Lunedì 21 Gennaio 2019 | 12:25

LETTERE ALLA GAZZETTA

Le palle dei Medici ieri, oggi e domani

Le palle del popolo. Nella Firenze dei Medici, Francesco de’ Pazzi ed altri congiurati pugnalarono a morte Giuliano de’ Medici, ma riuscirono solo a ferire Lorenzo il Magnifico, che si pose in salvo. I congiurati scesero in Piazza Signoria tentando di sobillare il popolo, ma il popolo rispose: «Le palle!.. Le palle!», alludendo allo stemma dei Medici.
Anche oggi il popolo, un po’ dovunque, grida nelle piazze. «Palle! Palle!».
Ma a chi allude, se i Medici non ci sono più?

Francesco Berardino, Foggia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400