Mercoledì 29 Gennaio 2020 | 07:01

NEWS DALLA SEZIONE

Il commento
Insegnamenti per la Puglia dalla ricetta Bonaccini

Insegnamenti per la Puglia dalla ricetta Bonaccini

 
L'analisi
Il flop grillino rafforza il n.1 di Palazzo Chigi

Il flop grillino rafforza il n.1 di Palazzo Chigi

 
Il punto
Lezioni da ricordare mentre torna il bipolarismo

Lezioni da ricordare mentre torna il bipolarismo

 
L'analisi
L’oggetto del desiderio ora è la torta pubblica

L’oggetto del desiderio ora è la torta pubblica

 
L'analisi
Quadro politico invariato, il governo tira il fiato

Quadro politico invariato, il governo tira il fiato

 
Il commento
Stadi, calcio e tifo metafora della guerra

Stadi, calcio e tifo metafora della guerra

 
L'editoriale
Un test glocale con riflessi anche in Puglia

Un test glocale con riflessi anche in Puglia

 
Il commento
In Cina si combatte il coronavirus con il turbo-ospedale: costruito in 10 giorni

In Cina si combatte il coronavirus con il turbo-ospedale: costruito in 10 giorni

 
L'analisi
Italia stanca dell’infinita campagna elettorale

Italia stanca dell’infinita campagna elettorale

 
Il commento
La razza predona all’assalto di libri, edicole e giornali

La razza predona all’assalto di libri, edicole e giornali

 
L'analisi
Binario morto al Sud: ora bisogna fermare questo scandalo

Binario morto al Sud: ora bisogna fermare questo scandalo

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, Costa: «Da ora per noi ogni gara è una finale»

Bari calcio, Costa: «Da ora per noi ogni gara è una finale»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'incidente a Japigia
Bari, investe con l'auto un motociclista in via Caldarola e fugge: beccato dalla polizia

Bari, investe con l'auto un motociclista in via Caldarola e fugge: beccato dalla polizia

 
FoggiaIl caso
Attentati a Foggia, sequestrate 6 bombe carta e munizioni: arrestata intera famiglia

Attentati a Foggia, sequestrate 6 bombe carta e munizioni: arrestata intera famiglia

 
BatIl processo
Mafia, chiesti 16 anni a pregiudicato per 2 tentati omicidi nel Nord Barese

Mafia, chiesti 16 anni a pregiudicato per 2 tentati omicidi nel Nord Barese

 
PotenzaIl caso
Potenza, adescano un 70enne e gli rubano i soldi: denunciate 2 donne

Potenza, adescano un 70enne e gli rubano i soldi: denunciate 2 donne

 
HomeIl fenomeno
Morbillo, allarme in Salento 40 casi in un mese: anche 4 bimbi, due figli di «no vax»

Morbillo, in Salento due casi al giorno, coinvolti adulti e bimbi: anche figli di «no vax»

 
BrindisiOperazione dei Cc
Droga, tre arresti nel Brindisino: preso 18enne vicino a scuola a Ostuni

Droga, tre arresti nel Brindisino: preso 18enne vicino scuola a Ostuni

 
MateraIl caso
Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

 

i più letti

il commento

Tosca, boom di ascolti: la qualità anche in Tv

Tre milioni di spettatori hanno seguito in tivvù la diretta dell'opera della Scala di Milano

Tosca, boom di ascolti: la qualità anche in Tv

Nessuno può rimanere indifferente davanti a quest’uomo, a un passo dalla morte, che al ricordo di quando «fremente, le belle forme disciogliea dai veli», ahinoi, «muore disperato!». Mario Cavaradossi, lui. Flora Tosca, lei. Struggente storia di un amore sublimato dalla tragedia. Ma chi può sottrarsi al fascino magnetico di Tosca? No di certo i circa 3 milioni di spettatori che hanno seguito in tivvù la diretta dell’opera dalla Scala di Milano.

P otentissima Anna Netrebko, una Tosca sensuale e morbida che ha sedotto il pubblico della prima della Scala e poi quello televisivo. Successo sorprendente, non già quello consumatosi nel tempio milanese dell’Opera, con 16 minuti ininterrotti di applausi, quanto quello tributato da gente che ha deciso di sedere per oltre due ore dinanzi allo schermo televisivo senza zapping e senza dipendenza seriale da fiction. Per una volta lo spettatore medio ha compreso che non solo nelle arene di Maria De Filippi possono divampare gelosia e intrigo, passione e possesso, vendetta ed equivoco. Come di rado accade in anni di intrattenimento mediocre, noia e volgarità, la televisione italiana si è prodotta in un artificio sorprendente: la qualità. 

La lirica in tv è avanguardia pura nel trash dominante, in quel rutilare di luoghi comuni, tronisti, silicone e telerisse, come se Ezra Pound tornasse a dissacrare la letteratura vittoriana. La Tosca in tivvù ci racconta un popolo di telespettatori migliore di quanto sappiamo. Un popolo potenziale che volentieri potrebbe riconciliarsi col «piccolo schermo» (eufemismo, visti i pollici ipertrofici degli apparecchi in commercio) se solo in quello schermo ritrovasse lo spettacolo, quello vero, quello che emoziona, sorprende, spalanca gli orizzonti. Viceversa, ecco il personaggio di Viola nella Grande bellezza di Sorrentino, che va ripetendo con una smorfia snob «Io non ho la televisione a casa...», bandiera esibizionista che tanti intellettuali italiani hanno cominciato a sventolare, nel dissenso verso una delle più infime forme di intrattenimento del Terzo Millennio. 

Dovremmo allora mettere ordine nelle nostre categorie pop, dovremo rovesciarle, invertirle. Cosa è veramente popolare? La subcultura o lo stupore? La finta televisione del dolore, della sensazione, dello scandalo? O la suggestione e la potenza di classici immortali? Qualcuno (chi governa i palinsesti o chi tenta di manipolare i nostri cervelli) è convinto che la massa sia un gregge indistinto totalmente sprovvisto di educazione estetica. Qualcuno ritiene che la «cultura» sia ancora uno straordinario modo di separare le classi sociali. Umberto Eco lo spiegò molto bene quando alluse alla «vaga speranza» che i valori di questa cultura potessero «diventare un giorno patrimonio anche delle classi subalterne; una ambigua speranza frammista alla paura che questo avvenga davvero».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie