Giovedì 24 Gennaio 2019 | 01:17

LETTERE ALLA GAZZETTA

Stipendi, la politica non si smentisce

Il terreno dei tagli ai parlamentari è sempre fertile. In un contesto dove milioni di italiani fanno salti mortali per arrivare a fine mese, l’urlo di Beppe Grillo contro il rinvio ci sta tutto. La proposta dei grillini circa il dimezzamento degli stipendi dei parlamentari ha creato scintille tra la maggioranza e i rappresentanti del M5S. Subito dopo il voto dell’Aula, alcuni deputati hanno lasciato l’emiciclo e hanno protestato, davanti a Montecitorio, con slogan e striscioni contro i costi della politica e la solita casta che parla parla e poi non fa mai niente di concreto. È chiaro che adesso Grillo avrà un facile pretesto per attaccare i deputati della maggioranza, i quali hanno risposto picche al dimezzamento. Insomma, la politica non si smentisce mai.

Fabio Sìcari, Bergamo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400