Sabato 16 Febbraio 2019 | 12:45

NEWS DALLE PROVINCE

LecceDenunciato
Lecce, «Sono suo nipote» e bidona due notai per prosciugare conti di anziana

Lecce, «Sono suo nipote» e bidona due notai per prosciugare conti di anziana

 
BrindisiAi domiciliari
Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

 
TarantoIn via Temenide
Taranto, pesta convivente 22enne per gelosia: in cella un 28enne

Taranto, pesta convivente 22enne per gelosia: in cella un 28enne

 
MateraComune
Da Matera all'Aeroporto con bus navetta: siglato accordo

Da Matera all'Aeroporto di Bari con bus navetta: siglato accordo

 
PotenzaDal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 
BariRunning heart
Bari, occhio al traffico e ai divieti: domenica c'è la Corsa del cuore

Bari, occhio al traffico e ai divieti: domenica c'è la corsa del cuore

 
BatIl caso
«Ti amo Luigi», a Trani imbrattata la Cattedrale. Il sindaco: fidanzata idiota

«Ti amo Luigi», a Trani imbrattata la Cattedrale. Il sindaco: fidanzata idiota

 
FoggiaSfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 

LETTERE ALLA GAZZETTA

I diritti umani fondamentali degli anziani

In occasione della Giornata Internazionale delle Persone Anziane, l’organizzazione Mondiale della Sanità ha pubblicato il primo rapporto su “Invecchiamento e salute”, fornendo dati sulla situazione demografica futura.
Un dato su tutti: entro il 2050, la popolazione mondiale di over 60 raddoppierà passando dagli attuali 900 milioni a quasi 2 miliardi. Tutto ciò è reso possibile dall’accessibilità alle cure e dall’alto livello del sistema sanitario.
Ma nel 2015, si ricordano anche i 20 anni dell’adozione dei Principi delle Nazioni Unite sugli Anziani.
Questi principi base – indipendenza, partecipazione, cura, realizzazione personale e dignità – costituiscono i diritti umani fondamentali degli anziani e forniscono non solo alle associazioni di anziani gli obiettivi da perseguire e per i quali lottare, ma indicano anche a tutti coloro che hanno responsabilità di governo i capisaldi che devono guidare le politiche sociali riguardanti il mondo anziano.

Silvio Panaro, Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400