Domenica 19 Gennaio 2020 | 12:09

NEWS DALLA SEZIONE

L'analisi
I predoni della democrazia all’assalto dei Comuni

I predoni della democrazia all’assalto dei Comuni

 
Il commento
Puglia, la cultura fa capitale ma 18 aspiranti non fanno rete

Puglia, la cultura fa capitale ma 18 aspiranti non fanno rete

 
Il commento
Bari capitale del mediterraneo ma a sua insaputa. purtroppo

Bari capitale del mediterraneo ma a sua insaputa. Purtroppo

 
Il commento
Abbattiamo il muro che condanna l’Italia

Abbattiamo il muro che condanna l’Italia

 
Il caso
Assunzioni truffaldine a spese di Pantalone

Assunzioni truffaldine a spese di Pantalone

 
Il punto
Ma una salute d’acciaio ha bisogno di tre condizioni

Ma una salute d’acciaio ha bisogno di tre condizioni

 
L'analisi
L’agro-assedio delle mafie ai fondi comunitari

L’agro-assedio delle mafie ai fondi comunitari

 
L'analisi
Divergenze parallele sul celibato dei preti

Divergenze parallele sul celibato dei preti

 
Il commento
Ogni riforma elettorale tradisce i suoi autori

Ogni riforma elettorale tradisce i suoi autori

 
L'analisi
Solo l’Emilia scioglierà il nodo dell’anti-Emiliano

Solo l’Emilia scioglierà il nodo dell’anti-Emiliano

 
Il ricordo
Una vita da Pansa mai a letto con il potere

Una vita da Pansa mai a letto con il potere

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari sfida la Cenerentola Rieti: inizia trittico di gare in 7 giorni

Bari sfida la Cenerentola Rieti: inizia trittico di gare in 7 giorni

 

NEWS DALLE PROVINCE

Foggianel Foggiano
Torremaggiore, uomo trovato carbonizzato in auto bruciata: indagano i cc

Torremaggiore, uomo trovato morto in auto bruciata: indagano i cc

 
Materaarte
Matera, boom dei musei: presenze salgono del 28,98%

Matera, boom dei musei: presenze salgono del 28,98%

 
Leccenel Salento
S.M. al Bagno, il campanile cade a pezzi: è allarme

S.M. al Bagno, il campanile cade a pezzi: è allarme

 
Batl'ultimo saluto
Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

 
Barii dati
Bari, quattro furti al giorno, ma il trend è in calo

Bari, quattro furti al giorno, ma il trend è in calo

 
TarantoL'intervista
Taranto, torna Conte. Sottosegretario Turco: «Decreto per il rilancio pronto»

Conte torna a Taranto. Sottosegretario Turco: «Decreto per il rilancio pronto»

 

i più letti

Il punto

La campagna d’agosto porta al voto o forse no

Dal ‘governo del cambiamento’ è perciò lecito aspettarsi il cambiamento che finora non si è avuto

Conte: «Domani sarò a Foggia e a Bologna»Di Maio: «Subito più ispettori contro il caporalato»

Molti anni fa Silvio Berlusconi mi portò nel suo bagno della villa di Arcore per mostrarmi, affisso dietro la porta, il famoso ‘Contratto con gli italiani’ sottoscritto prima delle elezioni politiche del 2001. “Lo guardo ogni mattina”, mi disse. Mi permetto di suggerire a Giusppe Conte, Matteo Salvini e Luigi Di Maio di fare altrettanto con una micidiale tabellina pubblicata martedì scorso sul ‘New York Times’. Fatto 100 il prodotto interno lordo 2007 dei quattro principali paesi europei, oggi l’Italia è a 96, la Spagna a 100 (quindi ha recuperato tutto), la Francia a 110, la Germania a 115. Nel 2024 la previsione è la seguente: Italia 99 (tre punti in più rispetto a oggi), la Spagna a 118 (otto punti in più), la Francia a 120 (dieci punti in più), la Germania a 124 (nove punti in più).

La Spagna – alla pari con noi nel 2013 - entra a pieno titolo nel gruppo di testa, noi siamo in un vagone sempre più lontano e isolato.
Fossi al vertice del governo, guardando quella tabella uscirei di casa ogni mattina con l’idea fissa di renderla meno imbarazzante. Sarebbe sciocco addebitare solo ai gialloverdi questa situazione. Con la crisi siamo precipitati fino al 2013, ma da quando abbiamo cominciato a risalire la nostra marcia è stata sempre lentissima, mentre gli altri scattavano. Dal ‘governo del cambiamento’ è perciò lecito aspettarsi il cambiamento che finora non si è avuto e che renda quella curva un pochino meno umiliante. Come? Sono noti a tutti i nostri punti deboli: tasse troppo alte, costo del lavoro troppo caro, investimenti troppo lenti, burocrazia esasperante, giustizia spesso inefficiente e talvolta imprevedibile. Si aggiunga un tasso di conflittualità governativa che non ha precedenti nella storia repubblicana e che certo non incoraggia gli investimenti. E’ possibile ridurre le tasse a chi le paga (la metà degli italiani è ferma al 15 per cento), rendere meno pesante l’assunzione di un dipendente, far partire subito un cantiere? (I corrotti si perseguono arrestandoli, non con norme che per paura della corruzione bloccano l’opera stessa).

“O manovra coraggiosa o si vota”, dice Salvini. Il coraggio, a nostro avviso, va commisurato alla crescita: all’Italia serve una svolta che corregga la curva da incubo che abbiamo illustrato. Ma una manovra coraggiosa è impossibile senza un governo compatto. Allora,o avviene un miracolo e ci si mette d’accordo o è meglio andare al voto anticipato, come sembra chiedere la maggioranza degli italiani. Una scadenza chiave è il 9 settembre. Quel giorno dovrebbe essere approvato in via definitiva la riduzione dei parlamentari da 915 a 600 (400 alla Camera e 200 al Senato). 315 seggi in meno e i nuovi rapporti di forza politici farebbero sì che gran parte dei parlamentari attuali non sarebbe rieletta. La blindatura di questo Parlamento sarebbe perciò una tentazione forte. Andrebbero ridisegnati i collegi elettorali e in ogni caso se Salvini volesse provare a governare da solo, avrebbe bisogno di vincere in molti collegi uninominali del Sud. Di qui l’annuncio della campagna meridionale d’agosto. Per votare o no?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie