Venerdì 18 Gennaio 2019 | 06:05

Lettere alla Gazzetta

Fini doveva fare chiarezza immediatamente

Ho visto l’altra domenica la trasmissione di Massimo Giletti sulla famigerata casa di Montecarlo che è costata a Gianfranco Fini la fine della carriera politica. L’ex presidente di An avrebbe dovuto prendere sùbito le distanze dal cognato Sergio Tulliani. L’opinione pubblica avrebbe apprezzato la sincerità dell’uomo e la vicenda si sarebbe chiusa presto. Invece Fini, che forse si è trovato prigioniero nella sua nuova famiglia, ha insistito sulla tesi che non sapeva nulla del caso, e oggi si ritrova in difficoltà. Mi dispiace perché gli va riconosciuto il merito storico di aver defascistizzato la destra italiana. Senza lui e Pinuccio Tatarella la destra italiana sarebbe rimasta quella del Msi.

Alessandro Liso, Brindisi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400