foggia, auto esce di strada per evitare bici e si ribalta: ferite due ragazze

 
BatIl contagio
Barletta docenti positivi al Covid: restano chiuse due elementari e una media

Barletta docenti positivi al Covid: restano chiuse due elementari e una media

 
BrindisiArrestati e scarcerati
Brindisi, fiamme in casa: vanno in strada, se le danno di santa ragione e poi aggrediscono i Cc

Brindisi, fiamme in casa: vanno in strada, se le danno di santa ragione e poi aggrediscono i Cc

 
Materal'anniversario
Matera, quel 21 settembre che cambiò la nostra storia

Matera, quel 21 settembre che cambiò la nostra storia

 

i più letti

verso il 2020

Puglia, il centrodestra cerca la sintesi su Fitto

Fdi media: unità prima di tutto. La Lega: accordo? Attendiamo ufficialità

Puglia, il centrodestra cerca la sintesi su Fitto

Il centrodestra si avvicina alla designazione di Raffaele Fitto come candidato per le regionali 2020 difendendo l’unità della coalizione tra mille fibrillazioni. E la campagna elettorale potrebbe già entrare nel vivo tra domenica e lunedì con le manifestazioni della Lega e di Fratelli d’Italia alla Fiera del Levante. Le due adunate serviranno per tastare gli umori del popolo della destra e anche per far metabolizzare la scelta del candidato governatore a chi (come i leghisti) ha espresso forti ritrosie.
«Nessuna fuga in avanti»: Marcello Gemmato, deputato e membro dell’esecutivo nazionale di Fratelli d’Italia lancia un messaggio di distensione agli alleati, allarmati dalla possibile costruzione di una «lista del presidente Fitto» che potrebbe indebolire gli altri partiti. «Siamo per l’unità della coalizione e con la manifestazione di lunedì intendiamo dare una dimostrazione della voglia di cambiamento del popolo pugliese. Ci atteniamo alcune migliaia di persone», chiarisce Gemmato.
Sul piano più politico c’è la nota del coordinatore di Fdi, Erio Congedo, che chiarisce come il partito - a cui pur spetta l’indicazione del candidato governatore, resta “in attesa delle valutazioni decisive dei leader nazionali dei partiti del centrodestra». «La presenza di Giorgia Meloni, lunedì prossimo, a Bari - aggiunge il politico salentino - serve a suonare la carica a un progetto politico e a un centrodestra che tornerà alla guida della Puglia». Il passaggio successivo sarà la predisposizione di un lavoro collegiale per lanciare la campagna elettorale della coalizione: «Acquisita l'indicazione del candidato presidente che arriverà dal tavolo nazionale - conclude Congedo, rispondendo ai timori di Mauro D’Attis di Fi in merito ad una possibile lista di appoggio fittiana - la competenza tornerà al tavolo regionale dove i partiti del centrodestra, insieme e di comune accordo, unitamente al candidato presidente prescelto, decideranno le strategie elettorali (liste) e programmatiche (priorità) per dar vita a una coalizione forte e unitaria vincente». Poi toccherà a Raffaele Fitto ricucire i rapporti politici con i quadri dirigenti della Lega (Nuccio Altieri e Roberto Marti) che hanno lasciato polemicamente negli anni scorsi il mondo fittiano per scegliere un nuovo percorso autonomo.

Nessun veto su Fitto nella consapevolezza, però, che l’accordo di coalizione non è ancora ufficiale. È questa la linea della Lega Puglia mutuata dalle dichiarazioni rilasciate da Matteo Salvini ad Affari Italiani. Se il messaggio è chiaro - «valuteremo realtà per realtà» - lo è anche l’obiettivo dell’invettiva leghista: la «vecchia politica» meridionale. Che, tradotto in salsa pugliese, significa Michele Emiliano e tutti quei pezzi di centrodestra che lo hanno seguito nell’amministrazione regionale nell’ultimo quinquennio.
Salvini sarà domenica a Bari e Foggia per serrare i ranghi e «riscaldare» la piazza pugliese di cui, quel giorno, sarà interessante sondare gli umori e gli orientamenti. «È un appuntamento che la nostra base ha accolto non grande entusiasmo - spiega il deputato leghista Rossano Sasso -. L’interpretazione dell’evento non è difficile: è l’apertura della campagna elettorale e il titolo “Puglia libera” non è casuale». Salvini illustrerà la linea del Carroccio per l’amministrazione della Regione nella consapevolezza che, indipendentemente dal candidato, la Lega sarà il partito-guida del centrodestra: «Saremo la forza trainante di una coalizione unita e forte- commenta Sasso -. La coincidenza con la presenza della Meloni, che arriva nello stesso luogo il giorno dopo, fa risuonare due squilli di tromba fortissimi. Sarà un grande scossone popolare. Tutto questo movimento fa bene al centrodestra». Quanto a Fitto e alle voci che si rincorrono, Sasso predica prudenza: «Aspettiamo la decisione del tavolo nazionale - chiosa - che non può darsi per ufficializzata. L’accordo di ripartizione non è stato siglato».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie