Sabato 19 Gennaio 2019 | 19:26

LETTERE ALLA GAZZETTA

Che pena continua la telenovela sulle pensioni

Che pena la discussione sulla (falsa) pensione anticipata, tra rivelazioni e smentite quasi quotidiane.
E pensare che qualche anno fa proprio a Bari ai dipendenti di una grande compagnia nazionale di telefonia vennero offerte decine e decine di mensilità per convincerli ad andare in pensione anticipatamente e quindi perdere salari accessori e altro. Ora le parti si sono invertite e tocca a noi pagare per poter andare in pensione, attraverso l'illusione ottica che ci viene data da un semplice (e soprattutto furbesco) artificio contabile.

Franco Prisciandaro, Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400