Venerdì 18 Gennaio 2019 | 06:17

Lettere alla Gazzetta

Lavori parziali a tempo indeterminato

È uso corrente tra la maggior parte dei commercianti e dei professionisti assumere personale con il contratto part-time per poi utilizzare il personale a tempo pieno facendo subire loro il ricatto del licenziamento ed evadendo nel contempo contributi inps. Sarebbe estremamente utile all'atto dell'assunzione trasmettere all'Inps e all'ispettorato del lavoro l'orario part-time del neo assunto e verificare al di fuori dello stesso la presenza del lavoratore.

Vito Moccia, Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400