Sabato 16 Gennaio 2021 | 22:31

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, Auteri: «Contro il Bisceglie saremo spietati»

Bari calcio, Auteri: «Contro il Bisceglie saremo spietati»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Scuola e Covid, l'ira dei presidi pugliesi: «Basta libera scelta su frequenza»

Scuola e Covid, l'ira dei presidi pugliesi: «Basta libera scelta su frequenza»

 
LecceL'evento
La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
TarantoIl caso
Taranto, bimba morta di tumore, la mamma: «Sia fatta giustizia per i nostri figli»

Taranto, bimba morta di tumore, la mamma: «Sia fatta giustizia per i nostri figli»

 
Potenzazona gialla
Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
Foggiaemergenza coronavirus
San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

 

i più letti

LETTERE ALLA GAZZETTA

Droghe leggere conseguenze assai pesanti

Ma che succede in Puglia? Coltivazioni di migliaia di piante di marijuana a Trinitapoli (idem a Metaponto), sequestri di decine di chili di hashisc, trasportato sui gommoni, in zona Ostuni. Il consumo di droghe «leggere» si sta diffondendo soprattutto tra minorenni e liceali. Spesso abbinato ad alcool. Non mi pare proprio che istituzioni scolastiche e investigatori stiano facendo tutto quello che gli compete. Manca quasi del tutto l'informazione nelle scuole, molti genitori mettono la testa sotto la sabbia sperando che passi la bufera e la vigilanza (cani antidroga?) spesso si limita all'osservazione. Un esempio su tutti: Parco 2 Giugno è tornato ad essere zona di giovani consumatori e piccoli spacciatori, spesso in bici per non farsi notare. Qualcuno vuole darsi una mossa prima che sia troppo tardi o vogliamo continuare a considerarlo solo un gioco o un peccato di gioventù?

Mimmo De Lucia, Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie