Martedì 28 Gennaio 2020 | 04:19

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Perrotta salva il Bari al Granillo: 1-1 in casa della Reggina. La diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatL'accusa
«Mio fratello pestato in cella»: la denuncia della sorella dell'andriese Filippo Griner

«Mio fratello pestato in cella»: la denuncia della sorella dell'andriese Filippo Griner

 
Potenzaregione basilicata
Potenza, manca il numero legale, sciolta riunione del consiglio regionale

Potenza, manca il numero legale, sciolta riunione del consiglio regionale

 
FoggiaL'intervento
San Severo, riprende la raccolta rifuti dopo l'incendio dei mezzi della Buttol

San Severo, riprende la raccolta rifuti dopo l'incendio dei mezzi della Buttol

 
HomeIl giallo
Bari, recuperato in mare il cadavere di una donna: forse un suicidio

Bari, recuperato in mare il cadavere di una donna: forse un suicidio (FOTO)

 
TarantoIl caso
Omicidio in sala giochi: 3 condanne a 30 anni a Taranto

Omicidio in sala giochi: 3 condanne a 30 anni a Taranto

 
BrindisiIl salvataggio
Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

 
MateraIl caso
Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

 
LecceNel centro storico
Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

 

i più letti

Lettere alla Gazzetta

Come salvare la gioventù bruciata

Non posso e non possiamo tutti noi appartenenti a questa società del terzo millennio, rimanere indifferenti di fronte ad un ennesimo efferato omicidio, la cui ennesima vittima è un ragazzo, Marco, di appena vent'anni, colpevole, a quanto pare, di aver difeso la sua ragazza da frasi oltraggiose, indirizzate verso di lei da un gruppo di amici.
Per questo, lo hanno massacrato in gruppo. Nove contro uno. Vigliacchi ed ignoranti. Eh si, purtroppo tutto parte dall'ignoranza nel senso più ampio del termine. Ignorare il vivere civile, ignorare il rispetto civile tra esseri umani, innanzitutto. Sempre e comunque.
Ma da dove cominciare per mettere un freno a questo imbarbarimento selvaggio ed incontenibile di costumi ed attitudini? Dovremmo ricominciare dagli asili, dalla scuola, fino all'Università ed oltre. Necessariamente anche dalla famiglia. E poi ancora, creare ed incrementare centri sociali ovunque. Soprattutto nelle periferie delle nostre città, abbandonate da troppo tempo... Potremmo inoltre creare più' lavoro a tanti laureati e non, che ormai non sperano più di trovarlo. Allora, a questo punto, non abbiamo più alibi, facciamo tutti, di più per dare più' civiltà ed infondere rispetto alle nuove generazioni. Prima che sia troppo tardi.

Anna Gomes, Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie