Venerdì 15 Gennaio 2021 | 15:57

Il Biancorosso

l'evento
Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno a tutti i nostri tifosi

Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno ai nostri tifosi»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Bari
Tra Bari e Matera accordo di collaborazione su cultura, turismo e ambiente

Tra Bari e Matera accordo di collaborazione su cultura, turismo e ambiente

 
TarantoL'operazione
Taranto, Guardia Costiera contro la pesca di bianchetto: sequestri e 4mila euro di multa

Taranto, Guardia Costiera contro la pesca di bianchetto: sequestri e 4mila euro di multa

 
MateraL'intervista
Matera, prefetto Argentieri: «La percezione sociale porta la gente a stupirsi anche per un furto»

Matera, prefetto Argentieri: «La percezione sociale porta la gente a stupirsi anche per un furto»

 
Batnel Barese
Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

 
LecceNel Leccese
Otranto, scatola con 20kg di petardi trovata in bidone immondizia

Otranto, scatola con 20kg di petardi trovata in bidone immondizia

 
FoggiaDalla polizia
Foggia, viola il divieto di avvicinamento alla ex: arrestato 59enne

Foggia, viola il divieto di avvicinamento alla ex: arrestato 59enne

 
BrindisiIl caso
Brindisi, muore a 19 anni al Perrino: 2 medici indagati

Brindisi, muore a 19 anni al Perrino: 2 medici indagati

 

i più letti

LETTERE ALLA GAZZETTA

Dall'emozione alla donazione continua

Nelle tenebre e nello smarrimento per il disastro ferroviario sulla Corato-Andria, che tanti morti e feriti ha provocato, è apparsa una stella splendente di luce. È stata la stella splendida della pronta e sentita solidarietà di migliaia di giovani che hanno aderito alla richiesta di donazione di sangue a favore di feriti e di altre persone abbisognevoli.
La generosa quantità di donazione ha significato l'accensione di un faro di speranza ed ha portato tante persone a riflettere sul cosa significa contribuire a salvare la vita delle persone ed a provarne la conseguente gioia.
Qualche giorno prima dell'incidente la «Gazzetta del Mezzogiorno» ha pubblicato una intera pagina sulla persistente penuria di sangue nei nostri centri trasfusionali e la relativa impossibilità a far fronte alle varie emergenze. Sull'onda delle emozioni si è naturalmente più disposti a commuoversi e dare il proprio sangue: questo è ammirevole.
Dovremmo, però, fare un salto di qualità. Chi può, da oggi e alle scadenze stabilite, doni con continuità ed entusiasmo ben sapendo che sempre altri fratelli, come i feriti del treno, attendono una sacca di sangue.
Insomma: dall'emozione di una singola donazione all'amore continuo e cadenzato proprio del donatore maturo, così da farne un nuovo stile di vita.

Alfredo Zippari, Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie