Sabato 07 Dicembre 2019 | 05:12

NEWS DALLA SEZIONE

Il punto
Caro Fedez le tue paure siano un messaggio per chi soffre

Caro Fedez le tue paure siano un messaggio per chi soffre

 
L'analisi
Ogni giorno Sud sempre più derubato: basta, da oggi deve finire

Ogni giorno Sud sempre più derubato: basta, da oggi deve finire

 
L'analisi
I nostri ragazzi sono asini? Eppure leggono di più

I nostri ragazzi sono asini? Eppure leggono di più

 
L'editoriale
La politica internazionale torna a influire sui patti interni

La politica internazionale torna a influire sui patti interni

 
Il commento
Uno strappo per lasciare il siderurgico al suo destino

Uno strappo per lasciare il siderurgico al suo destino

 
L'analisi
Manette agli evasori, ceppi alle imprese

Manette agli evasori, ceppi alle imprese

 
Il commento
«Santa Subito», il docufilm su Santa Scorese vince la Festa del Cinema di Roma

«Santa subito» e altri doc: l’Italia colpita al cuore

 
Il punto
Più ingegneria civile per salvare il territorio

Più ingegneria civile per salvare il territorio

 
Le nuove quattro edizioni
Più giornalismo più democrazia

Più giornalismo più democrazia

 
L'analisi
Salva-stati: intesa cercasi tra posizioni distanti

Salva-stati: intesa cercasi tra posizioni distanti

 
Caso Mittal
Taranto, forse sarà meglio preparare il Piano B

Taranto, forse sarà meglio preparare il Piano B

 

Il Biancorosso

L'intervista
Bari calcio, Strambelli: «La quadratura è raggiunta»

Bari calcio, Strambelli: «La quadratura è raggiunta»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariMaltempo
Bari, l'aereo non atterra per nebbia: rinviato concerto di Ranieri al Teatroteam

Bari, l'aereo non atterra per nebbia: rinviato concerto di Ranieri al Teatroteam

 
LecceIl provvedimento
Otranto, Comune non smonta i pontili: scatta il sequestro, via le barche entro un mese

Otranto, Comune non smonta i pontili: scatta il sequestro, via le barche entro un mese

 
TarantoLa decisione
Sava, baby gang vessava disabile: Riesame conferma misure cautelari

Sava, baby gang vessava disabile: Riesame conferma misure cautelari

 
PotenzaDal 7 dicembre
Tra Tito e Satriano di Lucania si accende l'albero più grande della Basilicata

Tra Tito e Satriano di Lucania si accende l'albero più grande della Basilicata

 
BrindisiIl 15 dicembre
Bomba a Brindisi, maxi evacuazione per 53mila persone: stop ad aerei e treni

Bomba a Brindisi, maxi evacuazione per 53mila persone: stop ad aerei e treni

 
BatIl posto fisso
Barletta, diventerà netturbino con 110 e lode in ingegneria edile: la storia

Barletta, diventerà netturbino con 110 e lode in ingegneria edile: la storia

 
FoggiaAeroporto
Foggia, Gino Lisa: iniziati i lavori di prolungamento della pista

Foggia, Gino Lisa: iniziati i lavori di prolungamento della pista

 
MateraIl colpo
Matera, arrestato bandito 26enne. Aveva un biglietto d'aereo pronto per partire

Matera, arrestato bandito 26enne: aveva un biglietto d'aereo pronto per partire

 

i più letti

L'analisi

Dalla balena bianca alle sardine: è la politica

«Sardine» contro Salvini in Puglia: «Voglia di politica, manca un soggetto che faccia sintesi»

foto Ansa

In principio fu la Balena bianca. Era una, ma con un corpaccione enorme. Oggi sono le Sardine. Piccole, piccolissime ma tante, forse tantissime. La differenza fra i due appellativi animali è anche la metafora della politica che fu e della politica che è.
Da una parte il partito strutturato – nella fattispecie la Dc – con i vertici, le gerarchie, le procedure, i riti e i miti. Dall’altra parte una massa di persone indistinte che sente il bisogno di mostrarsi insieme per difendere un obiettivo o per contrastare un’idea. Le Sardine si sono ritrovate la prima volta in Piazza Maggiore a Bologna per arginare la piena salviniana mentre il leader leghista teneva un comizio nel PalaDozza. Visto il successo – effettivamente nella pur ampia piazza bolognese stavano stretti come sardine – sono nate altre manifestazioni analoghe.

Tutte a fare da contrafforte alla presenza di politici dichiaratamente sovranisti e populisti. E per ora l’anti-populismo sembra l’unico elemento che richiama e tiene unite le Sardine.

Certo, è rincuorante vedere così tanti giovani che sembrano riscoprire la passione politica, che con fantasia e ironia s’impongono sulla scena pubblica. In tv ha fatto un’ottima apparizione l’ispiratore della manifestazione bolognese, Mattia Santori. Faccia pulita, sorriso smagliante, filo di barba e riccioli da baciare, buca subito il video. Con semplicità ha chiesto: «Ci restituite una politica un po’ più seria?». Ottime premesse perché sia il leader di un movimento che potrebbe diventare qualcosa di più. Del resto è ancora viva l’esperienza dei 5Stelle che alle ultime Politiche hanno catalizzato il malcontento di tanti giovani e meno giovani. Anche se alle spalle c’erano una regia e una strategia che hanno pianificato il successo.
Oggi i 5Stelle dal punto di vista elettorale sembrano già nella fase discendente e sempre più forti appaiono le frizioni fra la base e il vertice, con Di Maio che non sembra in grado di reggere a lungo i colpi del fuoco amico.

La dimensione del successo elettorale e la nascita di due governi con due alleati diversi ha anche impietosamente evidenziato la scarsa preparazione politica e amministrativa dei 5Stelle. In Puglia si sta consumando la tragedia dell’ex-Ilva, il cui finale non conosciamo ancora, che ha fatto emergere tutte le contraddizioni del movimento in tema di ambiente e lavoro. Da qui la domanda: basta ritrovarsi tutti insieme in piazza a manifestare contro qualcuno o qualcosa per diventare un movimento politico?

In una lectio magistralis tenuta esattamente 10 anni fa all’Ordine dei giornalisti, Luciano Violante affermava: «In sostanza, mentre nel ‘900 il cittadino si sentiva rappresentato da partiti, si sentiva appartenente a partiti, la crisi dei partiti politici ha fatto sì che l’identificazione progressivamente sia scattata non nei confronti di partiti, ma nei confronti di persone, e che il leader politico abbia cercato quasi mai di apparire come leader di partito, come il capo di un partito, ma come persona che entrasse direttamente in comunicazione con l’opinione pubblica. Questo comporta innanzi tutto: 1) che c’è una personalizzazione del potere; 2) la scelta del capo modella il partito, non è il partito che modella il capo; 3) non è più il Parlamento ma il capo dell’esecutivo che tende ad assumere la rappresentanza del paese». E Violante parlava quando Salvini pensava ancora ai quiz televisivi e i 5Stelle, la cui identificazione con il capo all’inizio era così forte che si chiamavano grillini, cominciavano a muoversi ufficialmente sulla scena pubblica.

Nell’analisi del costituzionalista e studioso della politica si affermava anche che «i mezzi di informazione giocano un ruolo decisivo perché sono l’unico canale di collegamento tra la figura del leader e il paese. Tanto che in un recente studio molto approfondito attorno a questi processi pubblicato negli Stati Uniti ho letto questa espressione: “La democrazia del pubblico è regno dell’esperto in comunicazione”. Infatti, se vedete le grandi personalità che si stanno affermando sulla scena internazionale, e si sono affermate negli ultimi anni, sono anche grandi attori dell’informazione».

Apre il cuore pensare che le Sardine siano una ventata di aria fresca nella nostra politica, così bisognosa di cervelli, competenze e pulizia. Ma a ben guardare si intravede il rischio che ripropongano vecchi metodi e vecchi modelli, dettati più dai tempi che dagli uomini. L’Italia ha bisogno di gente in grado di affrontare sfide enormi come il lavoro che non c’è e la nuova emigrazione, l’ambiente e la devastazione del territorio, la legalità e i diritti dei singoli. Potrebbero bastare delle Sardine per tutto questo? Sì se sapranno nuotare nel mare magnum della politica, primeggiando nei suoi giochi ed evitando le sue sirene e le sue reti. La Balena bianca resistette per molti anni, prima di finire spiaggiata da Mani pulite.
Michele Partipilo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie