Lunedì 21 Gennaio 2019 | 16:27

Lettere alla Gazzetta

Boom in Italia flop nei cinema americani

Ho letto l’altro giorno l’irresistibile articolo di Alberto Selvaggi sui numeri-record di donne che corrono al cinema per «Cinquanta sfumature di nero». Mi complimento con l’autore per il suo stile divertente e dissacrante. Mi complimento un po’ meno con le signore in estasi per un film che, a leggere le recensioni e a sentire il parere di chi l’ha visto, non passerà alla storia come un capolavoro. Anzi. Ho letto che solo in Italia questa pellicola ha sbancato ai botteghini. In America, invece, ha fatto flop. Non vorrei trarre frettolose considerazioni. Ma le donne americane si sono dimostrate più evolute rinunciando alla visione di un film-ciofeca.

Sabrina Acquaviva, Roma

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400