Venerdì 22 Febbraio 2019 | 02:38

NEWS DALLE PROVINCE

MateraIl caso
Frana Pomarico, la Regione dà l'ok allo stato d'emergenza

Frana Pomarico, la Regione dà l'ok allo stato d'emergenza

 
GdM.TVIl video appello
Emma «tifa» per Chiara, studentessa di Barletta vittima di un incidente in Spagna

Emma «tifa» per Chiara, studentessa di Barletta vittima di un incidente in Spagna

 
HomeAmbiente
Bari, in arrivo il Treno verde di Legambiente per misurare la qualità dell'aria

Bari, in arrivo il Treno verde di Legambiente per misurare la qualità dell'aria

 
PotenzaL'iniziativa
A Vietri di Potenza se adotti un cane non paghi la Tari

A Vietri di Potenza se adotti un cucciolo dal canile non paghi la Tari

 
HomeLa decisione
Puglia, il Consiglio approva la fusione tra Presicce e Acquarica

Puglia, il Consiglio approva la fusione tra Presicce e Acquarica

 
BrindisiA ceglie messapica
Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

 
TarantoArrestato pregiudicato
Litiga con i genitori, polizia trova in camera una pistola

Litiga con i genitori, polizia trova in camera una pistola

 
FoggiaHanno agito in quattro
Tir carico di sigarette assaltato nel Foggiano, nessun ferito

Tir carico di sigarette assaltato nel Foggiano, nessun ferito

 

LETTERE ALLA GAZZETTA

Referendum sulle scie di condensazione

So che occorrono titoli e fregi per proporre un referendum, specie se confermativo. Se ne avessi la possibilità anch'io sottoporrei a un «sì» o a un «no» popolare la conoscenza della verità sui quei ghirigori bianchi che deturpano la bellezza e la nitidezza dei nostri cieli. Le chiamano «scie di condensazione».
Semplice vapore acqueo derivante dalla combustione degli idrocarburi per gli aerei che permettono di fare colazione a New York e pranzare a Roma. Ma cosa spetta a chi è costretto ai deschi domiciliari?
Fonti autorevoli nonché le comuni leggi di fisica, chimica e termodinamica, premettono ragionevoli dubbi sulla loro effettiva natura. Non sono proprio quelle che si possono definire «nuvolette per Santi».
Fuori discussione che una eventuale vittoria del «no» mi vedrebbe costretto a far sparire ogni mia traccia.

Dino Fiume, Monopoli (Bari)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400