Lunedì 27 Gennaio 2020 | 01:48

NEWS DALLA SEZIONE

Il commento
Stadi, calcio e tifo metafora della guerra

Stadi, calcio e tifo metafora della guerra

 
L'editoriale
Un test glocale con riflessi anche in Puglia

Un test glocale con riflessi anche in Puglia

 
Il commento
In Cina si combatte il coronavirus con il turbo-ospedale: costruito in 10 giorni

In Cina si combatte il coronavirus con il turbo-ospedale: costruito in 10 giorni

 
L'analisi
Italia stanca dell’infinita campagna elettorale

Italia stanca dell’infinita campagna elettorale

 
Il commento
La razza predona all’assalto di libri, edicole e giornali

La razza predona all’assalto di libri, edicole e giornali

 
L'analisi
Binario morto al Sud: ora bisogna fermare questo scandalo

Binario morto al Sud: ora bisogna fermare questo scandalo

 
Il commento
Maggio leccese con Dior e la sua regina salentina

Maggio leccese con Dior e la sua regina salentina

 
L'analisi
Macron-pensioni: la posta in gioco

Macron-pensioni: la posta in gioco

 
Il punto
Una soluzione di sistema in una forza anti-sistema

Una soluzione di sistema in una forza anti-sistema

 
L'analisi
Regole del voto efficaci solo se si pensa al bene comune

Regole del voto efficaci solo se si pensa al bene comune

 
il punto
Le tre vittorie decisive della Prima Repubblica

Le tre vittorie decisive della Prima Repubblica

 

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato. Alle 15 la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatESERCITO
Barletta, tutti di corsa per la "Toro Ten"1.300 partecipano alla gara con le stellette

Barletta, tutti di corsa per la «Toro Ten»
1.300 partecipano alla gara con le stellette

 
HomeLa tragedia
San Severo, muore travolto da auto sulla statale 16

San Severo, muore travolto da auto sulla statale 16

 
HomeAggressione
Bari, autista Amtab picchiato: aveva chiesto a due ragazzi di non fumare sull'autobus

Bari, autista Amtab picchiato: aveva chiesto a due ragazzi di non fumare sull'autobus

 
TarantoL'inchiesta
Taranto, falsi steward allo stadio: chiesto giudizio per 68

Taranto, falsi steward allo stadio: chiesto giudizio per 68

 
BrindisiIn piazza
Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

 
PotenzaCittà europea dello sport 2021
Potenza, quando Donato Sabia ci portò alle Olimpiadi: il video saluto

Potenza, quando Donato Sabia ci portò alle Olimpiadi: il video saluto

 
LecceIl video
San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 

i più letti

verso il 2020

Puglia, il centrodestra cerca la sintesi su Fitto

Fdi media: unità prima di tutto. La Lega: accordo? Attendiamo ufficialità

Puglia, il centrodestra cerca la sintesi su Fitto

Il centrodestra si avvicina alla designazione di Raffaele Fitto come candidato per le regionali 2020 difendendo l’unità della coalizione tra mille fibrillazioni. E la campagna elettorale potrebbe già entrare nel vivo tra domenica e lunedì con le manifestazioni della Lega e di Fratelli d’Italia alla Fiera del Levante. Le due adunate serviranno per tastare gli umori del popolo della destra e anche per far metabolizzare la scelta del candidato governatore a chi (come i leghisti) ha espresso forti ritrosie.
«Nessuna fuga in avanti»: Marcello Gemmato, deputato e membro dell’esecutivo nazionale di Fratelli d’Italia lancia un messaggio di distensione agli alleati, allarmati dalla possibile costruzione di una «lista del presidente Fitto» che potrebbe indebolire gli altri partiti. «Siamo per l’unità della coalizione e con la manifestazione di lunedì intendiamo dare una dimostrazione della voglia di cambiamento del popolo pugliese. Ci atteniamo alcune migliaia di persone», chiarisce Gemmato.
Sul piano più politico c’è la nota del coordinatore di Fdi, Erio Congedo, che chiarisce come il partito - a cui pur spetta l’indicazione del candidato governatore, resta “in attesa delle valutazioni decisive dei leader nazionali dei partiti del centrodestra». «La presenza di Giorgia Meloni, lunedì prossimo, a Bari - aggiunge il politico salentino - serve a suonare la carica a un progetto politico e a un centrodestra che tornerà alla guida della Puglia». Il passaggio successivo sarà la predisposizione di un lavoro collegiale per lanciare la campagna elettorale della coalizione: «Acquisita l'indicazione del candidato presidente che arriverà dal tavolo nazionale - conclude Congedo, rispondendo ai timori di Mauro D’Attis di Fi in merito ad una possibile lista di appoggio fittiana - la competenza tornerà al tavolo regionale dove i partiti del centrodestra, insieme e di comune accordo, unitamente al candidato presidente prescelto, decideranno le strategie elettorali (liste) e programmatiche (priorità) per dar vita a una coalizione forte e unitaria vincente». Poi toccherà a Raffaele Fitto ricucire i rapporti politici con i quadri dirigenti della Lega (Nuccio Altieri e Roberto Marti) che hanno lasciato polemicamente negli anni scorsi il mondo fittiano per scegliere un nuovo percorso autonomo.

Nessun veto su Fitto nella consapevolezza, però, che l’accordo di coalizione non è ancora ufficiale. È questa la linea della Lega Puglia mutuata dalle dichiarazioni rilasciate da Matteo Salvini ad Affari Italiani. Se il messaggio è chiaro - «valuteremo realtà per realtà» - lo è anche l’obiettivo dell’invettiva leghista: la «vecchia politica» meridionale. Che, tradotto in salsa pugliese, significa Michele Emiliano e tutti quei pezzi di centrodestra che lo hanno seguito nell’amministrazione regionale nell’ultimo quinquennio.
Salvini sarà domenica a Bari e Foggia per serrare i ranghi e «riscaldare» la piazza pugliese di cui, quel giorno, sarà interessante sondare gli umori e gli orientamenti. «È un appuntamento che la nostra base ha accolto non grande entusiasmo - spiega il deputato leghista Rossano Sasso -. L’interpretazione dell’evento non è difficile: è l’apertura della campagna elettorale e il titolo “Puglia libera” non è casuale». Salvini illustrerà la linea del Carroccio per l’amministrazione della Regione nella consapevolezza che, indipendentemente dal candidato, la Lega sarà il partito-guida del centrodestra: «Saremo la forza trainante di una coalizione unita e forte- commenta Sasso -. La coincidenza con la presenza della Meloni, che arriva nello stesso luogo il giorno dopo, fa risuonare due squilli di tromba fortissimi. Sarà un grande scossone popolare. Tutto questo movimento fa bene al centrodestra». Quanto a Fitto e alle voci che si rincorrono, Sasso predica prudenza: «Aspettiamo la decisione del tavolo nazionale - chiosa - che non può darsi per ufficializzata. L’accordo di ripartizione non è stato siglato».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie